Stai leggendo: Semifreddo di melone: ricetta senza zucchero aggiunto

Letto: {{progress}}

Semifreddo di melone: ricetta senza zucchero aggiunto

Questo semifreddo leggero e rinfrescante unisce il profumo e la dolcezza del melone con il sapore della vaniglia e il gusto leggermente acido dello yogurt greco.

Dolce al cucchiaio Rodi Roșcata

5 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Quando si tratta di dessert, noi, gli amanti di dolci, siamo sempre tentati di provare qualcosa di nuovo. Troppi dolci però, si sa, non fanno bene alla linea, quindi ecco una soluzione: il semifreddo di melone senza zucchero aggiunto. Per questo dolce estivo rinfrescante ti serve un melone dolce e profumato, pochissima stevia e dello yogurt greco.

Semifreddo bicolore di meloneHDRodi Roșcata

Per questa ricetta ti consiglio il melone di Cantalupo, in quanto molto profumato e dolce, quindi non dovrai aggiungere alcun dolcificante. Per un semifreddo più delicato, puoi usare solo il succo di melone, senza la polpa. 

Come addensante per la crema di melone ho usato l'amido di mais (puoi sostituire con la stessa quantità di fecola di patate) quindi il semifreddo è senza glutine.

Dolce al meloneHDRodi Roșcata

Per dare forma al semifreddo di melone ho usato due semplici tazze da tè, però va bene qualsiasi altro stampo rigido o in silicone. Per facilitare l'estrazione del semifreddo pronto, prima di versare le creme, bagna le tazze con acqua fredda e scola bene.

Le dosi indicate nella ricetta sono per due porzioni di semifreddo, circa 104 kcal per una porzione, di cui: 20 g carboidrati, 0,5 g grassi e 5,3 g proteine (i valori sono indicativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi).

Puoi preparare questo semifreddo anche con altra frutta di stagione e, per un dessert molto rinfrescante, aggiungere un cucchiaino di sciroppo di meta fresca senza zucchero.

Informazioni

Ingredienti

Per il primo strato

  • Polpa di melone 250 grammi
  • Amido di mais 20 grammi
  • Essenza di vaniglia 2 - 3 gocce

Per il secondo strato

  • Yogurt greco 0 grassi 70 grammi
  • Latte p.s o vegetale 35 ml
  • Gelificante agar agar 2 grammi
  • Dolcificante stevia 2 cucchiaini
  • Essenza di vaniglia o altro aroma A piacere

Preparazione

  1. Pulisci il melone, pesa, taglia a tocchetti e frulla fino a che ottieni un composto omogeneo, senza pezzetti.

  2. Aggiungi l'amido di mais sciolto in circa 20 ml di acqua, l'essenza di vaniglia e mescola bene, dopodiché metti a cuocere e fiamma dolce, mescolando con un cucchiaio fino a che la crema si addensa. Lascia da parte per 10 minuti.

  3. Sciogli l'agar nel latte e fai sbollentare per circa 2 minuti dopodiché mescola bene con lo yogurt, il dolcificante e l'aroma.

  4. Bagna due tazze con dell'acqua fredda, capovolgi per far colare l'acqua in eccesso e versa la crema di yogurt. Non appena la crema bianca inizia a solidificare, versa sopra la crema di melone e sbatti leggermente le tazze per eliminare le bolle d'aria. 

  5. Lascia a temperatura ambiente fino a che la crema diventa fredda dopodiché poni nel frigorifero per un paio d'ore o meglio per tutta la notte.

  6. Prima di servire, estrai il semifreddo, capovolgendo le tazze su un piatto da dessert. Decora a piacere con palline di melone e foglie di menta fresca.

L'amido di mais o la fecola di patate: quale addensante scegliere?

L'amido di mais e la fecola di patate sono due ingredienti che vengono usati per addensare salse, creme e budini ma anche per preparare torte. L'amido di mais è ricavato dai chicchi di mais mentre la fecola si ottiene dalla macinazione delle patate essiccate. Sono tutti e due alimenti senza glutine e si presentono sotto forma di polvere impalpabile bianca. L'amido di mais, va aggiunto nelle salse a fine cottura e prima deve essere sciolto in poca acqua mentre la fecola va aggiunta all'inizio cottura.

Sia l'amido che la fecola sono insapori, quindi non cambiano il gusto delle pietanze. Rispetto all'amido di mais, la fecola di patate rende i composti più gelatinosi.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO