Stai leggendo: Jonas Brothers: le paure di Nick Jonas dopo lo scioglimento della band

Letto: {{progress}}

Jonas Brothers: le paure di Nick Jonas dopo lo scioglimento della band

Ora che i Jonas Brothers si sono ritrovati, Nick Jonas ammette di aver seriamente temuto che la sua decisione di sciogliere la band potesse compromettere in modo irrimediabile i rapporti con i fratelli Kevin e Joe.

2 condivisioni 0 commenti

I Jonas Brothers sono tornati sulle scene discografiche, pronti a rilanciare la loro carriera di band dopo un periodo da solisti seguito allo scioglimento del 2013. Nick Jonas si è assunto la responsabilità della fine dei Jonas Brothers: è stato lui, sei anni fa, a chiedere ai fratelli di mettere fine al loro percorso musicale insieme, desideroso di intraprendere una strada diversa. Il più piccolo dei Jonas Brothers, ora che il gruppo si è ritrovato, ha ammesso di aver seriamente temuto che la sua scelta potesse aver rovinato per sempre il rapporto con i suoi fratelli.

Come riportato da People, intervistati da CBS This Morning, i tre fratelli hanno parlato dell'impatto che lo scioglimento della band ha avuto sulle loro vite, come fratelli e amici. Joe Jonas ha esordito dicendo:

Quando ci siamo sciolti, ho capito e realizzato che non saremmo stati più i fratelli che eravamo stati fino a quel momento.

Nick Jonas ha raccontato il momento in cui ha comunicato ai fratelli la sua volontà di avviare una carriera da solista:

Temevo che non mi avrebbero parlato più. Non so spiegare perché presi quella decisione, è semplicistico parlare di differenze creative o artistiche. Facevamo concerti a cui la gente non veniva, dischi che non vendevano, non eravamo più orgogliosi del nostro lavoro. Così molto duramente ho deciso per loro, dicendo: 'Penso che i Jonas Brothers non debbano più esistere, dobbiamo andare avanti da soli'. E non è andata molto bene.

Joe Jonas è stato quello che ha sofferto di più la decisione di Nick:

Lui ha semplicemente detto: 'La band non esiste più. Voglio fare cose senza di voi, ho deciso'. Mi sentivo tradito, arrabbiato, anche perché Nick è il mio migliore amico.

Kevin Jonas è convinto che tutto quello che sia accaduto li abbia condotti a ritrovarsi e che, quindi, non sia stato sprecato:

Dovevamo assolutamente passare attraverso tutto quello che abbiamo passato per arrivare a questo punto. Penso sia stato il destino. Ci abbiamo ripensato, abbiamo un'altra occasione e stavolta faremo le cose per bene.

I Jonas Brothers sono impegnati con la promozione del nuovo album Happiness Begins, in uscita il prossimo 7 giugno. Il 4 giugno, invece, esordirà su Amazon Prime Video il documentario Chasing Happiness, incentrato sulla loro storia. Nelle ultime ore, i tre fratelli del pop hanno annunciato anche l'arrivo di un libro autobiografico, atteso nelle librerie il prossimo novembre.

i Jonas Brothers di nuovo insieme sul palcoHDGetty Images
i Jonas Brothers sono tornati ufficialmente sulle scene alcuni mesi fa

Tutto è bene quel che finisce bene!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE