Stai leggendo: Le canzoni pop anni Novanta che vi riporteranno indietro nel tempo

Letto: {{progress}}

Le canzoni pop anni Novanta che vi riporteranno indietro nel tempo

Gli anni Novanta e le canzoni pop di quell'epoca sono rimaste impresse nella memoria collettiva. Impossibile non provare una forte nostalgia, quando le si ascolta. La musica è magia e può catapultarci indietro nel tempo in un momento.

Musicassetta iStock

0 condivisioni 0 commenti

Non importa quale sia la vostra età, è davvero difficile resistere alla nostalgia e al potere delle canzoni pop degli anni Novanta. Sono stati anni indimenticabili per chi li ha vissuti, carichi di novità, film, serie TV – in quegli anni, abbiamo conosciuto Beverly Hills 90210, Friends e X-Files, solo per citarne qualcuna – e musica!

Spesso, è proprio la musica a rendere così vividi i ricordi: basta ascoltare un determinato brano per rievocare ricordi sepolti nella nostra memoria.

Moltissimi sono i pezzi che hanno fatto la storia degli anni Novanta ed è durante quegli anni, che hanno visto la luce diversi artisti: i Backstreet Boys, Mariah Carey e Alanis Morissette, ad esempio, vi dicono niente? Scopriamo, allora - in ordine cronologico - alcune delle più belle canzoni pop anni Novanta che vi riporteranno indietro nel tempo.

  1. Black or White, Michael Jackson
  2. Rhythm Is a Dancer, Snap!
  3. Il battito animale, Raf
  4. Sei un mito, 883
  5. What Is Love, Haddaway
  6. Sweet Dreams, La Bouche
  7. Sentimento pentimento, Neri per Caso
  8. Fantasy, Mariah Carey
  9. Più bella cosa, Eros Ramazzotti
  10. Wannabe, Spice Girls
  11. You Learn, Alanis Morissette
  12. Bitter Sweet Symphony, The Verve
  13. Man! I Feel Like a Woman!, Shania Twain
  14. Never Ever, All Saints
  15. My Heart Will Go On, Céline Dion
  16. Frozen, Madonna
  17. ...Baby, One More Time, Britney Spears
  18. I Want It That Way, Backstreet Boys
  19. If You Had My Love, Jennifer Lopez
  20. Genie in a Bottle, Christina Aguilera

1 - Black or White, Michael Jackson

Non si contano le canzoni di Michael Jackson rimaste nel cuore e nei ricordi, ma Black or White è sicuramente una delle più amate degli anni Novanta. Scritta, composta e interpretata da Jackson, venne pubblicata nel 1991 all’interno dell’album in studio Dangerous. Il brano è un mix tra rock, dance e rap, che denuncia il razzismo.

Il King of Pop è considerato uno degli artisti che hanno venduto di più nella storia della musica: la vendita dei suoi dischi è stimata attorno a un miliardo di dollari circa in tutto il mondo.

2 - Rhythm Is a Dancer, Snap!

Rhythm Is a Dancer degli Snap! è uno dei pezzi che caratterizzarono l’estate del 1992: il brano divenne, infatti, uno dei tormentoni estivi di quell’anno, tanto da essere inserito anche nella compilation del Festivalbar.

3 - Il battito animale, Raf

Tanti sono i brani italiani che hanno reso speciali gli anni Novanta e le indimenticabili estati di quel magico periodo e Il battito animale di Raf è uno di quelli. Inserito all’interno del quinto album dell’artista pugliese, Cannibali, rappresenta uno dei suoi più grandi successi discografici, oltre a essere stato il pezzo vincitore del Festivalbar 1993.

Ancora oggi, Raf è considerato uno dei più grandi cantautori della musica italiana.

4 – Sei un mito, 883

Gli anni Novanta sono stati gli anni degli 883 e, forse, il loro brano più famoso può essere considerato Sei un mito. Singolo pubblicato nel 1993 e contenuto nell’album Nord Sud Ovest Est, con questo gli 883 parteciparono al Cantagiro 1993 e al Festivalbar dello stesso anno.

Gruppo pop rock italiano, gli 883 sono stati fondati da Max Pezzali e Mauro Repetto. Da sempre, si sono distinti nel panorama musicale italiano per i testi originali e scritti dal punto di vista dei ragazzi (cosa che li ha resi un’icona degli anni Novanta).

5 - What Is Love, Haddaway

Pensando alle estati degli anni Novanta, una delle canzoni che viene subito in mente è What Is Love di Haddaway. Pezzo dance del cantante trinidadiano, venne pubblicato nel 1993 ed estratto dal suo primo album, The Album.

La canzone venne registrata in Germania ed è considerata una delle più popolari di quegli anni, tanto da rientrare in classifica anche anni dopo. Il brano è stato scritto e prodotto dal tedesco Dee Dee Halligan e da Junior Torello.

6 - Sweet Dreams, La Bouche

Ricordate Sweet Dreams dei La Bouche? Il pezzo venne pubblicato nel 1994 e regnò per tutta la durata dell’estate nelle spiagge e nelle discoteche.

Nati in Germania, i La Bouche erano un duo. Sfortunatamente, Melanie Thornton, la voce femminile del gruppo, perse la vita nel novembre del 2001 in un incidente aereo nei pressi di Zurigo.

7 - Sentimento pentimento, Neri per Caso

Perla rara, nata in Italia in quegli anni, fu un gruppo a cappella formatosi a Salerno: i Neri per Caso. Diverse sono state le canzoni che hanno reso questo gruppo vocale indimenticabile nel tempo: Sentimento pentimento è stata una di queste.

Scritto da Claudio Mattone, il brano a cappella fu il secondo singolo estratto dall’album di debutto dei Neri per Caso, Le ragazze. Sentimento pentimento ebbe particolare successo come pezzo estivo e venne anche presentato al Festivalbar del 1995.

Vincitori delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 1995 e con moltissime collaborazioni al loro attivo – Lucio Dalla, Claudio Baglioni, Raf e Mango, solo per citarne alcuni - i Neri per Caso hanno ottenuto sei dischi di platino con il loro primo disco e sono, ancora oggi, uno degli orgogli del panorama musicale italiano.

8 - Fantasy, Mariah Carey

Gli anni Novanta hanno visto nascere una stella: Mariah Carey, una delle più belle voci femminili al mondo. Tra i brani sfornati in quegli anni, c’è Fantasy: scritto e prodotto dalla stessa Mariah - con Dave Hall - il brano è incluso nel disco Daydream del 1995.

Mariah Carey ha venduto, nel mondo, più di 200milioni di dischi e, proprio con questo brano, ha dato il via a una serie di collaborazioni con altri cantanti e rapper. È, inoltre, la cantante che venduto più dischi in assoluto negli anni Novanta.

9 – Più bella cosa, Eros Ramazzotti

Chi si ricorda di Più bella cosa di Eros Ramazzotti? Scritta dallo stesso Eros con Claudio Guidetti e Adelio Cogliati, la canzone risale al 1996 ed è il primo singolo estratto dall’album Dove c’è musica.

Il brano è dedicato all’allora fidanzata del cantautore italiano, Michelle Hunziker – che appare anche nel video che accompagna il pezzo – che diede alla luce, il dicembre dello stesso anno, Aurora, figlia della coppia: i due si sposarono nel 1998 e divorziarono, poi, nel 2002.

Più bella cosa venne presentata anche al Festivalbar del 1996, vincendo numerosi premi e regnando sovrana in tutte le spiagge italiane.

10 - Wannabe, Spice Girls

Impossibile che manchino le Spice Girls, se si parla di musica pop anni Novanta. Wannabe vi dice niente? Singolo di debutto della girlband inglese che ottenne il successo nel 1996, è stato pubblicato all’interno dell’album in studio Spice.

Il video che accompagna la canzone è ambientato in un hotel di Londra e vede le cinque ragazze irrompere a un ricevimento, cantando Wannnabe.

Nate come gruppo nel 1994 a Londra, le Spice Girls sono la band femminile di maggiore successo nella storia della musica con più di 85milioni di dischi venduti.

11 – You Learn, Alanis Morissette

Un’altra stella è nata negli anni Novanta ed è quella di Alanis Morissette. Tra i suoi brani più famosi dell’epoca, c’è You Learn, canzone scritta dalla stessa cantautrice canadese insieme a Glen Ballard.

Il brano è incluso nel terzo album dell’artista, Jagged Little Pill, pubblicato nel 1995. Oggi, Alanis è una delle cantautrici rock-pop più famose e stimate al mondo.

12 – Bitter Sweet Symphony, The Verve

La bellissima Bitter Sweet Symphony dei Verve è stata pubblicata nell’estate del 1997. Prima traccia dell’album Urban Hymns, il pezzo del gruppo rock inglese è considerato uno dei più belli di tutti i tempi, secondo la rivista Rolling Stone.

Nel video che accompagna la canzone, il frontman Richard Ashcroft cammina lungo un marciapiede – di Londra - senza mai fermarsi o spostarsi, colpendo chiunque incontra sul proprio cammino.

La canzone è stata inserita nella colonna sonora di Cruel Intentions, film con Sarah Michelle Gellar, Ryan Phillippe, Reese Witherspoon e Selma Blair.

13 - Man! I Feel Like a Woman!, Shania Twain

Man! I Feel Like a Woman! di Shania Twain è una delle canzoni più famose della cantautrice country pop. Uscito nel 1997 e incluso nell’album Come on Over, il pezzo è un inno femminista e uno dei brani più rappresentativi della carriera di Shania. Scritta dalla Twain con Robert Mutt Lange, la canzone ha vinto un Grammy nel 2000.

Shania Twain ha venduto nel mondo più di 100milioni di dischi ed è soprannominata, ancora oggi, la “Regina del Country Pop”.

14 - Never Ever, All Saints

Never Ever è uno dei pezzi che resero famose, negli anni Novanta, le All Saints. Estratto dal loro album di debutto, il brano fu un successo in tutto il mondo e, senza alcun dubbio, quello più importante per la girlband. La musica è ispirata al canto liturgico Amazing Grace e, secondo alcuni, ciò contribuì all’enorme successo del pezzo.

Formatasi nel 1993, la band è ancora oggi attiva a più riprese.

15 – My Heart Will Go On, Céline Dion

Impossibile pensare agli anni Novanta senza ricordarsi della bellezza di Titanic e della sua colonna sonora, di cui faceva parte My Heart Will Go On di Céline Dion. La toccante musica è stata composta da James Horner, mentre il testo è di Will Jennings.

Il brano è stato il quarto singolo del quinto album in inglese di Céline, Let’s Talk About Love del 1997, oltre ad essere l’unico estratto dalla colonna sonora del film.

Questa power ballad ebbe un successo internazionale, vincendo un Oscar e un Golden Globe nel 1998 e, nel 1999, quattro Grammy. Si tratta di uno dei singoli più venduti della storia e quello di maggior successo nella carriera di Céline, una delle voci più potenti della musica mondiale.

16 – Frozen, Madonna

Frozen è una delle canzoni più belle di Madonna. Uscita nel 1998 e inserita nel suo settimo album in studio, Ray of Light, Frozen venne scritta dalla stessa Madonna in collaborazione con Patrick Leonard.

Ballata elettronica mid-tempo, questa canzone incontrò i pareri favorevoli dei critici musicali che la considerarono un capolavoro, definendo il suo ritmo e il suono come cinematografico.

Diretto da Chis Cunningham, il video che accompagna il pezzo - ricco di effetti speciali - venne girato al Cuddeback Lake nel Deserto del Mojave, in California.

17 - ...Baby, One More Time, Britney Spears

...Baby, One More Time è la canzone con cui Britney Spears si è presentata al mondo intero. Uscito nel 1999, il brano fa parte dell’omonimo album di debutto e divenne uno dei più acclamati dell’epoca. Il singolo vendette oltre 10milioni di copie nel mondo, divenendo quello di maggior successo dell’artista.

Ricorderete tutti, inoltre, il video in cui Britney con indosso un vestito da scolara canta e balla nei corridoi di un liceo, insieme a un gruppo di ragazzi.

18 - I Want It That Way, Backstreet Boys

I Want It That Way dei Backstreet Boys uscì nel 1999 e fu la colonna sonora dell’estate di quell’anno. Uscita come primo singolo che anticipava Millennium – terzo disco della band – questa canzone è stata scritta da Max Martin e Andreas Carlsson ed è stata nominata per tre Grammy.

Ballad mid-tempo con un arpeggio di chitarra presente per tutta la durata del pezzo, I Want It That Way da subito ottenne un’ottima accoglienza da parte della critica e del pubblico ed è, ancora, oggi la canzone più amata dei Backstreet Boys.

Formatosi nel lontano 1993, il gruppo – composto da Brian Littrell, AJ McLean, Kevin Richardson, Nick Carter e Howie Dorough - ha al suo attivo più di 130milioni di dischi venduti nel mondo.

19 – If You Had My Love, Jennifer Lopez

Chi non si ricorda di If You Had My Love di Jennifer Lopez? Il brano ci accompagnò dalla primavera del 1999 dritti fino al nuovo millennio. Primo singolo estratto dal suo album di debutto, On the 6, If You Had My Love divenne uno dei tormentoni di quel periodo estivo ed è ancora oggi ricordata come una delle canzoni di maggior successo di Jennifer, una delle esponenti del pop latino più amate.

Diretto da Paul Hunter, il video mostra un uomo e altri utenti che, collegati a Internet, visitano il sito web di Jennifer Lopez, spiandola in vari contesti. Il video costò più di 600mila dollari.

20 – Genie in a Bottle, Christina Aguilera

Infine – sebbene questo viaggio nel tempo musicale potrebbe durare ancora a lungo – concludiamo con Christina Aguilera. Il suo singolo di debutto fu Genie in a Bottle, nonché uno dei suoi più grandi successi.

Pubblicato nel 1999, il brano vendette più di 8milioni di copie in tutto il mondo e ottenne una nomination ai Grammy del 2000. La canzone è stata scritta da David Frank, Steve Kipner e Pamela Sheyne.

E voi quali canzoni anni Novanta amate ancora oggi?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO