Stai leggendo: Joaquin Phoenix sulla fidanzata Rooney Mara: ‘All’inizio pensavo mi detestasse’

Letto: {{progress}}

Joaquin Phoenix sulla fidanzata Rooney Mara: ‘All’inizio pensavo mi detestasse’

La star di Joker e l'attrice di Carol si sono conosciuti nel 2013 sul set di Lei, ma Phoenix sulle prime aveva creduto che la ragazza lo detestasse, quando in realtà era solo timida. In una recente intervista Phoenix racconta di lei e del fratello River.

Joaquin Phoenix e Rooney Mara a Roma Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Gli attori Joaquin Phoenix e Rooney Mara sono felicemente fidanzati, ma il loro non è stato amore a prima vista. 

La star di Joker ha infatti raccontato a Vanity Fair USA che sulle prime aveva creduto che l’attrice, sua collega sul set di Lei (2013), lo detestasse, ma in realtà era solo timida.

È l’unica ragazza che abbia mai cercato su internet.

Phoenix continua e ammette: “Eravamo solo amici, amici per via email. Non mi era mai successo. Non avevo mai cercato una ragazza in rete”. Ora i due convivono, e hanno recitato insieme anche in Maria Maddalena (2018), il film di Garth Davis di cui lei era protagonista e nel quale Phoenix aveva il ruolo di Gesù.

Nella lunga intervista rilasciata al magazine, l’attore ha parlato anche della sua infanzia inusuale: è cresciuto nella setta Children of God, di cui i genitori erano “arcivescovi”, e per questo ha vissuto i primi anni della sua vita tra il Venezuela e Trinidad. Col tempo i Phoenix si trasferirono in Florida, con una breve pausa a Hollywood durante la quale il fratello di Joaquin, River, fu notato dall’industria del cinema diventando un teen idol. 

L’attore di Joker però ricorda che il fratello, scomparso prematuramente nel 1993, era convinto che la vera star della famiglia sarebbe stato proprio Joaquin: “Eravamo in Florida, in cucina, e mi disse ‘Sarai un attore e sarai più famoso di quanto lo sia io’. Mia madre ci guardò e disse, ‘Ma che *** sta dicendo?’”.

Non so perché lo disse, o cosa sapesse di me all’epoca. Non avevo mai recitato.

E continua: “Ma lo disse anche con una certa gravità, una consapevolezza che mi sembrava così assurda all’epoca, ma ora ovviamente mi guardo indietro e penso ‘Come *** faceva a saperlo?’”. River morì a 23 anni per un’overdose al famoso club Viper Room, un posto che Joaquin svela non era tra le mete abituali del fratello.

Col tempo l’attore 44enne è diventato davvero una grande star di Hollywood, costruendosi un’ottima reputazione e grande appeal al botteghino nonostante abbia scelto quasi sempre ruoli più dark e misteriosi, come quello di Joker. Nell’intervista spiega come mai abbia accettato questa parte dicendo: “Nel leggere il copione mi sono reso chiesto: ‘Perché vorremmo fare qualcosa in cui si prova empatia per il cattivo?’. Perché è ciò che dobbiamo fare. Vogliamo risposte semplici, vogliamo denigrare la gente. Ci fa sentire bene quando possiamo etichettare quello come male… È troppo facile, e ho pensato che avremmo dovuto esplorare il personaggio. Questa persona malevola”.

Il film ha vinto il Leone d’Oro a Venezia e la performance di Phoenix è largamente celebrata, anche dalla sua compagna di vita: “L’altra notte Rooney mi ha detto, ‘Ti rendi conto delle incredibili opportunità che hai avuto? Questi film?’. Le ho risposto ‘È vero, sono stato molto fortunato, così tanti film in cui mi chiedevo se avrei mai potuto replicare quell’esperienza. È incredibile che ne abbia trovato un’altra che sia migliore dei precedenti’”.

Col tempo Phoenix ha imparato ad apprezzare gli alti e i bassi della sua carriera: “Va tutto bene, perché so che ho cose piene di significato in altri ambiti della vita. Ed è quello che mi sostiene. Mi piace".

Amo la mia vita. Amo dannatamente la mia vita.

Joker arriva nelle nostre sale il 3 ottobre.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO