Stai leggendo: Gianna Nannini svela cover e tracklist del nuovo album La differenza

Letto: {{progress}}

Gianna Nannini svela cover e tracklist del nuovo album La differenza

La differenza è il titolo del nuovo album di Gianna Nannini, la quale ha svelato sui social copertina e tracklist del progetto. Ma la rocker ha anche un altro motivo per festeggiare: riceverà a Sanremo il Premio Tenco 2019.

Gianna Nannini annuncia il nuovo album La differenza Daniele Barraco

6 condivisioni 0 commenti

“Ed eccomi qui, in questa foto scattata qualche mese fa...”: con queste parole, ad accompagnare uno scatto in bianco e nero fuori dal Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Gianna Nannini ha annunciato a metà estate l’uscita del suo nuovo album.

A quel primo post su Instagram ne sono seguiti altri, sempre black & wihite, piccole pillole che introducono al disco atteso per il 15 novembre. Ora, del progetto sono stati svelati copertina e tracklist, che sono state diffuse, ça va sans dire, a mezzo social. Disponibile in pre-order negli store digitali, La differenza – questo il titolo dell’album della rocker senese – esce a due anni di distanza dal precedente Amore gigante, sempre per Sony Music.

Queste le parole con cui l’artista ha ufficializzato il preordine : “La differenza tra l’acquisto di un album e preordinarlo è la fiducia, ordinando prima di ascoltarlo vuol dire che sapete già che vi piacerà.”

A caratterizzare il disco è innanzitutto la modalità di lavorazione dello stesso, per il quale la Nannini ha scelto – ancora una volta – di andare controcorrente optando per quello che è definito il regno dell’analogico. La Gianna nazionale ha infatti confezionato il progetto là dove il blues e il rock hanno avuto una delle culle principali, bel lontano dalle produzioni digitali di oggi. E la curiosità di sentire come suona La differenza è tantissima.

Ecco, di seguito, la tracklist che svela anche una collaborazione inedita, quella con Coez:

  1. La differenza
  2. Romantico e bestiale
  3. Motivo feat. Coez
  4. Gloucester Road
  5. L’aria sta finendo
  6. Canzoni buttate
  7. Per oggi non si muore
  8. Assenza
  9. A chi non ha risposte
  10. Liberiamo
View this post on Instagram

Sono tornata! E lo faccio dandovi subito una bella notizia. Il Club Tenco ha annunciato che il 18 ottobre mi consegneranno il Premio Tenco 2019 con queste motivazioni: “Ha fatto il suo intimidito esordio al Club Tenco davanti al pianoforte nel glorioso Tenco ’76. Ma in brevissimo tempo, e in maniera impetuosa, si è affermata abbattendo le staccionate tra la canzone d’autore e il rock. Ha dimostrato in tutta Europa come non soltanto la lingua italiana potesse essere adatta a questo tipo di musica, come fosse possibile innestarvi linguaggi poetici e, soprattutto, come per la musica di spessore avessero scarso significato le barriere, le rigide definizioni e le separazioni stilistiche.” Questo scatto di Massimo Micalizzi risale proprio a quella sera del 76. Tornando su quel palco sentirò certamente #ladifferenza...

A post shared by Gianna Nannini (@officialnannini) on

Gianna Nannini vince il Premio Tenco 2019

In attesa di ascoltare La differenza, l’artista di Fotoromanza, Sei nell’anima e  Meravigliosa creatura è attesa il 19 ottobre sul palco del Teatro Ariston a Sanremo per ritirare il Premio Tenco 2019. La Nannini si aggiudica quest’anno il prestigioso riconoscimento che dal 1974 è riservato a chi apporta un contributo importante alla canzone autorale nel mondo. La motivazione diffusa con la comunicazione della vittoria recita così:

Ha fatto il suo intimidito esordio sanremese davanti al pianoforte nel glorioso Tenco ’76. Ma in brevissimo tempo, e in maniera impetuosa, si è affermata abbattendo le staccionate tra la canzone d’autore e il rock.

E ancora: “Ha dimostrato in tutta Europa come non soltanto la lingua italiana potesse essere adatta a questo tipo di musica, come fosse possibile innestarvi linguaggi poetici e, soprattutto, come per la musica di spessore avessero scarso significato le barriere, le rigide definizioni e le separazioni stilistiche.” Più rock di così non si può essere.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO