Stai leggendo: Milano Preraffaelliti. Amore e Desiderio: la mostra a Palazzo reale con i quadri della Tate Gallery

Letto: {{progress}}

Milano Preraffaelliti. Amore e Desiderio: la mostra a Palazzo reale con i quadri della Tate Gallery

Per la prima volta a Milano, il mistero e il fascino dell'arte preraffaellita. Ecco quello che c'è da sapere sulla mostra a Palazzo Reale da giugno a ottobre.

Banner della mostra Palazzo Relae | Tate, London 2019

5 condivisioni 0 commenti

C’è un quadro che forse più di tutti incarna, nell’immaginario collettivo, l’estetica, la grazia, la sensualità preraffaellita: è l’Ophelia di Millais. Il quadro, normalmente esposto alla Tate Modern di Londra, arriva a Milano in occasione della mostra Preraffaelliti. Amore e desiderio.

Chi sono i preraffaelliti?

John Everett Millais (1829-1896) OfeliaHDTate, London 2019
John Everett Millais (1829-1896) Ofelia, 1851-52 Olio su tela, cm 76,2 x 111,8 Tate: Presented by Sir Henry Tate 1894

Il movimento, nato dal desiderio di sette ragazzi di svecchiare la pittura dai riferimenti e dalle influenze dei vecchi maestri, dà inizio a una vera e propria rivoluzione. In un contesto europeo già acceso da scontri e rivendicazioni sociali – il 1848 – si inerisce la ricerca preraffaellita, che non solo tocca la sfera artistica, ma anche quella sociale e relazionale.

Nel nome della corrente sta la dichiarazione d’intenti del gruppo: tornare all’arte esistente prima di Raffaello, maestro ritenuto colpevole di aver sacrificato il reale per l’ideale. Inoltre, l’eredità del pittore originario di Urbino sarebbe poi diventata vuoto accademismo, che secondo i membri del movimento inglese, andava cancellato in virtù di nuove sperimentazioni.

La mostra Preraffaelliti. Amore e desiderio: tra Londra e Milano

Dante Gabriel Rossetti (1828-1882) Monna VannaTate, London 2019
Dante Gabriel Rossetti (1828-1882) Monna Vanna, 1866 Olio su tela, cm 88,9 x 86,4 Tate: Purchased with assistance from Sir Arthur Du Cros Bt and Sir Otto Beit KCMG through the Art Fund 1916

Nata dalla collaborazione tra Palazzo Reale e la Tate Britain, la mostra porta per la prima volta a Milano l’arte dei preraffaelliti: circa ottanta opere di diciotto esponenti del movimento, in un percorso espositivo curato da Carol Jacobi, Curator British Art della Tate Britain e col contributo scientifico di Maria Teresa Benedetti, che mette in luce proprio le sinergie tra preraffaelliti e l’Italia.

In mostra anche alcuni dipinti iconici, quali la già citata Ophelia di Millet, ma anche Amore d’aprile di Arthur Hughes, Il sogno di Dante al tempo della morte di Beatrice di Dante Gabriel Rossetti e La dama di Shalott di Waterhouse.

La mostra apre le porte il 19 giugno e sarà visitabile fino al 6 ottobre, promettendo di essere una vera immersione nella poetica dei preraffaelliti, un universo fatto di simboli, amore, sensualità, natura rigogliosa e traboccante, mito e storia.

Proprio per la ricchezza dell’estetica e del linguaggio preraffaellita, la mostra sarà organizzata in sezioni, che permetteranno ai visitatori di approfondire gli ideali e lo stile degli artisti.

L’arte prende vita

John William Waterhouse (1849-1917) La Dama di ShalottHDTate, London 2019
John William Waterhouse (1849-1917) La Dama di Shalott, 1888 Olio su tela, cm 153 x 200 Tate: Presented by Sir Henry Tate 1894

Evento collaterale della mostra sarà un tableau vivant che si terrà martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 giugno, alle ore 21:30 in Piazzetta Reale. Alcuni dei quadri esposti prenderanno vita attraverso le performance di sei attori della compagnia napoletana “Teatri 35”. Uno spettacolo della durata di un’ora e mezza, che darà vita non solo ai personaggi, ma anche alle ambientazioni e agli oggetti, permettendo agli spettatori di immergersi davvero nella ricchezza traboccante del mondo preraffaellita. La mostra è prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE.

Tutte le informazioni su costi e orari sul sito di Palazzo Reale.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO