Stai leggendo: Trascorrere due ore a settimana nella natura migliora la salute, lo dice un nuovo studio

Letto: {{progress}}

Trascorrere due ore a settimana nella natura migliora la salute, lo dice un nuovo studio

Uno studio ha dimostrato che le persone che trascorrono dalle due alle cinque ore a settimana nella natura tendono a godere di migliori livelli di salute e di benessere.

Due persone camminano nella natura Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Che passare tempo all’aria aperta, in mezzo alla natura, sia fondamentale per il benessere psicofisico è una verità che conosciamo da tempo, anche se talvolta dimentichiamo. Ora però uno studio ha cercato di capire quanto tempo sia necessario trascorrere nella natura ogni settimana per poterne trarre beneficio..

Nel presentare lo studio, il professore di psicologia ambientale Mathew White ha specificato che la ricerca pubblicata nella rivista Nature non offre una guida dettagliata e definitiva, ma fornisce un ottimo punto di partenza.

La ricerca è stata condotta su un campione di 20mila adulti in Inghilterra, le cui risposte sono state collezionate all’interno di un sondaggio annuale del governo riguardo l’interazione con l’ambiente naturale. Si tratta di un sondaggio che viene condotto nelle case della gente, dove gli intervistatori chiedono ai soggetti di ripercorrere i precedenti sette giorni e descrivere ogni momento che hanno passato “all’aperto”, in scenari naturali come parchi urbani, boschi o spiagge.

Una volta che viene ricostruito questo “diario” naturale, gli intervistatori selezionano a caso una di queste attività realizzate nella settimana precedente e chiedono ulteriori domande, più approfondite, per sapere quanto è durata, in compagnia di chi sia stata fatta, come è stata raggiunta la destinazione e cosa hanno fatto. Il fatto che questa ulteriore investigazione venga fatta scegliendo a caso tra le risposte fornite è un aspetto importante, spiega White, perché “significa che impariamo delle visite della gente in generale, e non consideriamo solo i momenti più importanti che si ricordano meglio”.

Un ragazzo con la tavola da surf in spiaggiaHDGetty Images
Due ore a settimana nella natura per vivere meglio: è il risultato di un sondaggio condotto in Inghilterra su un campione di 20mila persone

Analizzando i dati provenienti da tutte le persone intervistate, gli studiosi sono stati in grado di stimare il tempo mediamente trascorso nella natura dai soggetti coinvolti, ma per capire poi come questo dato fosse collegato alla salute e al benessere, hanno esaminato anche le risposte date dai vari soggetti a due ulteriori domande, in cui valutavano la loro salute generale e il livello di “soddisfazione per la vita” che provavano.

Abbiamo scoperto che le persone che passano almeno due ore a settimana nella natura tendono a riportare maggiori livelli di salute e benessere rispetto a chi non vi mette piede.

Il professore prosegue: “La gente che passa del tempo nella natura, ma meno di due ore a settimana, non ha riportato migliori livelli di benessere e salute rispetto a chi invece non lo fa mai, il che ci fa capire che esiste una quantità di esposizione alla natura inutile. Inoltre, per chi passa nella natura oltre quattro o cinque ore, non si notano significativi vantaggi ulteriori”.

La soglia di due ore

Una persona passeggia in una forestaHDGetty Images
Passare almeno due ore nella natura ogni settimana aumenta i livelli di salute e benessere

La soglia ricorrente delle due ore a settimana era presente, racconta White, in quasi tutti i gruppi in cui si poteva suddividere la popolazione intervistata: adulti più o meno anziani, uomini e donne, persone che vivono in città o in aree rurali, abitanti di zone povere o ricche, e addirittura tra le persone che hanno malattie a lungo termine o disabilità.

Il fatto che per tutte queste categorie così diverse tra loro ricorresse il collegamento tra le due ore passate nella natura e maggior benessere sta a indicare che questa correlazione non è frutto di semplice causalità inversa, ovvero la possibilità che chi visita la natura sia già di per sé una persona più sana. Anche chi soffre di malattie a lungo termine beneficia delle due ore trascorse nella natura.

Si tratta di risultati auto dichiarati, dunque lo stesso White avverte di non esagerare la rilevanza dei dati, ma è pur vero che esistono già diverse ricerche scientifiche, alcune anche effettuate grazie a biomarcatori, che dimostrano i benefici sul benessere psicofisico del tempo trascorso in mezzo alla natura.

Con la bella stagione in corso, magari decidere di fare una passeggiata in spiaggia o tra i boschi sarà ancora più piacevole!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE