Stai leggendo: Alyssa Milano: "Ho abortito due volte, era il '93 e sapevo di non essere pronta a diventare madre"

Letto: {{progress}}

Alyssa Milano: "Ho abortito due volte, era il '93 e sapevo di non essere pronta a diventare madre"

La protagonista della serie tv cult Streghe e attivista per i diritti delle donne ha parlato delle sue interruzioni di gravidanza per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle leggi antiabortiste approvate di recente negli USA.

L'attrice Alyssa Milano Getty Images

21 condivisioni 0 commenti

A maggio scorso in USA c’è stata un’ondata di leggi anti-abortiste, che ancora non si è conclusa, in diversi stati tra i quali spiccano la Georgia, l'Alabama, il Missouri e la Louisiana. Tali leggi hanno fatto sì che sui social, al grido di #YouKnowMe, sia nato un deciso movimento in difesa del diritto all’interruzione di gravidanza grazie all’attrice Busy Philipps.

Tra le tante sostenitrici di questo movimento che difende un diritto (che dovrebbe essere fondamentale) delle donne, spicca l’attrice e attivista Alyssa Milano la quale lo scorso 19 agosto è ritornata a parlare di aborto nel suo podcast dal titolo Sorry Not Sorry affermando che lei stessa negli anni ’90, quando era poco più che ventenne, ha deciso di interrompere due gravidanze avute nonostante prendesse la pillola anticoncezionale.

"Nel 1993, ho abortito due volte” ha confessato l’indimenticabile protagonista della serie tv Streghe

Mi ero innamorata per la prima volta di quell’amore che ti toglie il fiato e che puoi provare solo quando sei così giovane. [Un sentimento] enorme, perfino travolgente. Ha riempito ogni parte della mia vita. È stato un periodo gioioso, emozionante e potente.

Pur essendo innamorata dell'uomo con cui stava - probabilmente il collega Scott Wolf che frequentava proprio in quel periodo e conosciuto sul set di Double Dragon - Alyssa all’epoca prese comunque la decisione di interrompere le gravidanze in quanto, come lei stessa ha raccontato, era sotto Accutane, un farmaco antiacne noto per avere come effetto collaterale quello di causare problemi durante la gravidanza che potrebbero avere ripercussioni anche sul bambino. E inoltre

Sapevo di non essere pronta per diventare genitore… non ero equipaggiata per essere una madre e quindi ho scelto di abortire. Ho scelto. È stata una mia scelta ed è stata assolutamente la scelta giusta per me. 

Nel suo sfogo la Milano ha sottolineato che quella di abortire "non è stata una scelta facile" né qualcosa che avrebbe voluto fare, ma in ogni caso era qualcosa di cui in quel momento aveva bisogno.

Alyssa Milano e il figlio MiloGetty Images

Dopo la procedura, la Milano ricominciò a prendere la pillola che però fallì nuovamente:

Alcuni mesi dopo [il primo aborto] ho scoperto di essere di nuovo incinta e ancora una volta ho preso la decisione giusta di porre fine alla gravidanza.

Ad oggi Alyssa Milano, che ha abbracciato con forza anche il movimento tutto al femminile #MeToo, è mamma due bambini Milo, venuto al mondo nel 2011 ed Elizabella, nata nel 2014, entrambi frutto dell’amore con matrimonio con David Bugliari e non è affatto pentita dalle scelte fatte quanto aveva 20 anni:

Non sarei mai stata libera di essere me stessa [se non avessi scelto di abortire] e la nostra lotta [a favore dell’aborto] riguarda proprio questo: la libertà.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO