Stai leggendo: Selma Blair e l'amore per i suoi cani: 'Quando soffro di ansia, loro mi calmano'

Letto: {{progress}}

Selma Blair e l'amore per i suoi cani: 'Quando soffro di ansia, loro mi calmano'

Selma Blair ha condiviso, su Instagram, un lungo messaggio d'amore rivolto ai suoi cani. L'attrice, affetta da sclerosi multipla e che soffre d'ansia, ha raccontato di trovare conforto e aiuto in loro e ha ricordato la sua prima cagnolina Wink.

3 condivisioni 0 commenti

Gli animali sono parte integrante della famiglia e non è raro che, proprio in loro, possiamo trovare la forza per superare le difficoltà della vita e il sostegno di cui abbiamo bisogno. Selma Blair ha deciso di condividere un messaggio – accompagnato da uno scatto del figlio con il cane di famiglia - sul proprio profilo Instagram, che racconta la sua grande storia d’amore con i cani:

Quando ero incinta di questo bambino, il mio angelo, la mia cagnolina Wink, morì all'improvviso. Era arrivato il suo momento, ma non c’è mai un momento giusto per elaborare il lutto dei nostri migliori amici. Lei scelse di andarsene quando sapeva che mi sarei presa abbastanza cura di me stessa: avevo un bambino che cresceva in me.

View this post on Instagram

When I was pregnant with this boy, my living angel of a dog, Wink, died suddenly. It was her time but it is never our time to grieve our best mates. She chose to go when she knew I would take care of myself well enough. I had a child growing in me. When the technician gave her the shot to stop her suffering, I held my belly and prayed to find her spirit again. I took her home and Arthur’s dad buried her in the front yard. Forever guarding. And Arthur came. And the love was fierce and protective. Still, I prayed for my dog. I lit a candle for her every night. And beloved dogs came into our home when he was old enough and lived their lives with us until their angels took them to make way for this one. My friend helped me find her. At the @lange_foundation where Wink was rescued. We found her. Another soul dog. These two are it. The love. The hearts I hold as I fall asleep . When my heart races with anxiety, this dog burrows in and calms me. And Arthur. We love you #Pippa. I am so grateful. I am so lucky. The summer of gratitude. Here is the top of my list. #love. Thank you Wink . For sending some of you. A lot of you. I will never forget ❤️ #support

A post shared by Selma Blair (@selmablair) on

Inizia così il commovente messaggio dell’attrice statunitense, che racconta quanto le accadde ormai diversi anni fa.

Quando misimo fine alla sua sofferenza, toccai la mia pancia e pregai di ritrovare il suo spirito. La portai a casa e la seppellimmo in giardino. Poi, nacque Arthur e l'amore era ardente e protettivo. Nonostante ciò, pregavo ancora per la mia cagnolina: accendevo una candela per lei, ogni notte.

L’attrice di Cruel Intentions prosegue raccontando dei cani che vennero dopo Wink e di Pippa, la cagnolina che le sta vicino durante i suoi momenti più difficili:

Diversi cani amatissimi sono entrati, successivamente, nella nostra casa e hanno vissuto la loro vita con noi fino a quando i loro angeli sono venuti a portarli via, fino ad arrivare a lei: la mia amica mi ha aiutata a trovarla alla fondazione in cui proprio Wink venne salvata. L'abbiamo trovata. L’amore. Questi due sono i cuori che tengo mentre mi addormento. Quando soffro di ansia, questa cagnolina si intrufola e mi calma. Ti amiamo, Pippa. Sono molto grata. Sono così fortunata.

Selma conclude, poi, il suo lungo messaggio d’amore nei confronti dei cani e, soprattutto, della sua prima cagnolina Wink, dicendo:

Ecco cosa c’è in cima alla mia lista: l’amore. Grazie, Wink, per aver mandato qualcuno di voi, molti di voi. Non dimenticherò mai!

Perdere un cane o qualunque altro animale può essere devastante e lasciare un vuoto incolmabile nel cuore, ma questo lungo messaggio di Selma Blair deve farci ricordare che loro non ci abbandonano mai, soprattutto nel momento del bisogno.

A ottobre dell’anno scorso, Selma Blair ha rivelato di essere affetta da sclerosi multipla, malattia che l’ha portata a soffrire di disartria e ansia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO