Stai leggendo: Laura Pausini: mamma con sensi di colpa per aver perso la recita della figlia

Letto: {{progress}}

Laura Pausini: mamma con sensi di colpa per aver perso la recita della figlia

Attraverso un lungo e commovente post su Instagram, la Pausini si è detta triste ed amareggiata per non essere riuscita a partecipare alla recita scolastica della figlia Paola.

5 condivisioni 0 commenti

A volte le rose, altre le spine. È una vita da privilegiati quella delle celebrità, eppure non per questo perfetta o priva di intoppi. Nei giorni scorsi era stato Fedez a comunicare, in maniera schietta, ai fan come i momenti complicati capitino anche ai vip. Oggi, ecco la volta di Laura Pausini che ha deciso di affidare a Instagram una riflessione amara e, al tempo stesso, commovente sulla genitorialità.

Oberata dagli impegni di lavoro e dalla preparazione del tour congiunto con Biagio Antonacci (quest’estate i due saranno in giro tra le più importanti città italiane), la cantante non ha potuto partecipare alla recita scolastica dell’amata figlia Paola. Un dolore non indifferente per lei, come testimoniano le parole pubblicate sul social network: "Oggi voglio raccontarvi una cosa un po' personale che spesso non viene presa in considerazione per chi fa un lavoro come il mio perché si pensa sempre che tutto sia sempre facile e semplice per noi cantanti".

Stamattina c’era la recita della mia Paola a scuola... in questi giorni di prove senza fine, sono riuscita ad accompagnarla alla recita di danza e all’incontro serale con tutte le classi, ma stamattina non sono riuscita a svegliarmi in tempo. Per me è stato un colpo al cuore e so che anche per lei è stato difficile non avere la sua mamma con sé. 

View this post on Instagram

Oggi voglio raccontarvi una cosa un po’ personale che spesso non viene presa in considerazione per chi fa un lavoro come il mio perché si pensa sempre che tutto sia sempre facile e semplice per noi cantanti. Stamattina c’era la recita della mia Paola a scuola... in questi giorni di prove senza fine, sono riuscita ad accompagnarla alla recita di danza e all’incontro serale con tutte le classi, ma stamattina non sono riuscita a svegliarmi in tempo. Per me è stato un colpo al cuore e so che anche per lei è stato difficile non avere la sua mamma con sé. Da una decina di giorni vado a letto dopo le 3 di notte e ieri sera abbiamo finito più tardi del solito le nostre prove, così mi sono addormentata alle 5.30. Le avevo anticipato che forse non ce l’avrei fatta stamattina, ma avevo comunque messo la sveglia per provarci perché ci tenevo tanto... Per mezz’ora di ritardo non ci sono riuscita. Mi sono sentita molto in colpa, perché anche se per fortuna lei sa che la mia priorità è essere la sua mamma, oggi ho commesso un errore accettando di lavorare fino a così tardi ieri notte. Questo mio bel mestiere è anche molto complicato, per me e per lei. So che tante persone per lavoro non possono essere presenti a questi eventi dei nostri figli. In questi casi potrete capire come mi sono sentita stamattina, piangendo tutte le lacrime... Vorrei ringraziare pubblicamente la mia mamma, perché mi aiuta tutte le volte che abbiamo bisogno. E avere la presenza di un genitore, anche in questo, caso è una benedizione. Nella prima foto vedete Paola abbracciata alla sua nonna adorata. E poi vorrei ringraziare le mamme dei compagni di classe di Paola che mi hanno mandato foto e video. Paola è in una classe di 14 bambini stupendi. Grazie Manuela, Anita, Chiara e Claudia 🌷 Grazie anche a @biagioantonacci che stamattina mi ha scritto cose bellissime e mi ha aiutata a sentirmi più serena. Sto andando alle prove con lui ora, stasera facciamo la prova generale. E stasera Paola la porto alle prove con me. ❤️

A post shared by Laura Pausini Official (@laurapausini) on

Nonostante tutte le buone intenzioni, infatti, Laura non è riuscita a partecipare, mancando l’appuntamento per una manciata di minuti: "Mi sono sentita molto in colpa, perché anche se per fortuna lei sa che la mia priorità è essere la sua mamma, oggi ho commesso un errore accettando di lavorare fino a così tardi ieri notte. Questo mio bel mestiere è anche molto complicato, per me e per lei". 

So che tante persone per lavoro non possono essere presenti a questi eventi dei nostri figli. In questi casi potrete capire come mi sono sentita stamattina, piangendo tutte le lacrime...  

Dopo il dispiacere, il sentito ringraziamento a chi le è stata vicina: la mamma, le maestre delle compagne di scuola e ovviamente Biagio Antonacci, tra i primi a muoversi per consolarla. Ma non di certo, l’unico. Appena pubblicato, infatti, il post è stato sommerso di commenti di fan e altri personaggi dello spettacolo, intenti a mostrare all’artista tutta la propria vicinanza. Tra loro, anche Antonella Clerici, lasciatasi andare ad una riflessione altrettanto appassionata: 

Tesoro benvenuta nel clan! Poi loro capiscono che il nostro è un lavoro privilegiato... siamo più noi che vogliamo giustamente esserci! Paola è una bimba fortunata vive in una bella famiglia e ha una nonna super!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE