Stai leggendo: La dura replica di Melissa Satta ai gossip sulla sua vita sentimentale

Letto: {{progress}}

La dura replica di Melissa Satta ai gossip sulla sua vita sentimentale

In seguito al diffondersi di alcuni gossip, Melissa Satta ha affidato a Instagram un lungo sfogo contro le fake news di cui è vittima. La showgirl ha tenuto a sottolineare che i pettegolezzi, a maggior ragione se infondati, danneggiano suo figlio Maddox.

2 condivisioni 0 commenti

Melissa Satta difende la propria vita privata e la serenità di suo figlio Maddox (4 anni) con le unghie e con i denti. L'ex velina su Instagram si è scagliata contro i giornalisti che, in questi ultimi giorni, hanno divulgato alcune foto che la ritraggono a Firenze in compagnia di un amico, l'imprenditore Tommy Chiabra. I due erano usciti con un gruppo di persone, ma alcuni giornali di gossip non hanno esitato ad attribuire alla Satta un flirt con Chiabra, affibbiandogli l'etichetta di suo "nuovo amore". Stanca delle illazioni, Melissa ha deciso di passare al contrattacco e di chiarire una volta per tutte come stanno le cose.

La showgirl parla di "teorema del fidanzamento", alludendo al fatto che ogni qualvolta un personaggio famoso si ritrovi single finisca per risultare "accoppiato" con chiunque frequenti, anche solo amichevolmente o per coincidenze fortuite. Il reale problema, secondo la Satta, non risiede nella mancanza di rispetto della privacy dei personaggi pubblici - un'evenienza a cui si dice preparata - ma nell'incredibile risonanza che un pettegolezzo completamente infondato riesca ad avere.

Melissa Satta nel suo post tiene a sottolineare che questi gossip sono totalmente controproducenti in questo momento della sua vita, per lei e per Maddox:

Si dà il caso che tale 'verve giornalistica' abbia trovato massimo sfogo in un particolare e delicato momento della mia vita personale, e che le false notizie così velocemente propagatesi potrebbero destabilizzare fortemente l’equilibrio psicologico di un figlio minorenne, e comunque, più in generale, influenzare negativamente le mie vicende personali, delle quali preferisco non parlare.

View this post on Instagram

In questi giorni sono stata oggetto (o forse sarebbe meglio dire “bersaglio”) di spiacevoli quanto inveritiere invasioni nella presunta mia vita sentimentale e privata. Certo, “inconvenienti” di chi ha il privilegio di essere personaggio pubblico si potrebbe obiettare, ma mi chiedo se è davvero giusto che chi rivesta tale posizione debba restare vittima del teorema del “fidanzamento”. ogni qualvolta si trovi ad essere momentaneamente disimpegnato sentimentalmente e venga malauguratamente visto in compagnia di una persona dell’altro sesso Ed ancora una volta si potrebbe obiettare che ciò che dico è poca roba o che ormai tali notizie costituiscano costume comune quando il personaggio pubblico di turno si trovi in uno stato di “singletudine” per cui non ci sarebbe da gridare allo scandalo più di tanto. Il problema vero è che così oggi che ogni notizia, anche quella più falsa e tendenziosa, riceve consacrazione nel tam - tam mediatico che si scatena sul web e dallo stesso acquisisce una propria legittimazione ad esistere, secondo il famigerato meccanismo delle fake news. Ebbene si dà il caso che tale “verve giornalistica” abbia trovato massimo sfogo in un particolare e delicato momento della mia vita personale, e che le false notizie così velocemente propagatesi, potrebbero destabilizzare fortemente l’equilibrio psicologico di un figlio minorenne, e comunque, più in generale, influenzare negativamente le mie vicende personali, delle quali preferisco non parlare. Ma io non ci sto, non mi va di finire sulla prima pagina dei giornali solo per le illazioni gratuite di qualche sedicente giornalista che secondo stereotipi disgustosi continua a perpetrare questo triste teorema del fidanzato di turno solo per aumentare le vendite o le visualizzazioni di un articolo. Talvolta questi signori che fanno “informazione” dovrebbero ricordarsi di essere dotati di un cuore e di una coscienza, e se proprio non ci riescono, o se ne sono privi, dovrebbero quanto meno ricordarsi le regole deontologiche del giornalista che forse è bene che ogni tanto vadano a ripassare. M.

A post shared by Melissa Satta (@melissasatta) on

Melissa Satta e Kevin-Prince Boateng, padre di Maddox, si sono separati da pochi mesi. I due, sposati dal 2016, stanno cercando di mantenere il massimo riserbo sulla loro rottura, prima di tutto per tutelare il bambino.

Melissa Satta e Kevin-Prince BoatengHDGetty Images
Melissa Satta e Kevin-Prince Boateng erano sposati dal 2016

Che ne pensate di questo sfogo-invettiva di Melissa?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE