Stai leggendo: Christina Aguilera in lacrime nel ricevere un premio da un centro antiviolenza domestica

Letto: {{progress}}

Christina Aguilera in lacrime nel ricevere un premio da un centro antiviolenza domestica

Christina Aguilera è stata premiata dal centro anti-violenza domestica che sostiene da tempo: la star ha pianto nel ricevere il riconoscimento, rivangando le esperienze personali dolorose che hanno influenzato la sua vita e la sua carriera.

La cantante Christina Aguilera Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Christina Aguilera è scoppiata in lacrime per l’emozione mentre riceveva un premio da un centro anti-violenza domestica giovedì 8 ottobre.

La cantante 38enne si è infatti commossa durante il discorso pronunciato per ringraziare The Shade Tree, un centro aperto 24 ore su 24 per accogliere donne e bambini in crisi nel sud del Nevada, che le ha conferito il premio Community Hero. La Aguilera sostiene questo centro da tempo, devolvendo 1 dollaro per ogni biglietto venduto nei concerti della sua residency a Las Vegas presso Planet Hollywood.

In un video postato su Instagram, la cantante ha detto: “È semplicemente disgustoso e succede a troppe persone, ed è una causa che mi sta molto a cuore, perché sono cresciuta nella violenza e sono una sopravvissuta, come sicuramente molti di voi. Mi colpisce da vicino”.

È una parte così importante della mia identità, della musica che faccio, le parole che scrivo, da Fighter a Beautiful. Tutto.

View this post on Instagram

#DomesticViolence is obviously a subject very close and personal to my heart. This past week, I was honored to receive an award from @shadetreevegas, a domestic violence shelter that I donate to….and while I tried so hard not to cry, I ended up balling the whole way through my speech because the statistics of domestic violence in the US are truly horrifying & sad and it’s so important to spread more awareness. .. 1 in 4 women and 1 in 7 men in the US are affected by domestic violence. Every minute, 20 people are affected by intimate partner violence in the US. That is 10 million a year. .. I remember often having to up and escape in the middle of the night with my mom & little sister, having just the clothes on our backs, to drive cross country for shelter at my grandma’s house. Without that, I would have had to turn to a place like @shadetreevegas for shelter. I have so much respect and adoration for those who give their time and support to hear these victims’ stories and help them regain strength, self empowerment and provide resources for a better independent future. Some aren’t so fortunate to get out….which is why it’s so important to work together to put a stop to these horrific statistics. Moreover, this isn’t just an issue in the US, but happens all over the world, in too many homes!! .. We need to use our voices to speak up, reach out and help one another break these deep rooted cycles and empower each other to end these patterns. . If you or someone you know is suffering from abuse, you can call 1-800-799-7233 and go to the @ndvhofficial #NationalDomesticHotline https://www.thehotline.org .. Check out https://theshadetree.org/ to find out more about their amazing work. And go to https://www.domesticshelters.org/fundraisers/wish-lists to find a shelter near you.

A post shared by Christina Aguilera (@xtina) on

La Aguilera ha parlato già in passato della violenza domestica subita dalla madre e di cui lei è stata vittima mentre cresceva. Sono tutte esperienze che lei ha tramutato in musica negli anni: “Viene davvero dal cuore”, continua nel video, “Se non mi sembra genuino, non lo faccio, perché l’autenticità è troppo importante. Ecco perché non mi importa di piangere o se mi cadono le ciglia finte… Ci sono cose più importanti delle ciglia nella vita, no?”.

Nella didascalia di un post condiviso su Instagram due giorni prima, la cantante aveva commentato l’onore di ricevere il premio, scrivendo: “La violenza domestica è un argomento ovviamente molto caro al mio cuore. Nella scorsa settimana ho avuto l’onore di ricevere un premio da The Shade Tree di Las Vegas, un centro anti-violenza domestica al quale faccio donazioni… E mentre cercavo con tutta me stessa di non piangere, sono finita a singhiozzare per tutto il discorso perché la statistica delle violenze negli Stati Uniti sono davvero orrende e tristi ed è importantissimo diffondere più consapevolezza al riguardo”.

La star ha poi ricordato la sua infanzia: “Ricordo che spesso da piccola dovevo scappare nel pieno della notte con mia madre e la mia sorella più piccola, con gli abiti che avevamo indosso e nient’altro, per guidare nel mezzo della campagna e cercare rifugio a casa di mia nonna. Se non avessi avuto quello, sarei finita in un posto come The Shade Tree a cercare protezione”.

Ho così tanto rispetto e adorazione per coloro che donano il loro tempo e sostegno nell’ascoltare le storie delle vittime e le aiutano a ritrovare la forza, a credere in se stesse e danno loro risorse per un futuro migliore.

E continua: “Alcuni non hanno la fortuna di uscirne… Ecco perché è importante lavorare insieme per fermare queste orrende statistiche. Inoltre, non è un problema solo degli USA; ma succede in tutto il mondo, in troppe case!”. La cantante ha concluso il post incoraggiando a parlare di problemi del genere, per fermare il ciclo di violenza e cercare l’aiuto di organizzazioni dedicate a risolvere questi problemi. 

Anche in Italia la casistica è preoccupante, ma esistono centri di accoglienza e sostegno pronti ad aiutare, come al rete D.i.Re o il Telefono Rosa (che risponde al numero 1522), o ancora la cooperativa BeFree, attiva nel centro Italia nella gestione dei centri antiviolenza e case rifugio, e che organizza anche progetti di educazione nelle scuole e programmi di formazione e advocacy.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO