Stai leggendo: Sposarsi a settembre: la guida alle nozze perfette tra estate e autunno

Letto: {{progress}}

Sposarsi a settembre: la guida alle nozze perfette tra estate e autunno

A cavallo tra estate e autunno, le spose di settembre possono godere di un clima mite, di fiori e frutti colorati, di una luce spettacolare: ecco una piccola guida utile.

Sposi su un tappeto di foglie iStock

15 condivisioni 0 commenti

Le spose di settembre colgono gli ultimi scampoli d’estate approfittando dell’abbronzatura, del clima mite, delle giornate lunghe e romantiche, con un mood ancora da sogni e vacanze. Le ragazze che decidono di celebrare il proprio matrimonio a settembre sono a tutti gli effetti spose estive, alle prese con scollature, fiori rigogliosi, temperature elevate e menù di fine stagione. 

Dai confetti alle bomboniere, dall’acconciatura al make up, tutto deve rispecchiare la sposa nel suo grande giorno, ed essere coerente con il suo mood e il suo stile. C’è chi preferisce il matrimonio diurno e chi il serale, chi sceglie l’eleganza e chi punta un approccio meno formale, chi ha tantissimi e chi pochi invitati.

In ogni caso, tutto ciò che viene organizzato e allestito deve essere nei gusti della sposa e dello sposo, e rispettare ogni desiderio della coppia. Ecco una piccola guida per le spose di settembre, da consultare per rifinire tutti i preparativi in vista del grande giorno. 

Trucco per la sposa di settembre

Ragazza sposa truccataHDImaxTree
Trucco sposa settembre

A settembre, come a giugno, luglio o agosto, una sposa potrà optare per i colori luminosi, le nuance pastello, l’atmosfera dell’estate che non ha remore a “esagerare” con l’eyeshadow, l’illuminante, il gloss, il rossetto. Il make up non è mai casuale, ma rispecchia lo stile e i colori preferiti della sposa, adattandosi perfettamente al taglio del vestito, che può avere una scollatura pronunciata o Bardot, maniche lunghe o sbracciate, balze, volant o un taglio liscio e minimal.

Una delle risorse più richieste ultimamente sono le ciglia finte, che possono essere usa e getta, applicate con la colla, o magnetiche.

A questo proposito, le nuance pesca e rosa salmone che regnano in primavera si adattano a una moltitudine di palette di colori. Non è necessario rispecchiare con il proprio trucco la stagione imminente, si può scegliere qualunque cosa, purché sia coerente con la propria personalità e il proprio stile. Un suggerimento che danno tutti i make up artist è non caricare eccessivamente gli occhi se le labbra sono già di un colore appariscente, e viceversa.

Per il resto, i pallidi make up da sposa retrò sono acqua passata e ci si può sbizzarrire con ciglia finte, eyeliner, ombretti, contouring, lipgloss… tutto quello che si desidera, dopo aver scelto il proprio truccatore di fiducia.

Sposa con ciglia finteHDImaxTree
Le ciglia finte per una sposa di settembre

Non manca mai chi non rinuncia all'eyeliner, con tanto di cat eye nera.

Eyeliner per sposa settembreHDImaxTree
Eyeliner per make up da sposa

Molte spose preferiscono rimanere su toni neutri e puntare tutto sull'illuminante.

Occhio truccato da sposaHDImaxTree
C'è chi mette solo un po' di illuminante

O su tocchi di rosa salmone e bronzo.

Trucco sposa per matrimonioHDImaxTree
Trucco occhi per matrimonio

Altre invece concentrano l'attenzione sulla bocca, con un rossetto rosso...

Trucco sposa settembre, particolare boccaHDImaxTree
Rossetto per una sposa di settembre

... o, per chi vuole osare di più, scuro.

Trucco sposa settembre, labbra scureHDImaxTree
Plum lips per una sposa di settembre

Ecco i must da comprare online, a partire dalle ciglia finte.

L'eyeliner in gel...

L'Oréal Italia S.p.A. - GARNIER - PROVOST - MAYBELLINE - ESSIE

Eyeliner in Gel

L'Oréal Italia S.p.A. - GARNIER - PROVOST - MAYBELLINE - ESSIE

Eyeliner in Gel

€ 7,99

Una palette di rossetti matte, liquidi e in crema...

E un fissatrucco.

Clarins

Clarins Lisse Minute

Clarins

Clarins Lisse Minute

€ 21,68

Le acconciature della sposa di settembre

Raccolto hairstyle sposa settembreHDImaxTree
Pettinature spose settembre

Una sposa di settembre può scegliere tra tante possibilità di acconciature. Il primo imperativo è che ci sia una corrispondenza, o meglio, una coerenza tra il vestito e i capelli, tra lo stile del matrimonio e tutto il look della sposa. Sono sempre di più le ragazze che scelgono un’ambientazione country-chic per le loro nozze, tra filari d’uva, balle di fieno, cortili retrò illuminati da tante lampadine. In questo caso, una coroncina di fiori su una nuvola di riccioli boho può essere semplice e significativa, così come un hairstyle sciolto e vaporoso o una coda bassa e leggera.

Chi invece vuole optare per un matrimonio più tradizionale, può assestarsi sui raccolti più classici, come lo chignon tiratissimo o con qualche ciocca che scivola a lato della fronte. Sciolti e con una tiara o un fermaglio-gioiello, rappresentano una valida alternativa sempre nel comparto del classico, ma ultimamente sono sempre più di moda i capelli colorati: Peach Cobbler, Lavender, Tosty Melt, le sfumature regnano sull’estate e possono essere la chiave di volta dell’hairlook da sposa.

Alcune spose amano i raccolti complessi, elaborati, con tante trecce e treccine in mood Game of Thrones. Altre invece preferiscono i look minimal, come un semplice lob, un corto o uno sciolto senza troppi fronzoli. È fondamentale fare delle prove prima del grande giorno, per capire quale sia la pettinatura migliore e scegliere senza rimpianti.

Lunghi e sciolti, con una leggera treccina, sono naturali e sensuali.

Ragazza con capelli lunghiHDImaxTree
Capelli lunghi sposa settembre

Ma anche il caschetto è molto gettonato...

Ragazza con capelli corti a caschettoHDImaxTree
Pettinatura corta sposa settembre

E le pettinature ricce e selvagge.

Ragazza di spalle con capelli ricci scuri sposaHDImaxTree
Pettinatura riccia sposa settembre

Molte puntano sempre sui raccolti o semi-raccolti.

Sposa di spalle con raccoltoHDImaxTree
Elegante raccolto per sposa settembre

Anche la sexy e femminile ponytail è una valida alternativa...

Ragazza sposa con coda di cavalloHDImaxTree
Coda di cavallo per sposa settembre

Per prepararsi al giorno delle nozze, occorre nutrire e idratare i capelli dai mesi precedenti, con maschere (di cheratina, argilla, miele, yogurt: si possono acquistare o creare col fai da te)

Per fare le prove a casa in attesa dell'intervento del parrucchiere, potete acquistare una valida e comoda piastra.

Il più professional

iGutech

Ferro Arricciacapelli Beachwaves
Il più professional

iGutech

Ferro Arricciacapelli Beachwaves

€ 34,95

Potete munirvi di extension, se la vostra chioma non vi soddisfa.

SEGO

Extension Capelli

SEGO

Extension Capelli

€ 32,99

Ecco un tutorial per eseguire la traccia da sirena.

E un'acconciatura boho-chic.

E tante idee per pettinature floreali.

Abito

Abiti da sposa in sfilataHDGetty Images
Vestiti da sposa per settembre

Anche l’abito da sposa non esiste in senso assoluto, ma solo relativamente a ogni donna. C’è chi ha sempre sognato il modello Grace Kelly, e sceglierà proprio quello, e chi invece voleva a tutti i costi il taglio sirena per poi spostarsi sullo stile principessa. I modelli sono davvero infiniti, così come i brand e le fasce di prezzo. La prima cosa da fare è avere chiaro il proprio budget e la stagione, per capire se è necessario anche un coprispalla, un mantello oppure una stola. 

Nella prima metà di settembre generalmente (tranne piogge, acquazzoni e rovesci climatici) fa ancora caldo, pertanto si può puntare serenamente su scollature e tagli sbracciati. Le due settimane finali invece cominciano a risentire del clima autunnale e chi sceglie uno dei giorni finali del mese dovrà predisporre un abito a maniche lunghe o un two-pieces per ripararsi in caso di freddo.

Dalle celebrity continuano ad arrivare ispirazioni sotto il segno dei tagli classici e romantici, come l’abito Louis Vuitton indossato dalla sposa Sophie Turner o quello retrò e intramontabile di Charlotte Casiraghi, che è convolata a nozze a giugno. Si può sfruttare questi spunti, ma senza esagerare: una sposa è unica e per questo non è paragonabile a un’altra.

Tagli a sirena, scollature e maniche sbracciate sono perfette per i primi giorni del mese, anche senza coprispalle. 

Sfilata con abito da sposa in pizzo a sirenaHDImaxTree
Abito da sposa a sirena per settembre

Il taglio a sirena può prendere anche vie più estreme.

Ragazza con abito da sposa a sirenaHDImaxTree
Abito a sirena in pizzo e tulle

Oppure si può puntare sulle luci, i bagliori, i brillantini, che sono attuali in ogni stagione.

Abito da sposa con taglio a mezzasirena e brillantiniHDImaxTree
Abito da sposa per settembre con brillantini

O sul pizzo, garanzia di classe e romanticismo. Le maniche lunghe possono riparare dal venticello fresco di settembre, le trasparenze intercettano una cerimonia meno convenzionale. 

Ragazza con abito da sposa in pizzo e trasparenzeHDImaxTree
Abito da sposa per settembre in pizzo e maniche lunghe

Anche i modelli lisci e minimal sono sempre molto gettonati, in qualunque stagione.

Ragazza con abito da sposa classico per settembreHDImaxTree
Abito da sposa per settembre taglio classico

Asos viene incontro a tutte le tasche offrendo una bellissima linea wedding, con tanta scelta, come il mood sleepweddingdress.

Il più sexy

Asos Wedding

Vestito da matrimonio in raso a sirena con pannelli
Il più sexy

Asos Wedding

Vestito da matrimonio in raso a sirena con pannelli

€ 137,99

O quello più fiabesco.

Il più chic

ASOS EDITION Wedding

Vestito lungo con maniche a volant in rete puntinata e fiori ricamati
Il più chic

ASOS EDITION Wedding

Vestito lungo con maniche a volant in rete puntinata e fiori ricamati

€ 150,99

Accessori

Due spose con due cappelliHDiStock
Accessori sposa settembre

Dalle collane alle mollette, dai bracciali alle corone di fiori fino alle tiare scintillanti. Ogni sposa ha un comparto di accessori preferiti e a settembre possono regnare ancora i fiori, freschi o finti, nella forma di corone, fermagli o abbellimenti dell’acconciatura. Una sposa boho punterà chiaramente sui fiori, con cui disseminare la propria acconciatura, mentre chi vuole un look più classico può scegliere collane e coroncine d’argento. Le spose più estrose potranno lanciarsi sul cappello, gli occhiali da sole con forme particolari e ovviamente l’ombrello (bianco) un must per scongiurare o fronteggiare un diluvio. 

Tra gli accessori più belli per le spose di settembre spiccano i cerchietti, grandi protagonisti dell’estate nel loro mood Sixties, ma anche le headband retrò, che riportano le lancette dell’orologio agli splendori del Grande Gatsby. Cuffiette e ventagli possono essere grandi elementi caratterizzanti e connotativi, mentre gli orecchini aiutano a definire la personalità della sposa e lo stile del matrimonio.  

Il cappello è un tratto eccentrico e di forte personalità.

Ragazza con abito bianco e cappelloHDImaxTree
Accessori per una sposa di settembre: cappello

Oppure si può indossare un cerchietto, femminile e lezioso, adatto per ogni stagione.

Cerchietto bianco come accessorio sposaHDImaxTree
Cerchietto per una sposa di giugno

Una cuffietta in stile Grande Gatsby dà un tocco particolare al look.

Ragazza con cuffietta biancaHDiStock
La cuffietta come accessorio sposa di settembre

I fiori sono sicuramente più primaverili o estivi che autunnali, ma nei primi giorni di settembre le coroncine sono assolutamente sdoganate, sia con fiori veri che finti. 

Corona di fiori su pettinatura intrecciataHDiStock
Corona di fiori per una sposa di settembre

Online si possono trovare i più svariati accessori, calibrati su ogni esigenza.

Dalle corone di fiori...

...ai cerchietti.

Belle e ricercate anche le fasce anni '20, coperte di cristalli.

Il più retrò

ZUMUii

Fascia sposa
Il più retrò

ZUMUii

Fascia sposa

€ 7,99

Mai dimenticare l'ombrello da sposa.

Il più comodo

Varotto & Co.

Ombrello Bianco
Il più comodo

Varotto & Co.

Ombrello Bianco

€ 11,80

Bouquet di fiori

Bouquet rose rosa sposaHDiStock
Il bouquet della sposa

I fiori sono quasi sempre reperibili, ma è preferibile optare per quelli di stagione, che sono più belli, durano di più e costano meno. Per chi si sposa a settembre, le varietà consigliate sono:

  • Rosa
  • Ortensia
  • Latte di gallina
  • Bocca di Leone
  • Calla
  • Girasole
  • Orchidea
  • Gerbera
  • Iris
  • Lisanthius
  • Margherita
  • Limonium

Le specie che fioriscono anche a settembre sono numerose, ma poi bisognerà incrociare queste varietà con i colori preferiti, che rispecchino il matrimonio e il mood cromatico del grande giorno. Il girasole, vivace e solare, è perfetto per un matrimonio en plein air mentre la rosa è classica ed eterna in qualunque momento dell’anno. A giugno come a settembre si possono anche progettare bouquet alternativi, di fiori finti (per chi volesse risparmiare) oppure di caramelle, frutta, fiori di carta o di tessuto.

Ad esempio, si può deviare dal classico rosa o lavanda, colori caratteristici della stagione primaverile, per assestarsi su tonalità più decise di viola e giallo.

Esempio di bouquet con rose gialleHDiStock
Bouquet con fiori gialli e rosa

Oppure si può focalizzarsi sull'arancione, deciso e raffinato.

Abbraccio di due sposi con bouquet fiori arancioniHDiStock
Bouquet sposa con fiori arancioni e foglie verdi

Chi ama i colori tenui, può optare per il pesca, molto chic.

Bouquet di rose pescaHDiStock
Bouquet color pesca

O per tante tonalità mescolate.

Bouquet con composizione mistaHDiStock
Bouquet con fiori viola, bianchi e rosa

Chi, per svariati motivi, non vuole i fiori freschi può fare un giro sui portali di e-shop, che vendono bouquet con fiori finti o alternativi, fatti di carta o di caramelle.

Con i fiori di tessuto non occorre neanche considerare la stagionalità delle varietà: è sempre il momento delle rose, delle peonie e dei tulipani!    

Anche i bouquet di carta possono essere molto graziosi.

Per le più estrose, non mancano le soluzioni con i lecca-lecca.

Il più particolare

Chupa Chups

Bouquet
Il più particolare

Chupa Chups

Bouquet

€ 9,31

Fiori per addobbare la chiesa

Panche della chiesa decorate per matrimonioHDiStock
Fiori in chiesa per una sposa di settembre

Per un matrimonio di settembre, la sposa può addobbare la chiesa come meglio crede, con tanto verde e tanti fiori bianchi o colorati, a seconda delle proprie preferenze. Orchidee, gerbere, calle, ortensie possono popolare le balaustre, l’altare e le panche, nella disposizione e nello stile preferiti, unendosi a fiocchi e nastri o a suggestive lanterne. 

La chiesa si può decorare internamente ma anche esternamente: un colonnato è perfetto per arricchirsi con fiori colorati e piante, ma anche con edera decorativa, oppure con piccole luci e altrettante lanterne. Tutto deve essere coerente e rispecchiare lo stile e il mood principale scelto dagli sposi. I più estrosi possono farsi consigliare dal proprio fiorista per creare archi o cuori di fiori o unire negli addobbi anche frutta, come mele o more, o decorazioni di tessuto.  

Una cattedrale è molto più impegnativa (e onerosa) da decorare con i fiori. 

Cattedrale decorata con fiori per un matrimonioHDiStock
Decorazioni floreali per un matrimonio

Una costante abbastanza comune è posizionare dei rimandi floreali su ogni (o quasi) panca.

Decorazioni sulle panche per sposa settembreHDiStock
Fiori sulle panche della chiesa

Il verde è sempre bello da vedere, dà dinamismo e freschezza alle composizioni.

Rose e verde su una panca in chiesa per un matrimonioHDiStock
Decorazione floreale sulla panca di una chiesa

Addobbi per la chiesa

Interno chiesa con addobbiHDiStock
Addobbi esterni matrimonio per chiesa

La chiesa deve risplendere nel grande giorno, ma mantenere anche il proprio status di luogo sacro. Non ha senso trasformarla in un padiglione di colori e attrazioni, bisogna rispettarne l’architettura, la conformazione, lo stile. Bisogna capire le esigenze di una chiesetta in collina rispetto a un Duomo o a una Cattedrale (che di solito hanno regole più ristrette e rigide).

 I fiori in chiesa, nel giorno delle nozze, hanno un puro scopo decorativo che puntano ad arricchire e abbellire il luogo, proprio come le lanterne, che si possono posare all’ingresso oppure accanto a ogni panca, insieme ai palloncini, ai cuori di piante e fiori. Possono apparire anche candele e candelabri, oltre a vasi, nastri e nastrini, fiocchi, strisce di seta o di tulle e l’immancabile passerella bianca o rossa, che ospiterà il passaggio in chiesa della sposa fino all’altare.

Si può sfrenare la creatività e la fantasia, introducendo magari cassette di frutta shabby chic piene di fiori, gabbie, sfere decorative con piante, rampicanti, barattoli in stile country o moderno o di vetro.

Subito fuori dalla chiesa si troveranno invece i portariso o portapetali (possono essere coni di carta o fatti con le pagine di un libro, oltre che un possibile banchetto per bibite, limonata o il carretto dei gelati. C’è chi preferisce non farsi lanciare il riso e opta per petali di stoffa ecosostenibili o per i confetti di tessuto sparati dagli appositi cannoni.  

Anche l'esterno della chiesa è molto importante, e va addobbato nel modo più coerente con il proprio mood.

Decorazioni esterne alla chiesaHDiStock
Addobbi esterno della chiesa

Anche le lanterne vanno per la maggiore...

Lanterne con candele all'interno della chiesaHDiStock
Lanterne decorative della chiesa

Graziosi e leziosi anche i cestini che contengono i petali da lanciare agli sposi.

Cestino con petali per uscita dalla chiesa degli sposiHDiStock
I cestini per il lancio dei petali

I barattoli (da riempire con fiori o altri decori) sono un'idea creativa ed elegante.

Barattoli sulle panche della chiesaHDiStock
Barattoli decorativi di una chiesa

Tanti accessori per gli addobbi si possono trovare online, come le lanterne.

O barattoli...

Gadgy

Lampade solari barattolo di vetro

Gadgy

Lampade solari barattolo di vetro

€ 19,49

O le lettere.

Soldmore7

Lettere

Soldmore7

Lettere

€ 3,61

Dove fare la festa: pranzo, rinfresco o cena?

Lungo tavolo imperiale apparecchiato per pranzo nozzeHDiStock
Tavolo imperiale per pranzo di nozze

A settembre il clima è ancora mite per organizzare il proprio ricevimento a piacere, indoor o outdoor. Le spose di settembre, se scelgono le prime due settimane del mese, possono sfidare il meteo e organizzare un rinfresco all’aperto, lanciandosi anche sul pranzo o la cena in mezzo agli alberi e i fiori (ma in ogni caso è sempre opportuno prevedere un piano B all’interno), mentre chi opta per gli ultimi giorni del mese deve tenere conto dei soliti bruschi abbassamenti della temperatura.

Il ricevimento di nozze è qualcosa di estremamente soggettivo e personalizzato. La location da sogno per una coppia potrebbe essere l’ultima della lista di un’altra, e viceversa. Nel cercare il posto dove organizzare la propria festa, prima di stabilire se organizzare un pranzo, una cena o un rinfresco, bisogna tenere conto di queste variabili:  

  • budget (da ripartire in affitto – se presente – e catering o ristorante)
  • spazi esterni e interni
  • possibile piano B
  • numero invitati
  • stile del posto (country, romantico, classico)
  • mood del proprio matrimonio
  • distanza geografica dalla chiesa e dalle abitazioni della maggior parte degli invitati

Una volta trovata la propria location, si deciderà se organizzare un pranzo o una cena. La scelta dipende da diversi fattori:

  • la propria preferenza e la propria inclinazione
  • la quantità di invitati giovani (che amano le ore piccole) o anziani (che preferiscono rientrare a casa in un orario non tardo)
  • la struttura della location e la sfruttabilità di spazi esterni e verdi piuttosto che illuminati e suggestivi
  •  

In ogni caso, a settembre ci si può affidare alle proprie inclinazioni per scegliere pranzo, cena, happy hour o rinfresco. Il caldo presumibilmente non è più quello torrido di luglio e agosto e potrebbe permettere un pranzo all’aria aperta senza soffocare per l’afa. Allo stesso modo, spesso si scelgono spazi interni per il pranzo o la cena, per evitare che eventuali condizioni climatiche sfavorevoli disturbino gli ospiti.

La tensostruttura è una scelta molto gettonata per i matrimoni estivi e anche settembrini, perché ripara dal caldo e a volte dalle intemperie. 

Pranzo organizzato sotto una tensostrutturaHDiStock
Tensostruttura per un matrimonio di settembre

Lo stile del ricevimento deve rispecchiare tutto il mood.

Tavolo rotondo con placée per sposa settembreHDiStock
Location classica con placée

A settembre si possono scegliere sontuose ville arredate in modo lussuoso.

Sposi all'interno di una villaHDiStock
Villa per ricevimento di matrimonio

O romantici castelli...

Sposi in un castelloHDiStock
Castello per spose romantiche di settembre

O mood country-chic...

Sposi in una location country-chicHDiStock
Matrimonio country-chic per settembre

Menù pranzo

Tavolo imperiale per pranzo nozzeHDiStock
Pranzo di nozze, lungo tavolo imperiale

Per chi sceglie il pranzo, ci sono diverse formule tra cui orientarsi. Innanzitutto si deve decidere se organizzare un pasto placée, il classico servito a tavola, oppure a buffet, più young e dinamico, dove tutti possono muoversi, chiacchierare, abbandonare il loro piattino sul tavolo per scattare foto o esplorare la location. La formula più gettonata è quella di un aperitivo all’aperto – anche settembre è perfetto per questa possibilità – e un pranzo a tavola nei locali interni alla struttura.

Ecco le possibilità della formula menù: 

  • un primo e un secondo
  • un primo e due secondi
  • due primi e un secondo
  • due primi e due secondi
  • tre primi e due secondi
  • due primi e tre secondi
  • tre primi e tre secondi

Per creare il proprio menù occorre affidarsi al ristorante interno della location o al catering prescelto. È sempre meglio optare, proprio come avviene con i fiori, per cibi e ingredienti di stagione, che in questo caso si colloca a cavallo tra l’estate e l’autunno.

Ecco le verdure del mese di settembre:

  • carote
  • fagioli
  • zucchine
  • sedano
  • cetrioli
  • pomodori
  • rabarbaro
  • lattuga
  • piselli
  • fave
  • melanzane

Ed ecco la frutta:

  • kiwi
  • lampone
  • pesche
  • prugne
  • uva
  • albicocche
  • lamponi
  • mele

Generalmente il pranzo è più lungo e strutturato rispetto alla cena. Si comincia con uno o due primi (risotti, paste lunghe e corte, ravioli) e uno o due secondi (carne, pesce, vegetariano) da inframmezzare con un sorbetto alla frutta. Con un opportuno anticipo gli sposi devono chiedere agli invitati se hanno regimi alimentari particolari (vegani, vegetariani) o intolleranze (come ai latticini o ai crostacei). Per quanto riguarda i vini, di solito si tende a dare un’offerta il più ampia possibile: rossi, bianchi, rosé, fermi, mossi, corposi.

Placée pranzo per sposa settembreHDiStock
Pranzo organizzato secondo un colore

Il menù troneggia sulla tavola e presenta le portate previste.

Un menù su un tavolo di nozzeHDiStock
Menù pranzo di matrimonio

Il menù, come il banqueting, sono di solito calibrati sullo stile del matrimonio: elegante, classico, romantico, country chic.

Menù al tavolo di nozzeHDiStock
Menù per un pranzo rustico-chic

Menù cena

Menù cena sposa settembre in esternaHDiStock
Cena sposa di settembre

La cena è più suggestiva, di solito a lume di candela, e snella rispetto al pranzo. Dopo un ricco aperitivo all’ora del tramonto, la formula più gettonata è un placée con due primi e un secondo o un primo e due secondi (per non appesantire eccessivamente gli ospiti) con una grande varietà di vini. La cena di solito presenta meno portate rispetto al pranzo nuziale e non dovrebbe durare più di due o tre ore, per consentire agli ospiti di mantenere il proprio dinamismo e vagare nella location. 

Anche nel caso della cena, è suggeribile scegliere ingredienti di stagione: delicati risotti allo spumante, paste “ortolane” alle verdure, dai piselli alle melanzane, pesce in un letto di verdure o patate, tenere carni accompagnate da spezie, erbe o contorni colorati. I ristoratori puntano generalmente sul classico per i menù di matrimonio, per accontentare la più ampia possibile fetta di ospiti. Si può assestarsi su un menù completamente di pesce o scegliere un leitmotiv cromatico che rispecchi i colori del matrimonio.

All'esterno la luce può prendere riflessi spettacolari. 

Apparecchiatura esterna sposa HDiStock
Cena a lume di candela

Nei primi giorni di settembre si può ancora cenare all'aperto e sfruttare l'atmosfera romantica e country-chic dell'allestimento.

Tavola apparecchiata matrimonio countryHDiStock
Cena in stile country per matrimonio settembre

Menu per il rinfresco di settembre

Cibi finger food a buffet rinfresco nozzeHDiStock
Finger food al rinfresco di nozze

O cenare all'interno, soprattutto nelle ultime settimane di settembre, e approfittare di un gioco di luci artificiali.

Allestimento cena matrimonio settembreHDiStock
Cena ricevimento nuziale all'interno

L’happy hour (per i matrimoni serali) o l’aperitivo (per quelli diurni) è diventato il momento più esteso e vivace dei ricevimenti nuziali. Il buffet a isole tematiche, i fritti da passeggio, la varietà di finger food nutrono l’ospite mentre si aggira tra gli scorci della location e chiacchiera con gli altri invitati. C’è chi utilizza questa formula come lunga introduzione al pranzo o alla cena, e chi sostituisce addirittura il servizio placée con un lungo rinfresco a buffet, che può essere all’aperto o indoor, in grandi giardini pieni di fiori o su spettacolari terrazze panoramiche.  

Durante l’aperitivo è fondamentale il dj set o l’intrattenimento musicale, che spesso viene svolto dal vivo, con professionisti del jazz, pianisti, chitarristi, violinisti. Per quanto riguarda il menù, si compone di tanti cibi da aperitivo, che possono essere collocati nelle classiche isole (isola dei fritti, dei salumi, del pesce…) o come cibi da passeggio (fiori di zucca, polpette, mozzarelle impanate, olive ascolane, mini-hamburger e così via). Frutti di mare, crocchette, insalata, verdurine innaffiati da spumante, spritz o succhi di frutta rendono il momento del rinfresco, o dell’aperitivo, davvero rilassante e ricco.  

L'open bar è un must nei ricevimenti...

Gruppo di invitati a un matrimonio che brindanoHDiStock
Brindisi durante il rinfresco

Delicati e colorati, i finger food vanno per la maggiore.

Finger food per sposa settembreHDiStock
Finger food durante un ricevimento nuziale

Negli ultimi anni è di moda anche il sushi.

Piatto con piccolo sushiHDiStock
Il sushi a un rinfresco di matrimonio

Consigli per la sposa di settembre

Bouquet fiori e scarpe da sposaHDiStock
Sposa di settembre

Una sposa di settembre, come una di giugno o luglio, dovrà semplicemente stare tranquilla e annotare la classica “to do list” su un foglio di carta o un documento digitale. Chi si sposa a settembre, a differenza delle “colleghe” dei mesi di primavera e inizio estate, dovrà stare attenta alle vacanze estive e all’abbronzatura: c’è chi non vuole una tintarella esagerata prima delle nozze, e dovrà organizzare bene i propri spostamenti estivi o, se va al mare, utilizzare t-shirt e creme protettive.  

Ecco qualche consiglio utile:

  • non farsi ossessionare dal meteo: non è possibile prevenire o evitare la pioggia, meglio munirsi di un grande ombrello bianco, che potrebbe anche portare fortuna!
  • occhio al budget: quando ci si sposa, ragionare per centinaia o migliaia di euro da spendere in grandi blocchi diventa normale. Attenzione però a non sforare le cifre prefissate, o si finirà in rosso!
  • scegliere poche persone di fiducia a cui affidare l’organizzazione: possono essere i proprietari della location, una wedding planner o un testimone fidato
  • settembre può essere caldo o freddo: prevedete piani B sia per il ricevimento sia per gli outfit: puntate su sandali ma anche scarpe chiuse di riserva e pensate a un coprispalle qualora la temperatura dovesse abbassarsi
  • non dimenticate, se soffrite i tacchi, di pensare alle scarpe di ricambio
  • puntate sui colori caldi e vivaci, se sono di vostro gradimento, per essere già a tema autunno
  • a settembre le luci e i colori hanno un aspetto diverso: pensateci per un bel servizio fotografico

Per il resto, il matrimonio è una favola e il tempo passerà in un soffio!  

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO