Stai leggendo: Star Wars IX: Kylo Ren e Rey avranno una connessione ancora più profonda

Letto: {{progress}}

Star Wars IX: Kylo Ren e Rey avranno una connessione ancora più profonda

La sintonia tra Kylo Ren e Rey, che ha infiammato i cuori degli spettatori nei primi due capitoli, si rivelerà ancora più profonda di quanto pensassimo nel prossimo film, l'Episodio IX, The Rise of Skywalker.

0 condivisioni 0 commenti

L’episodio IX della saga di Star Wars, The Rise of Skywalker, ci farà incontrare di nuovo i personaggi di Kylo Ren (Adam Driver) e Rey (Daisy Ridley), e pare che la connessione vista tra i due finora diventerà ancora più profonda.

Tra la Jedi e il Sith esiste una sintonia innegabile (l’avevamo sviscerata qui), che infiamma i cuori dei fan della saga, e a detta degli stessi protagonisti il bello deve ancora venire. Alcune fonti riportano infatti che la connessione tra Kylo e Ren “sarà molto più profonda di quanto pensassimo”.

Parlando degli eventi che seguiranno Gli ultimi Jedi, in un’intervista a Vanity Fair Driver ha detto: “[Kylo] ha creato questa specie di connessione con Rey, e finiva tutto con questa domanda in sospeso: cercherà questa relazione oppure quando si chiude la porta dell’astronave di lei, si chiude anche il cameratismo che forse stavano creando?”

Il giornalista Lev Grossman riporta: “Una fonte vicina alla produzione dice che la loro connessione tramite la Forza risulterà essere molto più profonda di quanto pensassimo.

Loro due sono fatti per comprendersi vicendevolmente, ma allo stesso tempo sono uno l’opposto dell’altro, in ogni modo.

E continua: “Fino al perverso rifiuto di Kylo per la sua famiglia, che è una delle cose che Rey brama di più”. Daisy Ridley commenta: “Credo che ci sia una parte di Rey che pensa ‘Ehi, tu avevi proprio tutto, tutto’. Era sempre una grossa domanda durante le riprese: avevi tutto e l’hai lasciato andare”.

Driver aggiunge che i problemi di Kylo Ren potrebbero essere iniziati quando era piccolo, nati dal fatto di essere il figlio “letteralmente, delle due persone più fighe della galassia”. E anche se Han e Leia sono due eroi di quel mondo, sono anche “ossessivamente fedeli agli stili di vita (contrabbando, ribellione) che non lasciano molto spazio ai figli”. Inoltre, Ben Solo non ha mai dovuto fare un percorso di scoperta di sé come era successo a Luke e Rey, anzi è cresciuto “sotto la pressione devastante di enormi aspettative”.

Come crei delle amicizie in quelle condizioni? Come fai a capire il peso di una vita del genere?

Driver continua: “E se non c’è nessuno al tuo fianco che ti guidi, o che ti spieghi le cose nel modo giusto… Tutto può facilmente andare in malora”.

Quello che dovremo scoprire nell’Episodio IX sarà se Kylo alla fine sceglierà di tornare al lato chiaro della Forza, cosa che Rey - a detta della Ridley - “non è più tanto incline a credere”.

Voi cosa ne pensate? Kylo potrà redimersi? Star Wars: Episode IX - The Rise of Skywalker arriverà nelle nostre sale il 18 dicembre 2019.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE