Stai leggendo: Chiara Ferragni e il lungo post su Instagram: 'Le donne devono sostenersi l'un l'altra, non criticarsi'

Letto: {{progress}}

Chiara Ferragni e il lungo post su Instagram: 'Le donne devono sostenersi l'un l'altra, non criticarsi'

Chiara Ferragni ha intrapreso una crociata personale contro il bodyshaming e gli attacchi all’aspetto fisico. L’imprenditrice digitale ha condiviso una lunga riflessione sulla solidarietà femminile dopo essere stata criticata.

Chiara Ferragni in primo piano Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

Insieme ai sontuosi vestiti della settimana Haute Couture di Parigi e agli eventi mondani milanesi, Chiara Ferragni, nella girandola frenetica di impegni degli ultimi giorni, si è vista fioccare addosso anche accuse e commenti spiacevoli di bodyshaming. Lei e sua sorella Valentina, in trasferta nella Ville Lumière, sono state attaccate per i loro fisici che indossavano abiti Dior e Giambattista Valli. La sorella minore, in particolare, è stata definita troppo bassa e in carne per avere quell’onore e ha tenuto una diretta su Instagram dove esortava le donne ad accettarsi e a non attaccarsi l’un l’altra per i difetti fisici.

Qualche giorno dopo, a Milano, Chiara Ferragni ha lasciato sul proprio feed Instagram un post che stimola una lunga riflessione a proposito di come le donne vedono le altre donne.

Ieri, mentre scendevo dal taxi per andare al lavoro, una donna mi ha colta di sorpresa con un commento terribile. Aveva più o meno 40 anni e, dopo aver visto me, ha detto ad alta voce a sua figlia (che aveva circa 8 anni) : ‘Lasciala perdere, hai visto che è bruttissima senza trucco’.

Chiara si è sentita scioccata.

Quella sensazione mi ha accompagnato per per tutto il giorno. Continuavo a chiedermi: perché le persone devono parlare male gli altri? E perché le persone devono sempre criticare il tuo aspetto più di ogni altra cosa? E perché le donne fanno questo più degli altri e contro altre donne?

Riprendendo il leitmotiv di un famoso film del 2004, Mean Girls, Chiara ha proseguito ricordando di aver postato nelle Stories un sondaggio in cui chiedeva ai follower quanti di loro, nel passato o nel presente, si fossero sentiti feriti da un commento aggressivo contro il loro aspetto. La risposta è stata Sì per un quasi 90% di persone.

In un mondo in cui ci sentiamo tutti giudicati per il modo in appariamo e dove tutti, almeno una volta, ci siamo sentite vittime di uno standard di bellezza di cui è impossibile essere all’altezza e siamo state male con noi stesse per i commenti degli altri, perché spesso facciamo lo stesso?

View this post on Instagram

Yesterday, while I was getting out of a cab to go to work, a woman surprised me with an awful comment. She was probably in her 40s and, after she saw me, she told her daughter (who was probably around 8) in a very loud way: “don’t even give her attention, did you see she looks like shit without makeup on”. My reaction was just looking at her in shock for such a rude and loud comment, and that feeling stayed with me the whole day. I kept asking myself why people have to talk shit about others, and why do people always have to criticize the way you look, more than anything else? And why do women do this the most, and against other women? In a poll I made on Instagram stories on Tuesday, after my sister @valentinaferragni was “socially attacked” for not wearing a model size I asked my followers if they’ve ever felt bad for bad comments about their physical appearance: 89% of you said yes. Isn’t this crazy? In a world where we all have felt judged for the way we look and where we’ve all, at least at times, felt victims of a beauty standard that we couldn’t live up to and felt bad about ourselves for other’s comments, why do we often do the same? We know the feeling of not feeling the 100% best version of ourselves, so why trying to make others feel bad as well? Why would a mum tell her daughter that another woman looks like shit without makeup on (and I felt so cute that morning 😅) instead of teaching her that beauty comes from within, from self confidence and self love? That everybody is beautiful in their own way, that a “model standard of beauty” doesn’t exist anymore? That a fresh face and a real smile is better than any kind of makeup? That’s what I will teach to my son, that’s what I try to tell you everyday on my social media. Real women support each other. Together, we can make a difference. It starts with baby steps: try to tell yourself something good about your body everyday. And try to empower others around you, instead of tearing them down #BodyShamingIsForLosers #Sisterhood

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

Non si può metterlo in dubbio: nel 2019 insultare qualcuno – che sia uomo o donna - per l’aspetto fisico non è solo assurdo, riprovevole, imbarazzante, pessimo, insensato, ignorante, ma anche completamente out. È altrettanto vero che le donne, come gli uomini, più che “solidali con le altre donne” dovrebbero esserlo con tutti gli esseri umani (e non solo).

View this post on Instagram

Sisters or twins? 👭@valentinaferragni

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

Voi che ne pensate della riflessione condivisa da Chiara Ferragni?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE