Elisa Toffoli

Informazioni su Elisa Toffoli

Elisa Toffoli

Elisa Toffoli

Dati personali

  • Data di nascita
  • Luogo di nascita Trieste
  • Sesso Femmina
  • Altezza 163 cm
  • Nazionalità Italiana

Il giudizio degli utenti

0 stelle

0/10

La biografia di Elisa Toffoli

Elisa Toffoli, in arte Elisa, è una cantautrice italiana, una delle poche a scrivere di suo pugno i testi in inglese.

Fin da piccola si interessa a diverse forme d'arte, ma ben presto la sua passione per la musica si manifesta e già alla tenera età di undici anni inizia a scrivere i primi testi e le prime composizioni musicali.

Molto presto inizia ad esibirsi in alcune serate di pianobar alternando il lavoro come parrucchiera. Successivamente Elisa entra a far parte di diversi gruppi musicali avvicinandosi a generi musicali come il jazz e il blues. A sedici anni un suo demo viene consegnato alla cantante e produttrice discografica Caterina Caselli (Sugar Music) che, affascinata dalla sua voce, le offre subito un contratto. Qualche mese dopo, Elisa vola negli Stati Uniti e inizia a lavorare al suo primo disco insieme a Corrado Rustici.

Nel 1997 esce il suo primo album Pipes & Flowers. Il disco, anticipato dal singolo Sleeping in Your Hand ottiene un grande successo e riceve diversi premi, come il prestigioso Premio Tenco come migliore opera prima al PIM. Qualche mese dopo, Eros Ramazzotti le chiede di aprire alcuni suoi concerti in Europa.

Dopo tre anni pubblica il secondo album Asile’s World dopo aver lanciato il singolo Gift. Il nuovo progetto discografico è diverso rispetto al primo, sia sul piano dei testi, più intimi ed introspettivi, sia sul fronte musicale, con sonorità elettroniche.

Nel 2001 Caterina Caselli le propone di partecipare al Festival di Sanremo con la sua prima canzone in italiano dal titolo Luce (Tramonti a Nord-Est), nata dalla traduzione dell’inedito Come speak to me in collaborazione con Zucchero Sugar Fornaciari. Il brano convince tanto da consegnare a Elisa, la vittoria al Festival oltre al premio della critica.

A novembre pubblica il singolo Heaven Out of Hell, ed esce il terzo album Then Comes the Sun (triplo disco di platino in Italia). Nello stesso giorno del lancio del suo album, Elisa viene premiata come miglior artista italiana agli MTV Europe Music Awards. Inoltre si aggiudica tre premi agli Italian Music AwardsNel frattempo Elisa continua a scrivere e ad esibirsi in pubblico con i suoi concerti, e nel 2003 pubblica la cover di Almeno tu nell'universo che ottiene un'incredibile successo. Nello stesso anno produce e pubblica Lotus, il quarto album e il primo interamente acustico.

Dopo un lungo tour teatrale e più di 300.000 copie vendute, nel 2004 Elisa torna negli USA per lavorare a nuovi brani col produttore Glen Ballard, già al fianco di Alanis Morissette. Tale sodalizio si traduce nella nascita del quinto album Pearl Days, anticipato dal singolo Together. A marzo 2005 partecipa a Music for Asia, concerto benefico a favore delle popolazioni del sud est asiatico colpite dallo tsunami e a settembre viene invitata da Luciano Ligabue a suonare al suo mega live davanti ad oltre 180.000 spettatori. In ottobre lancia il brano Swan, scritto per il film Melissa P. di Luca Guadagnino.

Nel 2006 Elisa duetta con Tina Turner nel brano Teach me again, mentre in radio esce il singolo di grande successo Gli Ostacoli Del Cuore, scritto da Ligabue che lancia il greatest hits Soundtrack '96-'06 pubblicato per celebrare i suoi primi dieci anni di carriera. La raccolta contiene anche Eppure sentire. Il greatest hits venderà più di 600.000 copie aggiudicandosi il disco di diamante.

Dopo aver conquistato il suo paese Elisa irrompe sulla scena musicale americana con la canzone Dancing, eseguita durante la popolare trasmissione So You Think You Can Dance?. Dancing entra immediatamente nella top20 generale di iTunes US, replicando il successo in Canada e in altri paesi. Un versione live viene inserita nel DVD di Andrea BocelliVivere: Andrea Bocelli Live in Tuscany. Nell’aprile del 2008 Elisa si esibisce per la prima volta negli Stati Uniti, mentre a giugno viene pubblicata la raccolta Dancing per il mercato americano e canadese.

Il 21 aprile 2009 Elisa partecipa alla registrazione del brano Domani dedicato alle vittime del terremoto che ha colpito l’Abruzzo e successivamente è madrina dell'evento benefico voluto da Laura Pausini, Amiche Per L’Abruzzo presso lo stadio di San Siro. Nello stesso anno pubblica il suo sesto album Heart, anticipato dal successo radiofonico Ti vorrei sollevare cantato con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.

Nel 2010 esce l'album Ivy, completato da un DVD docu-film firmato dal regista islandese Denni Karlsson e da un tour teatrale. Nel 2011 pubblica il singolo Love is requited, che lancia anche il secondo disco americano di Elisa dal titolo Steppin’ On Water. Nel mese di novembre 2012 Elisa collabora con Ennio Morricone nel brano Ancora Qui. La canzone viene scelta da Quentin Tarantino per il film Django Unchained e riscuote così tanti consensi da entrare a far parte delle pre-nomination agli Oscar come Migliore canzone originale.

Il 15 ottobre del 2013 esce l'ottavo album in studio completamente in italiano, L’anima vola (doppio disco di platino in Italia). Il nuovo lavoro debutta al primo posto nella classifica degli album più venduti in Italia. L'anno successivo prende il via il tour nei palasport delle principali città italiane ed europee. Il 17 novembre 2014 esce L’anima vola – Deluxe Edition, cofanetto che contiene tre inediti e un DVD del tour.

Da febbraio 2015 Elisa diventa uno dei direttori artistici di Amici di Maria De Filippi, mentre nel 2016 pubblica l'album ON trainato dal singolo No Hero. Il brano, certificato disco d’oro in poche settimane, è interpretato per la prima volta live sul palco del Festival di Sanremo dove Elisa viene invitata come super ospite. Tra le tracce contenute in ON anche una collaborazione con Jack Savoretti e una con Emma e Giluliano Sangiorgi.

Nel 2017 Elisa festeggia i suoi primi venti anni di carriera.

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.