Stai leggendo: Taormina Film Fest 2019, il programma e gli ospiti internazionali della 65esima edizione

Letto: {{progress}}

Taormina Film Fest 2019, il programma e gli ospiti internazionali della 65esima edizione

In arrivo allo storico Festival siciliano, in programma dal 30 giugno al 6 luglio, registi e stelle del cinema: da Oliver Stone a Nicole Kidman, da Octavia Spencer a Peter Greenaway fino a Lily Collins. In anteprima l'atteso Spider- Man: Far From Home.

Al via la sessantacinquesima edizione del Taormina FilmFest dal 30 giugno al 6 luglio 2019 Ufficio Stampa

12 condivisioni 0 commenti

Tante le novità e i film in anteprima attesi per la sessantacinquesima edizione del Taormina Film Fest, che si svolgerà nella meravigliosa terra di Sicilia, dal 30 giugno al 6 luglio 2019.

Per gli appassionati dei supereroi in arrivo la prima gradita sorpresa dell’estate 2019: la premierè al Teatro Antico il prossimo 5 luglio di Spider-Man: Far From Home diretto da Jon Watts. Il film che riprende le file degli eventi di Avengers: Endgame ha come protagonisti un cast di luminose star a partire da Tom Holland, nei panni dell’uomo ragno a Michael Keaton e Jake Gyllenhaal, fino a Zendaya a Marisa Tomei, Cobie Smulders e Samuel L. Jackson.

Nella pellicola, in uscita in Italia il 10 luglio, Peter Parker in vacanza in Europa sarà impegnato con Nick Fury a sconfiggere il malvagio Mysterio e gli attacchi di strane creature che vogliono distruggere il pianeta.

Come già annunciato il film d’apertura della storica kermesse cinematografica, che quest’anno ha come madrina la bellissima attrice e modella spagnola Rocío Muñoz Morales, è Ladies in Black firmato dal regista australiano Bruce Beresford (A spasso con Daisy) che presenterà l'operan insieme alla sua protagonista la raffinata attrice inglese Julia Ormond.

Ladies in Black di Bruce Beresford HDUfficio Stampa

Mentre riceveranno il prestigioso premio Taormina Arte Award 2019 due attrici da Premio Oscar, Nicole Kidman e Octavia Spencer (The Help), produttrice esecutiva della nuova serie tv della Apple Truth Be Told, creata da Nichelle Tramble e ispirata dal romanzo di Kathleen Barber. La Apple presenterà anche il documentario The Elephant Queen di Mark Deeble e Victoria Stone e il film Hala di Minhal Baig prodotto da Jada Pinkett Smith.

Il programma

Il ricco e interessante programma, voluto dai direttori artistici Silvia Bizio e Gianvito Casadonte, prevede 11 anteprime mondiali in concorso, 7 lungometraggi fuori concorso, 18 cortometraggi e il ritorno serale di 7 attesi titoli del grande cinema internazionale. Tra i graditi ritorni in Italia anche quello del regista Oliver Stone (Platoon, Wall Street, Nato il quattro luglio, JFK - Un caso ancora aperto) che nella veste di Presidente della Giuria per la sezione lungometraggi, presenterà per la prima volta il documentario Revealing Ukraine di Igor Lopatonok, di cui è produttore esecutivo.

 Aspromonte – La terra degli ultimi del regista Mimmo CaloprestiHDufficio Stampa

Tra gli eventi speciali che animeranno il Teatro Antico, anche la prima mondiale del nuovo film di Mimmo Calopresti, Aspromonte – La terra degli ultimi, un western atipico, proiettato il 2 luglio con protagonisti Marcello Fonte, Francesco Colella, Valeria Bruni Tedeschi, Marco Leonardi e la partecipazione di Sergio Rubini. Il film, tratto dall’opera letteraria Via dall’Aspromonte è ambientato ad Africo in Calabria, alla fine degli anni Cinquanta. In questo paesino sperduto una donna muore di parto perché il dottore non riesce ad arrivare in tempo per assisterla perchè non esiste una strada di collegamento. Una finestra sul Sud, luogo geografico e dell’anima che porta ad una riflessione più ampia, come ha dichiarato lo stesso regista:

Nei suoi sogni e nelle sue sconfitte il Sud assomiglia a tutti i luoghi ai margini del mondo. Ancora disperatamente alla ricerca di un futuro, alle porte dell’Europa.

Tra le altre proposte speciali che regaleranno indimenticabili momenti di cinema, anche Yesterday, il nuovo film di Danny Boyle (The Millionaire), un racconto surreale sui Beatles con Himesh Patel e Lily James e la partecipazione del cantante Ed Sheeran. E poi un tributo speciale alla potete voce di Aretha Franklin che ci ha lasciato lo scorso 16 agosto con Amazing Grace, docufilm postumo sulla cantante da giovane girato da Sidney Pollack, nel 1972. Il film non fu mai terminato a causa di un errore tecnico che non permise al regista di sincronizzare il suono.

La fattoria dei nostri sogni del regista John Chester HDufficio stampa

La rassegna ospiterà anche la prima italiana del documentario Sea of Shadows diretto dall'austriaco Richard Ladkani e prodotto dalla compagnia dell’impegnato Leonardo DiCaprio. Il doc racconta le vicende di un gruppo di attivisti guidati dall'italiano Andrea Crosta che lottano per salvare dall'estinzione la vaquita, la più piccola balena al mondo, e si scontrano pericolosamente contro i cartelli messicani e la mafia cinese. Sempre in anteprima italiana anche La fattoria dei nostri sogni di John Chester che racconta la storia vera di una coppia californiana in fuga dalla città che desidera ritornare alla natura e costruire la fattoria tanto desiderata.

Tolkien di Dome KarukoskiHDUfficio Stampa

Molto atteso è anche Tolkien di Dome Karukoski, interpretato da Nicholas Hoult e Lily Collins (in Italia il 26 settembre) che ripercorre la vita e la formazione dell'autore de Il Signore degli Anelli, rivelando chi si nasconde dietro le immense opere dello scrittore e accademico britannico. E la première mondiale del film indipendente I’ll Find You di Martha Coolidge, mentre le selezioni narrative includeranno la prima italiana della pellicola All Is True, di e con Kenneth Branagh, interpretato da Judi Dench e Ian McKellenche segue le vicende del drammaturgo William Shakespeare dopo l'incendio che distrusse il Globe Theatre nel 1613.

Premiato al Sundance Film Festival verrà presentato il film Dolce Fine Giornata di Jacek Borcuch con Kasia Smutniak mentre alcune membri del Ghana Actor's Guild accompagneranno la prima europea del film Azali, diretto da Kwabena Gyansah. Fra i numerosi film da segnalare Spiral Farm interpretato da Piper De Palma, figlia di Brian De Palma, che segna il debutto alla regia di Alec Tibaldi, figlio d’arte del regista Antonio Tibaldi.

L'attore Riccardo ScamarcioHDufficio stampa


Una tavola rotonda verrà dedicata all'impegno delle donne registe e produttrici, e a tutto l'universo femminile che lavora nel cinema dietro le quinte, con l'obiettivo di sostenere quel protocollo 50/50 che mira alla parità di genere in termini di carriere e di compensi. Mentre il regista Peter Greenaway e l'attore Riccardo Scamarcio saranno due dei protagonisti delle tante masterclass previste.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE