Stai leggendo: Game of Thrones, Nikolaj Coster-Waldau: 'Le critiche del pubblico hanno ferito gli attori nella chat di gruppo del cast'

Letto: {{progress}}

Game of Thrones, Nikolaj Coster-Waldau: 'Le critiche del pubblico hanno ferito gli attori nella chat di gruppo del cast'

Il finale di Game of Thrones ha raccolto molte critiche da parte del pubblico, e un membro del cast, Nikolaj Coster Waldau, ha rivelato che nella chat di gruppo degli attori su WhatsApp alcuni sono davvero rimasti feriti.

L'attore  Nikolaj Coster-Waldau Getty Images

14 condivisioni 0 commenti

Nikolaj Coster-Waldau, il Jaime Lannister di Game of Thrones, ha rivelato che il cast della serie TV non è riuscito a rimanere impassibile di fronte alle molte critiche raccolte dal finale dello show, andato in onda lo scorso maggio.

La fine dell’epocale serie TV, infatti, ha deluso moltissimi fan che si sono riversati sui social per mostrare il proprio scontento, e anche tra i critici l’accoglienza non è stata delle migliori. Tutta questa polemica è stata così rumorosa da riuscire a insinuarsi anche nella chat di gruppo su WhatsApp dei membri del cast. “Ogni stagione è stata molto intensa quanto ad attenzione del pubblico e discussioni, ma per la stagione finale è stato qualcosa di fuori dall’ordinario”, ha raccontato l’attore danese a una convention a Nashville.

Abbiamo questo gruppo su WhatsApp, noi attori, e ho visto gente ferita da alcune cose davvero cattive.

E ha continuato: “Se fai l’errore di cominciare a leggere quelle cose, poiché voi vi arrabbiate davvero tanto per qualcosa - sono certo che anche voi, alcuni di voi, l’hanno fatto - vi scrivete tra voi e dite cose tipo ‘Maledetti s*****i. Non era quello che doveva succedere! Hanno rovinato, hanno massacrato il mondo di George!’. È divertente solo per voi, ma ovviamente qualcuno è rimasto ferito”.

Avevamo quella strana sensazione, pensavamo ‘Che diamine? Abbiamo lavorato così tanto.

Nikolaj Coster-Waldau ha specificato che non vuole far sentire in colpa nessuno: “Non sto chiedendo a nessuno di sentirsi colpevole, comunque. Non è quello che sto dicendo. Sto solo spiegando come è stato vivere tutta quell’esperienza”.

In un altro panel, l’attore ha dichiarato di aver amato la reazione così intensa del pubblico: “Siamo così fortunati a far parte di uno show che le persone amano così tanto, a cui tengono così tanto da accalorarsi quando le cose non vanno come avrebbero voluto”.

È fantastico, lo adoro e adoro che ci fosse una petizione online per farlo riscrivere.

Ciò che però Coster-Waldau vuole chiarire è che tutti, soprattutto i creatori David Benioff e D.B. Weiss, hanno lavorato al massimo per l’ultima stagione della serie:”Tutto ciò che voglio dire è che ciascuno dovrebbe immaginare o pensare che i due creatori sono tra le persone più appassionate, grandiose e coinvolte di tutti, e se per un solo secondo credono che [loro due] non hanno passato gli ultimi dieci anni a pensare come finire la serie, è un po’ stupido.E sappiate che anche loro leggono i commenti, e anche se voi siete da soli seduti da qualche parte a dire ‘autori idioti, cretini’ loro - e tutti in Game of Thrones, ogni singola persona, e ce ne sono migliaia - hanno lavorato come matti per creare il miglior show fino alla fine”.

Cosa pensate delle parole di Nikolaj Coster-Waldau?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE