Stai leggendo: Isole segrete del Mediterraneo per vacanze lontani dalle folla

Letto: {{progress}}

Isole segrete del Mediterraneo per vacanze lontani dalle folla

Scoprite le più belle isole selvagge del Mediterraneo dove trascorrere delle lunghe giornate a stretto contatto con la natura cullati solo dal rumore del mare.

Relax su una spiaggia deserta del Mediterrano iStockphoto

3 condivisioni 0 commenti

Amate il mare, ma l’idea di trascorrere le vostre vacanze estive in mezzo alla folla lottando per un “posto al sole” vi mette già di cattivo umore?

Non disperate, per raggiungere spiagge selvagge e deserte non è sempre necessario intraprendere lunghi voli intercontinentali, anche, il Mediterraneo offre dei litorali sconosciuti ai più dove è possibile vivere lunghe giornate in coppia o con la famiglia, circondati solo dal mare e dalla natura.

Tra le isole meno conosciute del Mediterraneo e per questo non toccate dai grandi flussi turistici vi sono nell’arcipelago delle Cicladi, Sifnos e Polyaigos, quest’ultima è addirittura disabitata!

Se preferite temperature meno torride, potete optare per Sveti Klement o Vis in Croazia, la prima è una piccolissima isola trasformata in giardino botanico dai suoi proprietari mentre la seconda è un’ex base militare che ha preservato tutta la sua autenticità e tranquillità grazie alla lontananza dalla costa.

Un’isola segreta situata proprio nel cuore del Mediterraneo è Cabrera nell’arcipelago delle Baleari, un’altra ex base militare ora diventata parco nazionale per la sua natura incontaminata.

Scoprite, allora, quali sono le più belle isole segrete del Mediterraneo inclusi tanti consigli su come raggiungerle e dove dormire:

  1. Sifnos, Grecia
  2. Polyaigos, Grecia
  3. Sveti Klement, Croazia
  4. Vis, Croazia
  5. Cabrera, Spagna

1 - Sifnos, Grecia

Tra le più belle isole segrete del Mediterraneo non ancora toccate dai grandi flussi turistici vi è Sifnos nell’arcipelago delle Cicladi in Grecia.

Questa incantevole isola gioiello che vanta “sorelle” decisamente famose come Mikonos, Santorini e Paros è costellata da paesi come Apollonia, Artemonas e Kastro e borghi come Vathi, Faros, Cheronissos che hanno conservato intatto il proprio fascino e tipicità.

Le spiagge di Sifnos sono principalmente sabbiose e sono lambite da un mare cristallino caratterizzato da bassi fondali. Tra i litorali più caratteristici vi sono la spiaggia di Kamares, ovvero quella del porticciolo turistico attorniata da taverne dove regalarsi un break dal sole, la spiaggia di Vathy dominata dal suggestivo Monastero di Chrisopigi, costruito a picco sul mare, e quella poco distante di Vlychada, un arenile sempre deserto.

Prima di affrontare lo shock del ritorno alla civiltà, non dimenticatevi di acquistare i tipici vasi di terracotta prodotti sull’isola e molto rinomati in tutta la Grecia per il loro strano aspetto che ricorda una zucca di Halloween!

  • Dove dormire a Sifnos: Alexandros hotel, immerso in un rigoglioso giardino e situato a soli 200 metri dal mare offre spaziose camere e un’ampia piscina con bar oppure Elies Resort una stupenda struttura ricettiva che vanta una spiaggia privata nella baia di Vathi, un centro benessere, una piscina e un campo da tennis.
Monastero a picco sul mare illuminato dalla luna.HDiStockphoto
Il suggestivo Monastero di Chrisopigi illuminato dalla luna.

2 - Polyaigos, Grecia

Un’altra isola selvaggia del Mediterraneo dove godersi indimenticabili vacanze lontani dalla folla è Polyaigos, sempre nell’arcipelago delle Cicladi a sud-est dell’isola di Kimolos.

Il nome di quest’isola disabitata significa “tante pecore” in quanto da sempre vi pascolano greggi di ovini che si spingono fino alle sue suggestive calette dove è possibile crogiolarsi al sole per ore circondati da una natura selvaggia e incontaminata ascoltando solo il dolce rumore del mare.

Una curiosità che rende ancora più suggestive le ore trascorse a Polyaigos è che nei fondali davanti alla sua baia più famosa, ovvero quella di Faros, vi è un antico relitto inabissato addirittura nel V secolo A.C.

  • Come raggiungere Polyaigos: con imbarcazione privata o con taxi boat e traghetti in partenza da Kimolos.
  • Dove dormire a Kimolos: The Windmill Kimolos, un hotel ricavato da un antico mulino vicino al porto di Psathi, oppure Kimolos blue una confortevole struttura ricettiva che offre camere climatizzate e una bella piscina.

La baia di Faro sull'Isola di Polyagos in Grecia vista dall'alto.HDiStockphoto
La baia di Faro vista dall'alto.

3 - Sveti Klement, Croazia

Sveti Klement conosciuta anche come Palmizana è l’isola più grande dell'arcipelago Pakleni di fronte alla famosissima Hvar, in Croazia.

Questa deliziosa isola è ricoperta da una fitta e lussureggiante vegetazione che include sia piante autoctone sia numerose specie tropicali come cactus, bouganville, aloe, olivi e yucche fatte portare sull’isola dalla famiglia Meneghello, sua proprietaria.

L’isola di Sveti Klement offre ai suoi rari visitatori incantevoli spiagge dove dedicarsi allo snorkelling scoprendo i suoi fondali abitati da migliaia di specie di pesci multicolore e suggestivi sentieri dove regalarsi delle belle passeggiate alla scoperta della sua rigogliosa natura godendo di panorami mozzafiato sul mare.

  • Come raggiungere l’isola di Sveti Klement: tramite imbarcazione privata o usufruendo dei taxi boat in partenza da Hvar.
  • Dove dormire a Hvar: Pharos Hvar Hotel un albergo dotato di piscina e recentemente ristrutturato immerso in una tranquilla pineta oppure Amfora Hvar Grand Beach Resort, un elegante albergo con piscina multilivello da cui godere di una fantastica vista sul mare e sulla silenziosa baia che domina.
Una baia dell'Isola di Sveti Klement vista dall'alto.HDiStockphoto
Una suggestiva baia dell'Isola di Sveti Klement in Croazia.

4 - Vis, Croazia

Un’altra bellissima isola segreta del Mediterraneo dove trascorrere rilassanti vacanze senza l’incubo di doversi accaparrare un posto in spiaggia o al ristorante è Lissa o Vis, a due ore di traghetto da Spalato.

Questa bella isola, un tempo appartenuta anche alla Repubblica di Venezia, a causa della sua lontananza dalla costa e dall’essere stata per quarant’anni zona militare off limits non è stata intaccata dal flusso sempre più grande di turisti che ogni anno si riversano sulle spiagge della Croazia.

L’isola di Vis offre un omonimo capoluogo dove è possibile ammirare i resti di una necropoli greca e di uno stabilimento termale romano e spiagge di tutti i tipi. Da piccoli arenili di ciottoli come quello della baia di Stiniva a litorali più ampi come quello della spiaggia di Srebrna circondata da una natura lussureggiante.

Un’attrazione imperdibile da visitare durante una vacanza a Vis è la Grotta Azzurra sull’isoletta di Biševo, al largo della sua costa meridionale.

  • Dove dormire a Vis: su questa isola è presente un solo albergo il San Giorgio, una struttura a conduzione familiare nel centro storico del capoluogo.
La baia di Stivina in Croazia incastonata tra alte pareti rocciose.HDiStockphoto
La baia di Stivina sull'Isola di Vis in Crozia.

5 - Cabrera, Spagna

Tra le isole più selvagge del Mediterraneo appare anche Cabrera, nell’arcipelago delle Baleari. Quest’isola è stata fino al 1999 una base militare spagnola e questo l’ha preservata dalla cementificazione selvaggia che hanno subito altre località come Maiorca.

Cabrera è stata, infatti, dichiarata Parco Nazionale Marittimo-terrestre e oggi offre spiagge incontaminate e deserte lambite da un mare caratterizzato da fondali ricoperti di Posidonia Oceanica dove nuotano tartarughe, delfini, capodogli e miriadi di pesci colorati.

Molto importante è la presenza di uccelli, se ne contano 130 specie, mentre il simbolo dell’isola è il sargantanes, un geco locale che presenta una colorazione blu.

  • Come raggiungere Cabrera: l’isola è raggiungibile solo attraverso barche private o traghetti che partono da Colonia de Sant Jordi, una piccola località situata vicino alla punta sud-orientale della isola di Maiorca.
  • Dove dormire a Colonia de Sant Jordi: Hotel THB Sur Mallorca, un confortevole e tranquillo hotel con piscina e vista mare oppure Hotel Honucai, un elegante hotel che offre spaziose camere, una stupenda piscina e un’area benessere.
Un promontorio dell'Isola di Cabrera in Spagna.HDiStockphoto
L'incontaminata isola di Cabrera in Spagna.

Vota anche tu!

Su quale isola segreta del Mediterrano vorresti trascorrere le tue vacanze estive?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE