Stai leggendo: Game of Thrones, George R.R. Martin rivela alcuni fatti salienti sul prequel

Letto: {{progress}}

Game of Thrones, George R.R. Martin rivela alcuni fatti salienti sul prequel

Intervistato di recente, George R.R. Martin ha rivelato alcune anticipazioni sul prequel di Game of Thrones. Attualmente in lavorazione, lo spin-off ci mostrerà cosa accadde a Westeros, 5mila anni prima degli eventi narrati ne Il Trono di Spade.

George R.R. Martin e il cast di Game of Thrones Getty Images

16 condivisioni 0 commenti

Sono da poco iniziate le riprese del prequel di Game of Thrones, che potrebbe chiamarsi Bloodmoon. Recentemente intervistato, George R.R. Martin – autore della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco, A Song of Ice and Fire in originale, da cui è stata tratta la serie fantasy – ha svelato alcuni aneddoti sul nuovo prodotto della HBO attualmente in lavorazione.

A Enterteinment Weekly, Martin ha detto che la storia sarà ambientata circa 5mila anni prima degli eventi che abbiamo letto nei libri e visto ne Il Trono di Spade – e questo già lo sapevamo – aggiungendo qualcosa in più sulla Westeros che avremo modo di vedere.

Sia nei libri che nella serie originale, le terre di Westeros erano divise in Sette Regni, i quali erano – teoricamente – governati da chi sedeva sul Trono di Spade ad Approdo del Re. La prima grande rivelazione dell’autore dell’intera saga - che abbiamo visto sul piccolo schermo per 8 stagioni - è che potremo ammirare circa 100 regni all’interno di Westeros.

Parliamo dei Sette Regni di Westeros: c'erano sette regni al tempo della Conquista di Aegon ma, se torniamo indietro, c’erano nove regni, poi dodici e, alla fine, cento piccoli regni. Ecco l'era di cui stiamo parlando.

Martin ha anche confermato che avremo modo di vedere alcuni membri della famiglia Stark:

Gli Stark ci saranno assolutamente.

Gli Stark in Game of ThronesHDHBO
Gli Stark in Game of Thrones

Aggiungendo che saranno presenti anche i metalupi e, naturalmente, gli Estranei. Ma i Lannister?

I Lannister non ci sono ancora, ma sicuramente ci sarà Castel Granito: in realtà, sarà occupata dai Casterly, i vecchi Re della Roccia.

Si tratta della casata che, durante l’Età degli Eroi, fu raggirata da Lann l'Astuto, antenato dei Lannister. La famiglia dei Casterly, poi, si estinse. In lingua originale, Castel Granito è, per l’appunto, Casterly Rock.

Lena HeadeyHDHBO
Cersei Lannister di Game of Thrones

Martin ha, poi, specificato che Naomi Watts non sarà l'unica protagonista della serie, ma parte di un gruppo di attori attorno ai quali ruoterà la storia. Oltre a Naomi Watts, del cast, fanno parte Miranda Richardson, Josh Whitehouse, Naomi Ackie, Jamie Campbell Bower, Toby Regbo, Georgie Henley, Alex Sharp, Marquis Rodriguez, John Simms, Richard McCabe, John Heffernan e Dixie Egerickx.

Al momento, le riprese stanno avvenendo in Irlanda del Nord ma - come divulgato qualche giorno fa – lo spin-off di Game of Thrones potrebbe essere girato anche a Gaeta, in Italia.

Non c’è ancora un titolo ufficiale per la serie: sebbene Martin abbia suggerito The Long Night, adesso si parlerebbe di Bloodmoon.

Il prequel di Game of Thrones non vedrà la luce sul piccolo schermo prima del 2021.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO