Stai leggendo: This Is Us: il futuro di Randall nella quarta stagione

Letto: {{progress}}

This Is Us: il futuro di Randall nella quarta stagione

This Is Us tornerà per una quarta stagione in autunno ma nel frattempo Sterling K. Brown ha raccontato cosa accadrà a Randall dopo il finale shock della terza stagione.

8 condivisioni 0 commenti

This Is Us è stato rinnovato per tre stagioni, portando la serie a un totale di sei. La storia della famiglia Pearson proseguirà senza lo spettro della cancellazione.

A HollywoodLife, Sterling K. Brown ha raccontato di essere fortunato a far parte di questa serie, che personalmente significa molto per lui e per il pubblico.

Le persone che lo guardano si riconoscono nella famiglia Pearson, con i loro problemi. Questo è il momento in cui leghiamo. Ci sentiamo parte di una realtà, in questo Paese in particolare dove tutti si sento isolati.

L'attore ha interpretato Randall in diverse fasi della sua vita. Nell'intervista ha spiegato cosa gli piacerebbe vedere per il suo personaggio nella quarta stagione. Dopo aver visto dei giovani Beth e Randall, Sterling ha dichiarato di esserne rimasto affascinato. 

Amo la dinamica tra i giovani che interpretano Beth e Randall. Come fan, non vedo l'ora di vederli di più al college.

Lo sconvolgente finale della terza stagione di This Is Us ha aperto diversi spiragli futuri che riguarderanno da vicino anche Randall.

Attenzione! Possibili spoiler!

La "lei" di cui più volte abbiamo parlato è un'anziana Rebecca in gravi condizioni di salute. Nel finale della stagione 3, la donna è distesa su un letto d'ospedale e quando riceve la visita di Randall sembra non ricordare chi sia. Demenza senile o Alzheimer, probabilmente lo scopriremo solo nel nuovo ciclo di episodi. 

Per fortuna sul futuro di Randall e Beth splende ancora il sole: nonostante gli alti e bassi, la coppia è riuscita a conciliare famiglia e carriera, trovando un compromesso.

Oltre a This Is Us, Sterling sarà impegnato nel film d'animazione Angry Birds 2 e lo vedremo nella terza stagione de La fantastica Signora Maisel. L'attore ha anche svelato a HollywoodLife di avere in cantiere un'iniziativa dal titolo Survivorship Today: What It’s Like to Live with Cancer, un progetto a cui tiene molto per ragioni personali.

La star ha spiegato che quando suo zio Sonny morì di cancro nel 2004, la tragedia devastò la famiglia. Per aiutare coloro che stanno affrontando questa malattia, Sterling ha iniziato una collaborazione con la Bristol-Myers Squibb con cui ha lanciato una webseries intitolata Survivorship Today. Collegandosi al sito ufficiale del progetto, si possono ascoltare le storie di sopravvissuti al tumore e capire come poterlo affrontare per vivere più sereni. La condivisione, sottolinea l'attore, è importante, perché solo aiutandosi a vicenda è possibile trovare la forza per andare avanti.

Sterling ha avuto occasione di parlare con alcune di queste persone e ha definito l'esperienza davvero meravigliosa. 

Puoi condividere, piangere e ricevere supporto perché questo ti permette di andare avanti. Farlo in solitudine sarebbe impossibile.

Cosa ne pensate di questa iniziativa?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE