Stai leggendo: Pomodori confit: la ricetta classica con cottura in forno statico

Letto: {{progress}}

Pomodori confit: la ricetta classica con cottura in forno statico

I pomodori confit hanno un sapore agrodolce che si sposa alla perfezione con bruschette e insalate di pasta estive: prova la ricetta con cottura lenta in forno.

Pomodori confit iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

I pomodori confit sono buoni come contorno di una bistecca, ottimi come ingrediente principale delle bruschette e perfetti come condimento di riso, spaghetti e pasta alla crudaiola.

Si possono consumare, infatti, sia caldi che freddi. Il loro particolare sapore agrodolce rimane identico, indipendentemente dalla temperatura di assaggio.

Ma quali pomodori scegliere? I migliori sono i pomodorini pachino, ma vanno bene anche i datterini e i perini. Se vuoi utilizzare i pomodori tipo San Marzano, tagliali a metà e privali di parte della polpa. I tempi di cottura dipendono proprio dalla grandezza dei pomodori. Chiaramente, i pachino impiegheranno meno tempo rispetto ai pomodori San Marzano.

Pomodori confit: la ricetta

La ricetta è semplice, ma il risultato non è sempre assicurato. Tutto sta nei tempi di cottura. Tra l’altro confit deriva dal francese confire, che significa preservare. È un termine che si utilizza per tutte le preparazioni che prevedono una cottura lenta con aceto o zucchero.

I pomodori confit, infatti, vanno cotti a temperatura bassa e non devono risultare secchi. Il segreto è far evaporare la loro acqua, lasciandoli comunque succosi e dolci. Si tratta cioè di una ricetta che non ti darà mai lo stesso risultato, visto che avrai sempre pomodorini di grandezza e maturazione differente. I tuoi pomodori confit saranno diversi ogni volta, ma vedrai che saranno sempre super apprezzati.

Informazioni

Ingredienti

  • Pomodorini ciliegino 600 gr
  • Zucchero di canna 30 gr
  • Olio extra vergine di oliva 50 gr
  • Sale q.b.
  • Timo q.b.
  • Origano secco q.b.

Preparazione

  1. Lava i pomodorini e asciugali con un canovaccio. Dopodiché dividili a metà.

  2. Rivesti una leccarda con un foglio di carta da forno e adagia sopra i tuoi pomodorini, con la parte del taglio rivolta verso l’alto.

  3. Condisci con il sale, il trito di erbe aromatiche e lo zucchero. Metti un po’ di trito e di zucchero su ogni pomodorino aiutandoti con un cucchiaino.

  4. Versa un filo d'olio su tutti i pomodorini e inforna in forno statico preriscaldato.

  5. Dovrai far cuocere i pomodorini confit per circa 2 ore a 140 gradi.

Pomodorini confit al microonde

Ti piacerebbe preparare i pomodorini confit, ma non hai mai il tempo necessario? Se hai comprato un microonde di ultima generazione, puoi sperimentare la funzione Crisp.

Si tratta di un sistema di cottura che combina insieme la funzione del microonde, del ventilato e del grill. Per poterla utilizzare devi avere una teglia apposita, definita appunto Crisp. I modelli con questa funzione vengono venduti con la pirofila già in dotazione. I piatti/teglie Crisp si possono comunque acquistare facilmente in qualsiasi punto vendita di accessori per la cucina ben attrezzato.

Per preparare i pomodori confit segui la ricetta qui sopra. L’unica differenza sono i tempi di cottura, perché in 15-20 minuti con funzione Crisp i tuoi pomodorini saranno pronti.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE