Stai leggendo: Sarah Michelle Gellar ricorda Robin Williams: 'Farò vedere Mrs Doubtfire ai miei figli'

Letto: {{progress}}

Sarah Michelle Gellar ricorda Robin Williams: 'Farò vedere Mrs Doubtfire ai miei figli'

Sono passati cinque anni dalla morte di Robin Williams, e Sarah Michelle Gellar ha voluto ricordare il suo papà televisivo con un post su Instagram.

Robin Williams insieme a Sarah Michelle Gellar in uno scatto del 2013 Getty Images

8 condivisioni 1 commento

Il 21 luglio Robin Williams avrebbe compiuto 58 anni. L'attore comico, noto per i ruoli dell'alieno Mork nella serie televisiva Mork & Mindy e di un adulto Peter Pan in Hook - Capitan Uncino, si è tolto la vita l'11 agosto 2014, dopo aver scoperto di essere affetto da demenza a corpi di Lewy (inizialmente si diceva malattia di Parkinson).

Tra i suoi ultimi lavori si annovera la serie The Crazy Ones, dove ha recitato al fianco di Sarah Michelle Gellar. Sfortunatamente, a causa del calo di ascolti, è stata cancellata dopo una sola stagione. 

L'attrice di Buffy ha voluto ricordare il suo papà televisivo nel giorno del suo compleanno, con un commovente messaggio su Instagram. Nel suo post, spiega di essere riuscita a superare quella fase del lutto, riuscendo a sorridere invece di piangere:

Ho finalmente raggiunto il punto in cui, quando penso a te, invece di scoppiare a piangere, sento un enorme sorriso sul volto. Sai quanto sono stata grata per aver fatto parte, anche se per poco, della tua vita.

Per mantenere viva la sua memoria, continua Sarah, farà vedere ai suoi figli uno dei film iconici di Robin Williams:

Stasera farò vedere ai miei figli Mrs. Doubtfire per la prima volta, e continuerò a tener viva la tua memoria e la tua mente geniale.

Tra i commenti si legge anche quello di Selma Blair, amica di lunga data della Gellar, che ha condiviso il suo personale ricordo del compianto attore, ricordandolo per le sue risate.

Attore eclettico e geniale, Robin Williams ha vissuto gli ultimi anni della sua vita con il timore di non essere ricordato dal pubblico. Si è distinto, oltre che per i film sopracitati, anche come doppiatore del Genio nel film d'animazione Disney Aladdin, e incarnando la statua di cera del presidente Theodore Roosevelt al fianco di Ben Stiller nella trilogia di Una notte al museo. Robin Williams si è contraddistinto anche in ruoli più drammatici e thriller, come in One Hour Photo e Insomnia.

L'11 agosto 2014 il suo corpo è stato trovato privo di sensi nella sua casa di Paradise Cay, California, e dichiarato morto due minuti dopo. Nelle ore seguenti la polizia aveva dichiarato che l'attore si era tolto la vita impiccandosi con una cintura, fissata alla maniglia della porta chiusa nella sua camera da letto.

Come Sarah Michelle Gellar, anche noi a distanza di anni sentiamo ancora la sua mancanza.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO