Stai leggendo: Ciliegie sotto spirito: la ricetta per conservarle almeno 4 mesi

Letto: {{progress}}

Ciliegie sotto spirito: la ricetta per conservarle almeno 4 mesi

Le ciliegie sotto spirito durano mesi e si possono usare per le torte e i dolci al cucchiaio: segui la nostra ricetta senza sterilizzazione dei barattoli in vetro.

Ciliegie sotto spirito iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Le ciliegie sotto spirito sono una conserva multiuso. Sicuramente, la destinazione principale è quella di dessert di fine pasto. Le servi in un piattino e il dolce è pronto. In realtà, puoi anche usarle come decorazione di una torta di compleanno o di un dolce al cucchiaio. Non solo, il liquido è perfetto come bagna del pan di Spagna.

La preparazione non è complicata. Devi solo fare attenzione alla scelta della varietà di ciligie da utilizzare. Le migliori sono i duroni, perché hanno una polpa bella soda che rimane inalterata nel tempo. In mancanza dei duroni, la scelta  migliore sono le ciliegie ferrovia che maturano in maggio e hanno una polpa soda e rosata.

Ciliegie sotto spirito: la ricetta

Le ciliegie sotto spirito durano davvero tanto. Se hai l’accortezza di conservare i barattoli in un luogo fresco e asciutto, puoi tenerle fino a 4 mesi. A differenza delle altre conserve, non presentano alcun rischio di botulino. L’alcol puro, infatti, ha una funzione battericida che le mette a riparo da qualsiasi controindicazione.

Proprio la presenza dell’alcol ti consente di evitare anche il passaggio della sterilizzazione dei barattoli in vetro. Devi semplicemente usarne abbastanza da ricoprire completamente le ciliegie. Se all’apertura di un barattolo trovi della muffa in superficie, butta via tutto senza remore. Le ciliegie sono andate a male e non devi utilizzarle. Pronta allora a preparare le nostre ciliegie sotto spirito?  

Informazioni

Ingredienti

  • Ciliegie 1 kg
  • Alcol puro 500 ml
  • Acqua 350 ml
  • Zucchero 200 ml
  • Stecche di cannella 3

Preparazione

  1. Lava bene le ciliegie e privale del gambo. Puoi utilizzarle sia con il nocciolo che senza a seconda dei tuoi gusti.

  2. Metti ad asciugare le ciliegie su un canovaccio e versta l’acqua e lo zucchero in un pentolino.

  3. Fai bollire per qualche minuto fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. L’acqua deve essere limpida. A questo punto spegni il fornello e aggiungi l’alcol.

  4. Metti le ciliegie nei tre barattoli, versa la miscela di acqua e alcol e aggiungi la stecca di cannella.

  5. Chiudi i barattoli e metti le tue ciliegie sotto spirito in un luogo fresco e asciutto.

Ciliegie sotto spirito con la grappa

Vuoi sostituire l’alcol puro della ricetta con la grappa? Allora lava le ciliegie, elimina il piccolo e inserisci un primo strato nel vaso, cospargilo con un cucchiaio di zucchero e aggiungi la scorza di limone e i chiodi di garofano. Continua fino a riempire tutti e tre i vasetti con il tuo chilogrammo di ciliegie. In totale, ti serviranno 300 grammi di zucchero, 2 limoni e 8 chiodi di garofano.

Una volta terminata questa operazione, riempi i vasetti con la grappa e mettili a riposare in dispensa. Potrai consumare le ciliegie solo dopo 2 mesi, durante i quali devi avere l’accortezza di scuoterle ogni tanto. Prima di mangiare le tue ciliegie sotto grappa o di utilizzarle per la preparazione di torte e dolci, tieni presente che risulteranno molto alcoliche. 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE