Stai leggendo: Tiziano Ferro con la LAV: 'Creiamo insieme un'ambulanza veterinaria per salvare gli animali'

Letto: {{progress}}

Tiziano Ferro con la LAV: 'Creiamo insieme un'ambulanza veterinaria per salvare gli animali'

Tiziano Ferro fa sentire la sua voce e sostiene la LAV: il progetto è quello di creare un'ambulanza veterinaria che possa salvare gli animali in difficoltà. L'ambulanza interverrà in caso di emergenze, calamità naturali e nella lotta al randagismo.

6 condivisioni 0 commenti

Chi segue Tiziano Ferro sa quanto a cuore abbia gli animali e il loro benessere: spesso il cantautore italiano condivide appelli, utilizzando i propri social e cerca di sensibilizzare sui temi importanti che riguardano i nostri amici a quattro zampe. Non sorprende, dunque, che anche questa volta il cantante di Latina abbia fatto sentire la propria voce a sostegno del nuovo progetto targato LAV: la creazione di un’ambulanza veterinaria che possa soccorrere e salvare gli animali che si trovano in difficoltà.

È arrivato il momento di dare ancora una mano ai nostri amici a quattro zampe. Grazie alla LAV e all’idea bellissima di organizzare un’ambulanza veterinaria per salvare i nostri amici, per aiutarli… non soltanto in casi di soccorso, ma anche in caso di calamità naturale.

Inizia così il video-messaggio di Ferro che chiede aiuto, un piccolo contributo, per cercare di creare qualcosa di grande che potrebbe davvero fare la differenza in un Paese come l’Italia, in cui il randagismo è una piaga dilagante e, purtroppo, le emergenze non mancano mai. Tiziano prosegue, poi, ricordando quanto siano in grado di darci cani, gatti e tutti gli altri animali:

I nostri amici a quattro zampe ci danno amore in maniera incondizionata… fatelo anche voi, donando pochissimo. Mi raccomando: aiutiamo la LAV e, soprattutto, aiutiamo i nostri amici che ci danno tutto questo amore senza chiedere assolutamente nulla. Ci tengo!

Un appello che cerca di svegliare le coscienze. Questo progetto potrebbe essere una svolta in caso di soccorsi stradali, calamità naturali, ma anche visite e sterilizzazioni per quegli animali che sono impossibilitati a muoversi o per chi non ha i mezzi per intervenire e cerca aiuto.

La LAV, attiva dal 1977, ha lanciato una campagna di raccolta fondi: dal 24 al 30 giugno, è possibile contribuire con una piccola cifra, così da aiutare l'associazione che agirà nelle zone del Sud Italia – il più colpito dalle emergenze e dal randagismo – e non solo.

Libero non sarebbe mai sopravvissuto, se quel giorno non ci fosse stata un’ambulanza veterinaria pronta a soccorrerlo. Aiutaci ad acquistarne una e a scrivere un lieto fine per tanti animali in difficoltà, proprio come Libero!

Si legge sul profilo Instagram della LAV. L’ambulanza veterinaria sarà attiva sull’intero territorio italiano per le emergenze e per la prevenzione del randagismo, oltre che per il soccorso di animali in caso di calamità naturali ai quali sarà fornita assistenza.

Per partecipare e aiutare a cambiare il futuro degli animali, è possibile donare – fino al 30 giugno - 2 o 5 euro, chiamando o inviando un SMS al numero 45587.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE