Stai leggendo: Dieta del minestrone: disintossicare l'organismo e perdere peso velocemente prima delle vacanze

Letto: {{progress}}

Dieta del minestrone: disintossicare l'organismo e perdere peso velocemente prima delle vacanze

Dai vantaggi alle controindicazioni, dalle origini al menù settimanale consigliato: ecco il vademecum per tutte le donne che, quest'estate, vogliono scegliere la dieta del minestrone.

Minestrone. iStock.

0 condivisioni 0 commenti

Con l’estate, dimagrire diventa l’obiettivo numero uno di donne e uomini. Nel mare magnum di possibilità e diete (più o meno) consigliate, negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede quella del minestrone. Facile da mettere in pratica e relativamente veloce - gli esperti suggeriscono di non adottare questa dieta per un periodo di tempo maggiore ai sette giorni -, consente di perdere peso in pochissimo tempo. 

Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sulla dieta del minestrone:

Cos’è la dieta del minestrone

Una donna che mangia minestrone.HDiStock.

Sembra un ossimoro, eppure la dieta del minestrone proviene dalla terra, per eccellenza, dei cibi grassi, del BBQ e del più noto Hot Dog. Messa a punto da un cardiologo degli Stati Uniti d’America, infatti, è stata pensata per ridurre drasticamente il peso corporeo, in un tempo davvero breve, di pazienti obesi.

E se non dice tutto, la parola 'minestrone' fa intendere comunque di cosa si tratta: parliamo di un regime alimentare vegetariano, che assicura un buon apporto di fibre e sali minerali ma carente di proteine, carboidrati, lipidi e vitamine.

Adottare questo stile di vita per una settimana va anche bene, ma proseguire ad oltranza significa fare i conti con una serie di carenze nutrizionali ed energetiche. Può essere un’idea per disintossicarsi un po', poi è meglio farsi ispirare da altre soluzioni. Il consiglio, qualsiasi dieta si scelga di fare, è consultare prima di tutto il proprio medico o nutrizionista per evitare di incappare in controindicazioni.

Dieta del minestrone: quanto si perde?

Una donna che si pesa.HDiStock.

Puntando sulla varietà di frutta e verdura, la dieta del minestrone è ipocalorica. Non c’è bisogno nemmeno di mettersi a fare il conteggio delle quantità: si può mangiare minestrone in abbondanza, fin quando non ci si sente finalmente sazi. A pranzo, a cena e perfino a colazione. Il risultato, infatti, sembra non cambiare: seguendola per una settimana, si arrivano a perdere almeno 5 kg. Solo dopo i canonici 7 giorni, è suggerito affiancare altri alimenti, come i carboidrati e le proteine. 

Il menù per una settimana

Alimenti per minestrone.HDiStock.

Ecco un prototipo di menù settimanale se si vuole seguire la dieta del minestrone. Per condire il tutto, non superare due cucchiaini di olio extravergine d’oliva al giorno e ricordarsi di bere almeno un litro e mezzo d’acqua.

Ogni giorno per sette giorni bisognerebbe optare:

  • Colazione: un bicchiere di latte e caffe + un frutto di stagione.
  • Spuntino: succo di frutta non zuccherato/yogurt bianco/frutto di stagione.
  • Pranzo: minestrone + frutto di stagione.
  • Cena: minestrone + frutto di stagione.

Dopo la settimana, qualora si decidesse di continuare (ma non è consigliato), è necessario inserire in uno dei due pasti principali o del pesce magro o del riso magro o poca carne bollita. Da evitare, invece, sono i legumi, i cereali, le patate, i formaggi stagionati e i dolci.  

A chi è consigliata?

Un piatto di minestrone.HDiStock.

Il vantaggio principale della dieta del minestrone è rappresentato dalla velocità con cui si perdono i chili in eccesso. Inoltre, raramente, seguendo questo tipo di nutrizione, si accusa di non avere 'la pancia piena': contenenti acqua e fibre in abbondanza, le verdure saziano molto e sono, allo stesso tempo, povere di calorie. È consigliata per tutte le persone che abbiano necessità di dimagrire nel giro di una settimana o per le donne che, dopo qualche sgarro di troppo, sentano il bisogno di depurarsi e disintossicarsi. La dieta del minestrone, infatti, rappresenta una valida soluzione per eliminare le scorie e le tossine in eccesso, spesso causa della ritenzione idrica.

Svantaggi e controindicazioni

Cibi ricchi di proteine.HDiStock.

Rappresentando un regime alimentare ipocalorico e ipoproteico e quindi altamente squilibrato, non è consigliato per una dieta duratura. Il rischio maggiore è di stressare oltremodo l’organismo. Oltre alle carenze di proteine e carboidrati che si manifestano in ricorrenti mal di testa e una stanchezza perenne, tra le altre possibili controindicazioni si annovera anche la perdita del tessuto muscolare. Se non bastasse, molte delle donne che si sono affidate al minestrone raccontano di una perdita di peso fittizia: una volta riprese le abitudini normali, la massa grassa sembra essere ricomparsa con la stessa rapidità in cui se n’era andata.

È sconsigliato, dunque, per:

  • chi soffre di intolleranze alimentari difficili da gestire;
  • chi, praticando sport a livello agonistico o semi agonistico, ha bisogno di un’energia costante;
  • chi soffre di patologie cardiache;
  • chi soffre di pressione bassa;
  • chi soffre di diabete e insufficienza renale cronica;
  • chi soffre di colon irritabile o disagi annessi.

Si può seguire in estate?

Verdure varie.HDiStock.

Non solo in inverno: la dieta del minestrone - nonostante possa sembrare un paradosso - è fattibileanche nella stagione più calda dell’anno. Quando arriva l'estate e le temperature si alzano, il pericolo è di disidratare il corpo: scegliendo un regime alimentare che esalti le verdure e la frutta (i cibi per antonomasia ricchi di acqua), la soluzione è veloce ed efficace. Inoltre, dimagrendo fino a cinque chili in una settimana la prova costume non rappresenterà più un traguardo difficile da raggiungere.

Vota anche tu!

A fronte di ciò, avete intenzione di provarla?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE