Stai leggendo: Le detrazioni per i figli a carico 2019: tutte le spese detraibili dalle spese mediche ai trasporti

Letto: {{progress}}

Le detrazioni per i figli a carico 2019: tutte le spese detraibili dalle spese mediche ai trasporti

Detrazioni per i figli a carico 2019: tutte le spese detraibili, dalla scuola alla sanità, dall'iscrizione in palestra all'abbonamento per il trasporto pubblico.

Famiglia: figli a carico e detrazioni istock

13 condivisioni 0 commenti

Sei alle prese con la dichiarazione dei redditi e hai qualche difficoltà a orientarti sulle detrazioni per i figli a carico? Ebbene, ti veniamo in aiuto con la nostra guida delle spese detraibili per il 2019.  

Prima di tutto, bisogna chiarire cosa significa figli a carico. I figli naturali e adottivi sono ritenuti a carico quando non hanno guadagnato più di una certa cifra nell’anno a cui fa riferimento la dichiarazione dei redditi. La Legge di Bilancio 2018 stabilisce che la soglia dei guadagni è pari a 4 mila euro per i ragazzi di età inferiore ai 24 anni. Questo limite sarà valido dalla dichiarazione del 2020, relativa all’anno 2019. Per il 730 presentato nel 2019 e relativo ai redditi percepiti nel 2018, la soglia massima rimane quella corrispondente a 2840,51 euro.

La detrazione ordinaria va dagli 800 ai 950 euro per ciascuno dei figli. La cifra aumenta fino a 1220 euro per ogni figlio di età inferiore a 3 anni. Per i figli disabili, invece, si parla di 1350 euro per ciascun bambino di età superiore ai 3 anni e di 1620 euro per ciascun bambino di età inferiore ai 3 anni. Ovviamente, si tratta di cifre di massima perché il calcolo dipende dal reddito del genitore. Nel caso in cui i figli a carico siano più di tre (famiglie numerose) le detrazioni vengono aumentare di 200 euro.

Chiarito questo importante punto, vediamo insieme quali spese sono detraibili.

Spese detraibili: scuola e università

Le detrazioni per i figli a carico sono garantite anche nel caso in cui ragazzi e ragazze non vivono più nella casa dei genitori dichiaranti e persino se sono studenti o non residenti in Italia. Qui sotto, trovi le classi di spesa detraibili:

  • spese scolastiche: è prevista una detrazione Irpef del 19% per le spese di iscrizione e frequenza riguardanti scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo e secondo grado. La detraibilità è valida per gli istituti scolastici statali, gli istituti privati paritari e quelli a gestione comunale. Sono detraibili anche le spese relative alla mensa scolastica, alle gite, all’assicurazione della scuola e ai servizi scolastici integrativi. Rientrano in quest’ultima categoria l’assistenza al pasto e l’assistenza pre e post scuola.
Detrazioni figli a carico: spese scolasticheHDistock
  • spese universitarie: le spese sostenute per la frequentazione di università statali e non statali italiane o straniere sono soggette a una detrazione Irpef del 19%. Sono detraibili anche le spese sostenute per i corsi di perfezionamento e specializzazione. Per poter usufruire della detrazione bisogna conservare le ricevute dei pagamenti. Se tuo figlio è un fuori sede, sono detraibili anche le spese relative agli affitti di stanze e appartamenti. Per poterne usufruire, però, lo studente deve abitare ad almeno 100 chilometri di distanza dall’ateneo. Il limite si abbassa a 50 chilometri per i ragazzi provenienti da zone montane o disagiate.

In caso di ragazzi con disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) è possibile usufruire della detrazione del 19% per le spese relative al completamento della scuola secondaria di secondo grado. L’elenco delle spese detraibili include l’acquisto di sussidi informatici e di ausili per l’apprendimento.

Detrazioni figli a carico: spese sanitarie

Detrazioni fiscali per i figli 2019HDistock

Puoi usufruire della detrazione Irpef del 19% sull’acquisto di una serie di medicinali da banco con o senza ricetta medica e di medicinali omeopatici e sull’acquisto/affitto di protesi sanitarie e di dispositivi medici, tra cui l’apparecchio per l’aerosol e quello per la misurazione della pressione sanguigna. Qui sotto, un elenco delle spese sanitarie detraibili per i figli a carico:

  • prestazioni chirurgiche e specialistiche
  • prestazioni medico generico
  • ricoveri
  • analisi e indagini radioscopiche
  • spese per trapianto di organi
  • assistenza infermieristica e riabilitativa
  • assistenza diretta alla persona
  • prestazioni rese da educatori professionali
  • prestazioni rese da personale addetto all’animazione/terapia occupazionale
  • assistenza di base o di un operatore tecnico dedicato

Detrazioni per i figli a carico: sport e trasporto pubblico

Sono detraibili le spese di iscrizione a palestre, piscine, impianti e associazioni sportive per i ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni. La detrazione Irpef è sempre pari al 19%. Per poter usufruire del bonus bisogna essere in possesso del bollettino bancario/postale o della ricevuta attestante il pagamento dell’abbonamento.

Nel documento devono essere presenti la denominazione e la sede legale della palestra, la causale del pagamento, l’attività sportiva esercitata, l’importo dell’abbonamento e i dati del bambino/ragazzo.

Dal 2019 è in vigore anche la detrazione del 19% sull’abbonamento ai mezzi del trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Detrazioni figli a carico: ripartizione tra i genitori

Di solito, le detrazioni per i figli a carico vengono ripartire in misura uguale tra entrambi i genitori. Le cose cambiano, però, quando la coppia è separata o divorziata:

  • genitori non separati: detrazioni ripartire al 50%. Nel caso di accordi specifici, la detrazione può andare al 100% a carico del genitore con il reddito più alto
  • genitori separati o divorziati: la ripartizione della detrazione varia a seconda dell’affidamento dei figli. Se sono affidati a uno solo dei genitori, il 100% delle detrazioni andrà al genitore affidatario. In caso contrario, la ripartizione è al 50%
  • genitori non sposati: valgono le stesse disposizioni previste per i genitori separati o divorziati

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE