Bellezza e armonia: il sogno americano (ri)vive nella sfilata di Michael Kors alla NYFW

Un momento della sfilata Michael Kors

Il sogno americano risorge nei look preppy e navy delle modelle di Michael Kors, alla ricerca di ordine, armonia e positività in un 11 settembre di sole e cieli azzurri.

Veleggiando tra le tonalità espressive del rosso, del bianco e del blu, con qualche tuffo nel senape, nel camel o nel verde mela, Michael Kors ha consegnato un fashion show, al Duggal Garden Greenhouse a Brooklyn, nella rutilante cornice della New York Fashion Week, sotto il segno del preppy e di un impasto tra nostalgia e ordine dall’allure impalpabile.

Nato a Long Island, vicino a New York, Michael Kors ha visto collocarsi la sua sfilata proprio l'11 settembre, tragedia spartiacque per la politica estera, la società, le serie TV, la moda, una data troppo dolorosa per essere analizzata ma facile da sorpassare all’indietro, spostando le lancette dell’orologio nei gloriosi Fifties, nei luccianti Eighties, nei cinematografici Nineties. Il fashion show del designer americano macina déja-vu, trend patinatissimi che ricordano il passato ma si preparano a (ri)celebrarlo con una chiave assolutamente contemporanea.

Il preppy prende una barca e punta verso il largo, ricordando a tutti l'American Dream, un sogno di luce, pulizia, immaginario filmico, un sogno a righe e quadretti davanti a un coro di bambini.

Sempre con eleganza.

Michael Kors alla NYFW

Non ci sono colli senza fiocchi, senza foulard sfiziosi, senza scolli a V da tennista o impercettibili dolcevita.

La stampa Vichy regna, ma la Lolita che la indossa nel 2020 per Michael Kors è misurata e consapevole. Postmoderna, postfemminista, autoreferenziale come i look marinière, le spalle arricciate, i capelli lucidi dai tagli definiti.

Tra l’incedere grazioso dei modelli possiamo tracciare i primi trend made in MichaelKorslandia per la prossima primavera.

Preppy is a state of mind

Lo stile preppy si prepara a travolgere l’autunno, spezzando i cuori di chi, tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, li indossava tra i banchi di scuola, tra interrogazioni, Smemo e primi amori.

Michael Kors prende questo stilema, se ne impossessa e lo subordina alle regole dell’eleganza, strizzando l’occhio all’immaginario e arricciando le spalle, puntando sul blu navy (il colore dei bravi ragazzi), sulle giacche rigorosamente aperte, i maglioni a treccia, gli occhiali da sole sottili.

Getty ImagesUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Maglioncino e gonna check, da scolaretta
Getty ImagesUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Il montgomery regna
ImaxTreeLook Michael Kors durante la New York Fashion Week
Doppipetti abbottonatissimi
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors
Look da liceali anni '90

Stile Pretty Woman

Voi avete dimenticato Vivian Ward alle corse dei cavalli? Michael Kors no e omaggia l’iconico abito marroncino a pois indossato da Julia Roberts con look dots-oriented, della stessa tonalità del film di Garry Marshall, che ha regalato una favola (ora anacronistica e impensabile, dopo il #MeToo) e una love story da consegnare al mito.

Walt Disney Studios Motion PicturesScena corse dei cavalli Pretty Woman
Vivian alle corse dei cavalli

Lo stilista prende lo spunto e lo “michaelkorsizza”, declinando quei pois in fiocchi, giacche, gonne, senza dimenticare le rifiniture più eleganti e newyorchesi.

ImaxTreeUn outfit a pois alla sfilata Michael Kors
La mise da corsa dei cavalli
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
La borsa di Vivian
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Scarpe Pretty Woman

Michael Kors ritrova anche altre forme espressive per i pois.

ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Jumpsuit a pois
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
I pois si sposano con le minibag di paglia

Stampe Vichy: i quadretti in prima linea

Sarà una primavera di quadretti, gli stessi che rievocano le domeniche sui prati a fare pic-nic o le mise delle dive durante il boom degli anni ’60.

Giacche sbottonate, pantaloni a vita alta, minidress con le ruche, le stampe tovagliate non sono mai state così posh e sofisticate. Questi look fanno venire in mente i pomeriggi en plein air e i quadri impressionisti. Manca poco: una ventata di mesi e sarà di nuovo primavera!

ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Ordine e quadrettti
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors
Quadretti rossi e bianchi, come una tovaglia estiva
ImaxTreeUn look Michael Kors alla NYFW
Abitino country
ImaxTreeUn look della sfilata Michael Kors alla NYFW
Dove i quadretti incontrano le ruche

Stelle

Punto di riferimento per il viandante per mare, simbolo rock e chic, la stella fiorisce sotto forma di borchia su outfit e accessori. Dalle gonne alle scarpe, gli astri popolano tutta la collezione.

ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Stelle sulla borsa
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Scarpe, stelle e calzini
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Look stellari e stellati

Arricciature sulle spalle

Le spalle ricordano gli anni ’90 e presentano deliziose arricciature, come ad esempio il delizioso trench color senape o la giacca con le spalle a ruche e i bottoni argentati. Diverse maniche lievitano, intercettando la forma del palloncino, i doppiopetti si prolungano con ali che sembrano quelle di piccole farfalle.

ImaxTreeUn look della sfilata Michael Kors
Giubbe maschili e spalle con arricciature femminili
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Arricciature su fantasie camouflage
ImaxTreeUn look Michael Kors alla NYFW
Il trench è lezioso e femminile

Stile Marinière: gente di mare

Il grande amore degli stilisti newyorchesi (come Tommy Hilfiger e Michael Kors) per il marinière è noto a tutti. La collezione Primavera/Estate 2020 del designer si assesta in gran parte su tre colori: bianco, rosso, blu.

Le tonalità sono in primo piano in questa passerella primaverile, così come i motivi e i rimandi nautici, dal simbolo delle ancore (disseminate su outfit, berretti, accessori) ai cappelli da marinaio, dalle righe bianche e blu alle felpe fino ai monokini, che fanno pensare a una giornata in barca, sotto il sole di luglio.

ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Ancore e sandali
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Pronta per il mare
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Suggestioni verso l'acqua salata
ImaxTreeUn look di Michael Kors alla NYFW
Inspo: comandante di un transatlantico
ImaxTreeUn look di Michael Kors alla NYFW
Ancore ovunque
ImaxTreeLook alla sfilata di Michael Kors alla NYFW
Mood marinaré

Chic e supermarittime, regnano anche le zeppe dorate e le borse di paglia.

ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Tacco a trapezio, texture vintage
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
Borse per il mare e la città

Luccichii e forme libere

Per il nightwear Michael Kors sfodera l'artiglieria pesante, con le sorelle Hadid (mano nella mano) e i lustrini che s'impossessano dei look, arrivando a deformarli rispetto al tradizionale taglio, a puntare tutto sulle maniche e sulle asimmetrie.

ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Gigi Hadid pronta alla serata
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Il rosso in primo piano
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Gigi e Bella Hadid

Colletti e sandaletti anni '90

Una sfilata "preppy inside" non può non essere citazionista e la felicità degli anni '90 sembra voler tornare a tutti i costi, incanalata in oggetti che un tempo erano considerati "nerd", oggi sono poetici e in qualche modo glam. Nel 2020 bisognerà ripararsi dall'aria condizionata con eleganti foulard o colletti sollevati e chiusi.

E per girare per la città o il mare, si possono indossare i famosi sandaletti anni '90, che si compravano in plastica alle bancarelle e a cui Michael Kors dà una nuova dimensione.

ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Sandali da mare
ImaxTreeUn momento della sfilata Michael Kors alla NYFW
La zeppa bassa e in corda è un must
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Il colletto prima di tutto
ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Colletto e foulard

La passerella cita anche gli anni '80, con occhiali in mood Top Gun.

ImaxTreeUn momento della sfilata di Michael Kors alla NYFW
Occhiali da sole e nostalgia

Michael Kors regala il profumo dell'ordine e dell'ottimismo. Mattone dopo mattone, outfit dopo outfit, l'America potrà tornare a splendere (almeno in superficie).

Leggi anche

      Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

      SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO