Stai leggendo: Bavarese alla pesca: il dolce al cucchiaio più buono dell'estate

Letto: {{progress}}

Bavarese alla pesca: il dolce al cucchiaio più buono dell'estate

Il bavarese alla pesca ha il sapore e il profumo dell'estate: prepara questo dolce al cucchiaio e invita gli amici a cena per stupirli con il tuo dessert.

Bavarese alla pesca iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Il bavarese alla pesca è un dolce al cucchiaio dalla consistenza simile a quella di un budino o di una mousse. In estate, è consigliato sia come dessert di fine pasto che come sostituto del classico gelato alla frutta. 

Questo dolce è di origine francese e, spesso, è oggetto di un dilemma grammaticale. Si dice la bavarese o il bavarese? Il nome è maschile e, quindi, la forma corretta è il bavarese. Se leggi “la bavarese”, non si tratta di un dolce diverso, ma di un errore oppure di una formula con la parola crema sottintesa!

Bavarese alla pesca: la ricetta

Il bavarese alla pesca non è una ricetta complessa. E con qualche piccolo accorgimento il sapore e la resa estetica diventano addirittura eccezionali. Il primo trucco riguarda la gelatina. Ricordati di aggiungerla sempre al composto appena tolto dal fornello, altrimenti non si scioglierà completamente provocando la formazione di fastidiosi grumi.

Se poi non vuoi strizzare la gelatina, pesa i fogli, spezzettali e mettili a bagno in un quantitativo di acqua pari a 5 volte il loro peso. In questo modo la gelatina assorbirà completamente il liquido e non dovrai strizzarla. 

Infine, per staccare il bavarese alla pesca dai suoi stampini immergili in acqua calda e estrarrai il dolce senza romperlo!

Informazioni

Ingredienti

  • Pesche 4
  • Zucchero 100 gr
  • Latte 30 ml
  • Gelatina in fogli 10 gr
  • Panna da montare 200 ml
  • Yogurt bianco magro 150 gr
  • Rum 50 ml

Preparazione

  1. Metti in ammollo i fogli di gelatina in abbondante acqua fredda per circa 15 minuti. 

  2. Sbuccia le pesche, tagliale a pezzetti e mettile nel bicchiere di un mixer. Aziona fino a ridurre le pesche in una polpa densa e omogenea.

  3. Trasferisci metà polpa in un pentolino, versa il latte e porta a bollore. 

  4. Spegni il fornello e strizza la gelatina. Aggiungila nella polpa di pesca e mescola con un cucchiaio per amalgamare. 

  5. Metti in una ciotola lo yogurt, la polpa di pesca fredda e quella contenente latte e gelatina e mescola. 

  6. Monta la panna insieme allo zucchero con uno sbattitore elettrico. 

  7. Quando la panna è montata, versala nel composto alla pesca e mescola. Smetti di mescolare non appena la crema diventa liscia e omogenea. 

  8. Bagna gli stampini con il rum o con un po’ d’acqua e versa all’interno il tuo bavarese alla pesca.

  9. Lascia rassodare in frigorifero per almeno 6/8 ore prima di servire. 

Bavarese alla pesca con il Bimby

Se hai il Bimby, la preparazione del bavarese alla pesca diventa ancora più semplice. Metti in ammollo 10 grammi di gelatina in acqua fredda, versa nel boccale 400 grammi di pesche tagliate a dadini e frulla per 20 secondi a velocità 8. 

Estrai la polpa dal boccale, puliscilo, versa 200 grammi di latte e i semi di un baccello di vaniglia e scalda per 3 minuti a 60 gradi. 

In una ciotola sbatti con una forchetta 70 grammi di zucchero e 3 tuorli e versali nel boccale. Aziona il Bimby a velocità 1, per 3 minuti a 80 gradi. Versa la crema in una ciotola, aggiungi la gelatina strizzata e mescola insieme alla polpa di pesca.

Monta la panna con il gancio a farfalla per 1 minuto a velocità 3 e aggiungila alla crema di pesche, mescolando delicatamente. Trasferisci il bavarese alla pesca negli stampini e metti in frigorifero per almeno 4 ore. 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO