Stai leggendo: Crostata morbida con pesche e mirtilli: ricetta senza glutine

Letto: {{progress}}

Crostata morbida con pesche e mirtilli: ricetta senza glutine

Una ricetta semplice e facile da preparare, la crostata morbida con pesche e mirtilli e un dolce gluten free, che puoi portare in tavola a colazione o come spuntino.

Dolce con frutta Rodi Roșcata

4 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Tante volte ho paura di fare delle crostate ipocaloriche, perché un impasto con pochi grassi è difficile che risulti friabile, quindi, c'è il rischio di sfornare una crostata dura. La soluzione? Una crostata morbida con pesche e mirtilli: guscio soffice ripieno di crema al limone e zafferano e topping di frutta profumata. In più, questa crostata morbida è preparata con farina di riso, quindi è senza glutine.

Per preparare il guscio della crostata ho seguito lo stesso procedimento che si usa per fare il pan di spagna: uova montate bene con il dolcificante, farina setacciata e poco lievito.

Torta con fruttaHDRodi Roșcata

Per dolcificare il dolce ho usato lo zucchero di cocco, che ha dato anche un leggero tocco dorato di colore, e della stevia. Per una crostata con ancora meno calorie puoi usare soltanto la stevia o altro dolcificante con 0 calorie.

Dolce con crema a fruttaHDRodi Roșcata

In questo dolce puoi sostituire la farina di riso con un altro tipo di farina: se vuoi un dolce gluten free usa la farina di quinoa, grano saraceno, soia o lupini, oppure va bene la farina di avena, di farro o integrale. Puoi aromatizzare sia il guscio sia la crema con della vaniglia e, invece dello zafferano, aggiungere un pizzico di curcuma, oppure, per un tocco particolare, una punta di cucchiaino di zenzero in polvere.

Per cuocere la crostata ho usato uno stampo con il diametro di 20 cm. Per dare la forma di guscio alla torta, ho estratto la mollica con l'aiuto di un cucchiaio e un coltello (non buttare la mollica: sbriciola nello yogurt greco, aggiungi dei pezzi di frutta, un cucchiaino di miele e avrai un gustoso spuntino light).

Prepara questa crostata morbida anche con altro tipo di frutta di stagione: farai sempre un bel figurone.

Informazioni

Ingredienti

Per il guscio

  • Uovo 1
  • Albume 60 ml
  • Zucchero di cocco o di canna 10 grammi
  • Dolcificante stevia 1 cucchiaino
  • Farina di riso 50 grammi
  • Olio di semi 10 ml
  • Lievito per dolci Mezzo cucchiaino
  • Scorza di limone biologico A piacere

Per la crema

  • Latte scremato 150 ml
  • Amido di mais 15 grammi
  • Dolcificante stevia 1 cucchiaio
  • Scorza di limone bilogico A piacere
  • Un pizzico di zafferano Opzionale

Per il topping

  • Pesca 50 grammi
  • Mirtilli 50 grammi
  • Zucchero di cocco 10 grammi
  • Succo di limone 2 cucchiai

Preparazione

  1. Monta a neve ferma l'uovo insieme all'albume, allo zucchero di cocco e alla stevia.

  2. Setaccia la farina inseme al lievito e aggiungi a pioggia nelle uova montate. Mescola con la frusta con attenzione per non far smontare il composto. Infine, versa l'olio, la scorza di limone e amalgama.

  3. Versa l'impasto in uno stampo (diametro 20 cm) foderato con carta da forno e cuoci nel forno caldo a 180°C per circa 25 minuti (verifica la cottura infilando uno stuzzicadenti in mezzo al dolce: se esce pulito e asciutto puoi sfornare).  

  4. Togli la torta dallo stampo e lascia raffreddare dopodiché, con l'aiuto di un coltello e un cucchiaio togli la mollica dando la tipica forma del guscio. 

  5. In un pentolino mescola il latte con l'amido di mais, lo zafferano, la stevia e la scorza grattugiata di limone. Cuoci la crema a fiamma dolce amalgamando con la frusta fino a che si addensa (frulla se si formano dei grumi). Copri a contatto con pellicola alimentare e lascia raffreddare.

  6. Lava la pesca, taglia a cubetti, aggiungi 5 g zucchero di cocco, 1 cucchiaio di suco di limone e fai scaldare nella padella antiaderente per 5 - 7 minuti. Metti da parte le pesche e ripeti lo stesso procedimento anche con i mirtilli.

  7. Riempi il guscio con la crema fredda, disponi sopra le pesche spadellate, i mirtilli e poni nel frigorifero per un paio d'ore. Prima di servire decora con foglie di menta fresca e del cocco grattugiato (opzionale).

Pesche: le amiche del sistema nervoso

La presenza di magnesio nelle pesche aiuta a tenere lontano lo stress e l'ansia, mantenendo l'equilibrio del sistema nervoso. La vitamina B presente nelle pesche ti aiuta a essere più felice avendo effetti simili alla serotonina, chiamata anche "l'ormone della felicità".

Ricche di sostanze nutritive e antiossidanti, le pesche vengono considerate anche "frutti della longevità".

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO