Stai leggendo: Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 23, Quel che ho fatto per amore

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 23, Quel che ho fatto per amore

Il primo “ti amo” di Andrew a Meredith nell’episodio 23 di Grey’s Anatomy 15.

0 condivisioni 0 commenti

Indice: Pagina 1 Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 23, Quel che ho fatto per amore

Che Meredith Grey sia una vera e propria eroina del piccolo schermo ce lo ha dimostrato la stessa dottoressa in più occasioni durante queste 15 stagioni di Grey’s Anatomy ma nell’episodio 23 del 15esimo atto dello show ancora una volta la protagonista del più longevo dei medical drama della TV americana riesce a stupire il suo pubblico e i suoi colleghi.

Gran parte della puntata da titolo Quel che ho fatto per amore è infatti incentrata sul caso che Meredith è chiamata a seguire ovvero quello di una bambina sudamericana, Gabby, che arriva in ospedale con dolori addominali dovuti a quello che all’apparenza sembra essere un blocco intestinale.

La piccola è accompagnata al Grey Sloan Memorial dal papà Luis e la triste storia dell’uomo, la cui famiglia è per gran parte ancora rinchiusa “come animali” nelle strutture di confine con il Messico e che nonostante lavori e paghi le tasse non può permettersi un’assicurazione medica e le condizioni più gravi del previsto della figlia, portano Meredith a prendere la folle decisione di operare la bambina sfruttando l’assicurazione di sua figlia Ellis. Decisione che comporta di fatto una frode da parte della Grey e che manda su tutte le furie Webber.

Mentre Meredith tenta in un tutti i modi di salvare Gabby, riuscendoci alla perfezione, Jo Wilson - ancora visibilmente provata dall’incontro con la madre - sta vicino a Gus, giovanissimo paziente di Alex che da tempo attende una trasfusione essendo “portatore” di un gruppo sanguigno rarissimo. Proprio mentre la Wilson gioca con Gus una telefonata da un’ospedale olandese fa credere a Jo che è stato trovato un donatore di sangue compatibile con il bambino, tra l’altro affetto anche da una forma di autismo. L’entusiasmo per la notizia porta la Wilson a avvertire subito la mamma del paziente per poi scoprire che in realtà c’è stato un'incomprensione e che "il donatore olandese" era in realtà un'altra persona bisognosa di una trasfusione.

L’errore fatto in buona fede da Jo fa cadere la dottoressa, psicologicamente fragilissima, in una inarrestabile crisi di pianto che fa preoccupare ancor di più Alex - sempre allo scuro di ciò che è venuta a sapere la moglie sulle sue “origini” - per le condizioni della Wilson.

L’episodio 23 di Grey’s Anatomy 15 è anche incentrato sul “quadrato sentimentale” che vede come protagonisti Owen, Amelia, Tom e Teddy. Durante la puntata, in particolare, Owen capisce che tra l’ex moglie e Amelia e Link c’è del tenero mentre Thomas trova la casa perfetta per la Altman e la bambina che presto nascerà decidendo anche di non lasciare Seattle per tornare a Baltimora almeno fino al giorno del parto a cui è deciso ad assistere. Tutto questo mentre Hunt rivela al suo psicologo di aver finalmente capito quale donna vuole al suo fianco per il resto della vita...

Precedente Successivo Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 23, Quel che ho fatto per amore
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO