Stai leggendo: I mitici fumetti di Sandman di Neil Gaiman diventeranno una serie TV

Letto: {{progress}}

I mitici fumetti di Sandman di Neil Gaiman diventeranno una serie TV

La serie a fumetti di Neil Gaiman, autore di American Gods e Good Omens, diventerà lo show televisivo più costoso prodotto da DC Entertainment.

0 condivisioni 0 commenti

La serie a fumetti di Neil Gaiman Sandman diventerà uno show televisivo della Warner Bros. con il budget più alto mai stanziato da DC Entertainment, e ad accaparrarsi la distribuzione è stato il gigante dello streaming Netflix, per una somma pare molto alta.

Sandman è una delle opere più amate di Neil Gaiman, autore dei romanzi American Gods e Buona Apocalisse a tutti! che hanno dato vita ai due show American Gods e Good Omens. Pubblicati tra il 1989 e il 1995 da Vertigo, un’etichetta della più ampia DC Comics, i fumetti sono stati oggetto di diversi tentativi di adattamento per la TV o il cinema, tutti andati in fumo. Il più recente risale a oltre tre anni fa, quando New Line aveva cercato di tradurre la graphic novel in un film, senza però riuscirci.

Ora invece Netflix ha firmato un accordo con Warner Bros Television per adattare i fumetti best seller in una serie TV live action, la cui sceneggiatura è affidata a Allan Heinberg (Wonder Woman, Grey’s Anatomy), e pare che si tratterà della produzione più costosa mai realizzata da DC Entertainment. Heinberg sarà anche showrunner del progetto, mentre il creatore dei fumetti Gaiman sarà a bordo come produttore esecutivo insieme a David Goyer - insieme, i due erano anche stati coinvolti nel tentativo di trasposizione cinematografica della New Line. L’accordo non è ancora stato concluso formalmente, dunque non si hanno ulteriori informazioni o commenti ufficiali dalle compagnie coinvolte.

Sandman è un ricchissimo racconto che mescola horror, fantasy e mitologia e parla delle storie di Morfeo (o Sogno) e gli Eterni, il potente gruppo di suoi fratelli che include Morte, Destino, Distruzione, Disperazione, Desiderio e Delirio

View this post on Instagram

When is a door?

A post shared by Neil Gaiman (@neilhimself) on

Nel tentativo fallito della New Line di farne un film era stato coinvolto l’attore Joseph Gordon-Levitt come protagonista e regista, che però pare abbia avuto divergenze creative con la produzione, dunque aveva abbandonato il progetto. Chissà che non possa tornare a borda in questa nuova incarnazione di Sandman?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE