Stai leggendo: Pere sciroppate alla cannella: la ricetta con la frutta di stagione di giugno

Letto: {{progress}}

Pere sciroppate alla cannella: la ricetta con la frutta di stagione di giugno

Le pere sciroppate si prestano a mille usi, persino a essere trasformate in un dolce regalo per gli amici: sperimenta la ricetta con lo sciroppo alla cannella.

Pere sciroppate iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Le pere sciroppate sono un ottimo dessert, semplice ma gustoso. La conservazione in barattolo ti permette di averle sempre a disposizione, anche come soluzione di emergenza. Sono arrivati all’improvviso ospiti a pranzo e non hai il dessert? Una coppetta di pere sciroppate fa al caso tuo!

Lo sciroppo, inoltre, è una ottima bagna per il pan di Spagna e le pere si possono utilizzare per la preparazione di diversi dolci alla frutta, dalle pere al vino fino alla torta pere e cioccolato. Ricordati solo di conservare sempre i barattoli in vetro in un luogo fresco, asciutto e preferibilmente buio. 

Prima di metterti all’opera devi seguire qualche piccolo consiglio per la scelta della frutta. Compra pere mature ma dalla polpa soda. Evita di scegliere questa ricetta per consumare delle pere troppo mature che nessuno vuole mangiare. In questo caso il risultato non sarebbe ottimale. 

La nostra versione delle pere sciroppate è analcolica. In realtà, puoi anche preparare uno sciroppo aggiungendo all’acqua un bicchierino di rum oppure di calvados, distillato a base di sidro di mela o pera. Allora, cosa ne dici: sperimenterai le pere sciroppate? Ti basta aggiungere un'etichetta colorata per trasformare i tuoi barattoli in simpatici regali per gli amici.

Ecco la ricetta facile e buona delle pere sciroppate con la frutta di stagione di giugno.

Informazioni

Ingredienti

  • Pere 2 kg
  • Limone 1
  • Acqua 1 l
  • Zucchero di canna 650 gr
  • Chiodi di garofano 6
  • Cannella 1 stecca

Preparazione

  1. Lava le pere, sbucciale, dividile a metà e privale dei semi.

  2. Porta a bollore una casseruola con l’acqua, lo zucchero e il succo di limone filtrato.

  3. Non appena l’acqua bolle, immergi le pere e lasciale cuocere per 10 minuti.

  4. Trascorsi i 10 minuti, scola le pere tenendo lo sciroppo nella pentola. Trasferisci le pere all’interno dei vasetti in vetro.

  5. Metti nello sciroppo i chiodi di garofano e la cannella e fai bollire per qualche minuto. Quando il liquido si è ridotto a metà, spegni e fai intiepidire.

  6. Quando lo sciroppo è diventato tiepido, versalo sulle pere riempiendo i vasetti fino a 2 centimetri dal bordo e chiudi.

  7. Avvolgi i barattoli con dei canovacci e sistemali in una pentola capiente. Copri i barattoli con l’acqua e porta a bollore.

  8. Dal momento in cui l’acqua bolle, calcola 30 minuti di cottura. Dopodiché spegni e lascia raffreddare.

  9. Estrai i tuoi barattoli di pere sciroppate dall’acqua solo quando si saranno completamente raffreddati.

Pere sciroppate: la ricetta senza cottura delle pere

Per ridurre i tempi di preparazione puoi optare per la ricetta senza la cottura delle pere. Dividi le pere a metà e privale della parte centrale con i semi. Prepara lo sciroppo facendo bollire acqua, zucchero e succo di un limone (come nella ricetta sopra). 

Sistema le pere nei barattoli in vetro e versa lo sciroppo caldo all’interno. Chiudi i barattoli e mettili a bollire in una pentola, avvolti dai canovacci. Fai bollire i barattoli per circa 30 minuti e le tue pere sciroppate saranno pronte. 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE