Stai leggendo: 007: Daniel Craig sarà James Bond per l'ultima volta in No Time To Die

Letto: {{progress}}

007: Daniel Craig sarà James Bond per l'ultima volta in No Time To Die

Lo smoking, le inconfondibili note del tema musicale di James Bond e un'atmosfera immancabilmente elegante: ecco il video in cui Daniel Craig svela il titolo di Bond 25.

2 condivisioni 0 commenti

La prossima avventura di James Bond, finora conosciuta con il titolo provvisorio di Bond 25, si chiamerà No Time To Die.

L’annuncio è arrivato dai canali ufficiali della produzione con un breve video che mostra Daniel Craig (51 anni) con indosso lo smoking d’ordinanza che cammina elegantemente sulle note - appena rivisitate - del tema storico di Monty Norman fino a rivelare il titolo con il logo ufficiale del film, il cui font è una ventata di nostalgia.

No Time To DieHDUniversal Pictures
Il 25mo film di James Bond si intitolerà No Time To Die

Nel suo 25mo capitolo della saga, nonché il quinto e ultimo per Daniel Craig, Bond ha ormai lasciato il servizio e sta godendosi una vita tranquilla in Jamaica. Ma la pace verrà presto interrotta dall’arrivo di Felix Leiter, il suo amico della CIA, che si presenta dall’ex agente segreto per chiedere aiuto. I due collaborano per salvare uno scienziato che è stato rapito, ma la missione si rivela più pericolosa del previsto, portando Bond sulle orme di un villain misterioso che dispone di una nuova e terribile tecnologia.

Il film è diretto da Cary Fukunaga, che ha preso le redini del progetto dopo la dipartita di Danny Boyle, allontanatosi per divergenze creative: questo contrattempo ha prodotto un ritardo considerevole nella data d’uscita di No Time To Die, che è slittata da ottobre 2019 ad aprile 2020. Oltre a questo ostacolo, poi, la produzione è stata costellata da diverse difficoltà, quali la piccola operazione alla caviglia di Craig a maggio, o l’esplosione di qualche settimana fa che ha ferito un membro della troupe e danneggiato gli studios di Pinewood, fuori Londra.

Nel cast troveremo Rami Malek, Léa Seydoux, Ana De Armas, e Lashana Lynch, mentre la produzione è affidata come sempre a Barbara Broccoli e Michael G. Wilson. Fukunaga ha scritto la sceneggiatura insieme a Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge (la nuova musa di Hollywood, autrice di Fleabag e Killing Eve).

Non ci resta che aspettare aprile 2020 per sapere quali minacce dovrà affrontare James Bond!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO