Stai leggendo: Selfie al mare: come scattare la foto perfetta per Instagram

Letto: {{progress}}

Selfie al mare: come scattare la foto perfetta per Instagram

Orario, inquadratura, sfondo, ambientazione, luci e originalità: ecco tutte le regole da seguire per il migliore selfie da spiaggia della vostra estate.

Selfie al mare? Tutti i segreti Getty Images

6 condivisioni 0 commenti

Il selfie non è soltanto una moda passeggera, di fatto è una pratica comune a molte persone. Ma, siccome per ogni scatto pubblicato o spedito ce ne sono almeno altri centottantasette che vengono cestinati perché non adatti o venuti male, in questo articolo vogliamo fare un piccolo vademecum con regole da rispettare e consigli da mettere in pratica per ottenere il selfie perfetto.

Non solo! Questo è proprio il posto giusto dove imparare a farsi la foto perfetta in riva al mare o sulla spiaggia da pubblicare su Instagram e sugli altri social network.

Quali accorgimenti seguire? Ecco un elenco.

Se siete in spiaggia scegliete la luce giusta per i vostri selfieHDGetty Images

L’orario migliore per scattarsi un selfie in spiaggia

I momenti più adatti sono sostanzialmente due, la mattina tra le 10 e le 11 e il pomeriggio tra le 16 e le 17. Questo perché all’alba la luce ha una forte dominante blu mentre al tramonto le foto tenderanno al rosso.

È vero che la saturazione si può modificare in modo semplice con qualsiasi app di fotoritocco e anche con Instagram, ma partire già con una buona luce può fare la differenza.

Nel caso in cui la foto venga scattata all’ora di pranzo, invece, il consiglio è quello di sdraiarsi sulla sabbia, sul lettino o sul bagnasciuga: l’effetto sarà wow!

Selfie in spiaggia quando è nuvoloso

Forse la giornata non è delle migliori per abbronzarsi, ma è perfetta per le foto!

Quando il cielo è coperto la luce viene diffusa naturalmente dalle nuvole e le ombre vengono spalmate assieme al chiarore attorno al soggetto che scatta. Con questa luce vengono molto bene anche le foto in bianco e nero: in ogni caso la regola è di mettersi con le spalle verso il mare e scattare con una inquadratura a mezzo busto.

Tutti amano i selfie!HDGetty Images

La luce migliore per il selfie in spiaggia

È importante non dare le spalle al sole e neanche guardarlo: nel primo caso si otterrà uno scatto controluce, con la sagoma nera sullo sfondo luminoso, e nel secondo chi scatta avrà gli occhi semi chiusi a causa della luce troppo forte.

Con il sole di tre quarti il soggetto sembrerà ancora più tridimensonale.

Selfie in spiaggia: dove guardare?!

È il momento di scattare: sì ma dove è meglio rivolgere lo sguardo?

Di certo all’orizzonte, così da ottenere un effetto naturale. Pensare a qualcosa di bello farà avere un’espressione felice (no ai sorrisi forzati!).

Ovviamente bisogna scegliere anche l'angolazione giusta per il proprio viso per nascondere le piccole imperfezioni e mettere in evidenza i punti di forza.

Qual è il profilo migliore? Di solito basta tenere il viso leggermente di profilo e lo smartphone rivolto verso il basso e poco sopra l’altezza degli occhi, che in questo modo sembreranno più grandi.

Originalità e inquadratura giusta: ecco le regole per un buon selfieHDGetty Images

Essere originali nei selfie in spiaggia

La foto delle ginocchia con il mare sullo sfondo è del tutto OUT.

Per ricevere molti like e colpire i follower è importante cercare di fare degli scatti insoliti, magari sott’acqua con la custodia impermeabile o comunque mai in posa. Ma un consiglio: gli scatti naturali sono sempre i più belli.

Il fotoritocco del selfie da spiaggia

Eliminare le imperfezioni della pelle, uniformare l’incarnato, dare un tocco di trucco: le app moderne di ritocco garantiscono un risultato più bello.

Per editare il selfie si possono scegliere i filtri migliori, creare giochi di luci e ombre, aggiungere colore.

Ma occhio a non esagerare con il fotoritocco!

Sono famosi gli errori di molti VIP che hanno pubblicato scatti molto poco realistici e sono stati pesantemente criticati dai fan. 

Per questo è molto importante controllare sempre la foto prima di mandarla online.

Scopriamo insieme quale sfondo scegliere per un buon selfieHDGetty Images

Quale sfondo scegliere per il selfie

I dettagli sono fondamentali: ecco perché bisogna considerare anche tutti gli elementi in secondo piano, l'ambientazione e gli oggetti che ci circondano.

Un selfie con il mare come sfondo è decisamente meglio di una foto con dietro le piastrelle del bagno!

Il consiglio perfetto: scegliere la fotocamera sul retro

Tutti si fanno i selfie usando la fotocamera frontale in modo da potersi vedere durante lo scatto.

Sbagliato! Sebbene questa scelta sia la più comoda, in realtà è utilizzando la fotocamera sul retro che si ottengono foto migliori in quanto questa, solitamente in tutti i modelli di smartphone, ha una risoluzione migliore di quella frontale.

Ci vuole un po’ di allenamento ma il risultato è assicurato!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE