Stai leggendo: BH90210, come il revival ha aiutato il cast dopo la morte di Luke Perry

Letto: {{progress}}

BH90210, come il revival ha aiutato il cast dopo la morte di Luke Perry

BH90210 è tornato! Recentemente intervistati, gli attori del teen drama cult anni Novanta hanno raccontato come lavorare al revival li abbia aiutati a elaborare la perdita di Luke Perry, indimenticabile Dylan McKay e unico assente del cast originale.

Il cast di BH90210 Fox

2 condivisioni 0 commenti

Recentemente intervistato, il cast di Beverly Hills 90210 è tornato a parlare della morte di Luke Perry e di come il revival abbia aiutato gli attori a superare questo momento difficile di perdita e dolore.

Nel primo episodio della prima stagione del nuovo BH90210 – andato in onda, ieri, su Fox USA – ci sono stati alcuni momenti che hanno reso omaggio all’indimenticabile Dylan McKay:

Attenzione! Possibili spoiler!

uno è stato il momento in cui il cast ha fatto un brindisi, alludendo all'assenza di Luke; il secondo quando, alla fine dell’episodio, Tori Spelling (Donna Martin) e Jennie Garth (Kelly Taylor) hanno guardato la prima puntata della serie originale e si sono fermate su un’iconica scena in cui Dylan portava Brandon al mare.

Come riportato da ETOnline e secondo quanto rivelato da uno dei creatori, Chris Alberghini, alcune idee per rendere omaggio a Perry non avevano funzionato:

Ci sono state alcune cose che abbiamo provato che non hanno funzionato, quindi abbiamo trovato un modo in cui tutti ci sentivamo a nostro agio e che sentivamo potessero onorarlo in modo appropriato.

Prima dell’ictus che gli è costato la vita, Luke aveva parlato con i suoi amici ed ex colleghi del revival e della possibilità che anche lui vi prendesse parte:

Aveva pensato di fare qualche comparsa, essendo impegnato con Riverdale. Ci aveva comunicato anche diverse sue idee al riguardo.

Ha raccontato Gabrielle Carteris (Andrea Zuckerman). Shannen Doherty (Brenda Walsh) ha spiegato di aver deciso di partecipare al revival proprio in onore di Luke e di come questo l’abbia aiutata ad affrontare la sua perdita:

Quando Luke se n’è andato, le cose sono cambiate drasticamente per me e ho pensato che fosse una grande opportunità onorarlo. Sono davvero felice di aver preso questa decisione, perché ora posso sedermi qui con molte persone che rispetto e amo. Abbiamo intrapreso questo fantastico viaggio insieme.

Come riportato da People, la Garth ha invece spiegato che si è trattato del momento perfetto per dare vita a un nuovo capitolo di BH90210:

Il tempismo è significativo... penso davvero che fossimo tutti destinati a stare insieme.

Nella serie, è infatti presente l’intero cast originale: Jason Priestley (Brandon Walsh), Shannen Doherty (Brenda Walsh), Jennie Garth (Kelly Taylor), Brian Austin Green (David Silver), Ian Ziering (Steve Sanders), Gabrielle Carteris (Andrea Zuckerman) e Tori Spelling (Donna Martin).

Sebbene si tratti di una sorta di falso documentario in cui gli attori interpretano delle particolari versioni di se stessi e i personaggi che abbiamo amato nella serie, non è escluso che ci siano delle sorprese dietro l’angolo:

Potreste assistere a un episodio autentico…

Ha detto Ziering. Il cast spera che, dopo questa prima stagione, la serie possa proseguire, come affermato dalla Spelling:

Ci piacerebbe da morire continuare a lavorare insieme. È stata un’esperienza straordinaria. (…) Abbiamo così tante storie ancora da raccontare.

BH90210 va in onda da ieri su Fox USA. Non resta che attendere per sapere quando potremo vederlo anche in Italia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO