Stai leggendo: West Side Story: Steven Spielberg annuncia la fine delle riprese con una lettera d'amore a New York

Letto: {{progress}}

West Side Story: Steven Spielberg annuncia la fine delle riprese con una lettera d'amore a New York

Spielberg ha riversato la sua commossa gratitudine nei confronti della città di New York, che ha ospitato le riprese del remake di West Side Story, appena concluse. Ecco cosa ha scritto il regista.

Il regista Steven Spielberg Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Le riprese di West Side Story, il remake cinematografico del famoso musical di Broadway creato da Laurents, Bernstein e Sondheim, si sono concluse sabato 28 settembre, e il regista del film Steven Spielberg ha voluto celebrare il traguardo con una commovente lettera d’amore alla città di New York.


Sul profilo Instagram della sua casa di produzione, Amblin Entertainment, il filmmaker ha scritto: “Abbiamo girato… Per tutta New York, da Flatbush fino a Fort Tyron Park”. Le riprese si sono infatti svolte tra i soundstage del Brooklyn’s Steiner Studios e tante altre location disseminate per la splendida metropoli.

La città ci ha prestato la sua bellezza e la sua energia, e noi abbiamo distillato moltissimo del suo spirito grandioso, multiculturale e poliedrico.

E ha proseguito: “Grazie per aver sopportato le roulotte, le tende, le gru e le coreografie per strada; dal più profondo del mio cuore grazie per i calorosi ‘benvenuti’ che ci hanno accolto ovunque, dai pedoni ai poliziotti e la gente di quartiere e i bambini”.

Non avremmo potuto fare il nostro musical senza di te.

Nelle altre foto del post ammiriamo immagini del dietro le quinte del film, scatti che ritraggono le star del remake, da Rita Moreno (indimenticabile Anita nell’originale cinematografico del 1961) ai protagonisti Ansel Elgort e Rachel Zegler, e ancora Ariana DeBose e David Alvarez. 

La lettera compare anche in un tweet di 20th Century Fox, e aggiunge: “Questa è stata un’avventura senza precedenti: un incontro gioioso, sorprendentemente commovente, infinitamente stupefacente con la storia e la colonna sonora di uno dei musical più meravigliosi del mondo”. 

View this post on Instagram

Lol u knew we’d find the fire

A post shared by rachel zegler (@rachelzegler) on

Il regista continua: “Il mio cast dal talento brillante, appassionatamente impegnato, generoso e apparentemente instancabile e una troupe di centinaia di persone hanno dato al nostro film ogni briciola di se stessi”. Il regista ha poi annunciato la data di distribuzione negli USA: “Posso già dire che il film che rilasceremo il 18 dicembre 2020 deve tutto a loro, così come deve tutto a loro il suo infinitamente grato regista”.

Non vediamo l’ora che arrivi Natale 2020 per scoprire questo remake al cinema!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO