Stai leggendo: La classifica delle 10 migliori cattive (donne) dei film d'animazione Disney

Letto: {{progress}}

La classifica delle 10 migliori cattive (donne) dei film d'animazione Disney

Perfide, vendicative ma follemente affascinanti, le villain Disney sono tra i personaggi di fantasia più apprezzati di sempre.

Villain Disney Disney

1 condivisione 0 commenti

In ogni racconto di fantasia che si rispetti l’eroe incontra sul suo cammino un antagonista che sconvolge lo status quo del protagonista e dà inizio al suo percorso di formazione. Il villain è infatti una delle figure fondamentali di ogni storytelling e molto spesso, se caratterizzato bene e nonostante la sua malvagità, può essere amato quanto se non più dell’eroe o dell’eroina stessa di una storia. 

Tra i cattivi più riusciti - e più adorati - di sempre in particolare spiccano quelli dei lungometraggi d’animazione Disney. La major infatti in questi ultimi 80 anni, ovvero dalla realizzazione primo Classico Biancaneve e i 7 nani in poi, è riuscita a disegnare e ri-plasmare oscure figure dei racconti da cui prende spunto in maniera così perfetta da creare una sorta di empatia tra questi o - meglio - tra i loro umani vizi e ossessioni e il pubblico.

I cattivi Disney, esattamente come i protagonisti dei film, sono ormai personaggi simbolo delle Casa di Topolino a cui è stato dedicato un intero franchise. Ma sei i villain Disney sono comprimari amatissimi della storia dell’animazione - e del cinema in generale - le cattive Disney sono vere e proprie icone femminili molto più realistiche, al netto dei poteri magici di cui spesso fanno uso, delle Principesse o degli eroi di cui sono l’antitesi.

Donne indipendenti, stilose, forti, emarginate e incomprese che da antagoniste possono diventare antagoniste ed "eroine come nel caso della splendida Malefica interpretata da Angelina Jolie in Maleficent.

Da Lady Tremaine a Malefica, ecco le 10 migliori villain dei cartoni Disney di sempre.

  1. Malefica - La Bella Addormentata nel bosco (1959)
  2. Ursula - La Sirenetta (1989)
  3. Grimilde - Biancaneve e i 7 nani (1937)
  4. Crudelia De Mon - La Carica dei 101 (1961)
  5. Madre Goethel - Rapunzel (2010)
  6. Maga Magò - La Spada nella Roccia (1963)
  7. Yzma - Le follie dell’Imperatore (2000)
  8. Regina di Cuori  - Alice nel Paese delle meraviglie (1951)
  9. Madame Medusa - Le avventure di Bianca e Bernie (1977)
  10. Lady Tremaine - Cenerentola (1950)

1 - Malefica - La Bella Addormentata nel bosco (1959)

La cattiva de La bella addormentata nel boscoHDDisney
  • Antagonista di: la Principessa Aurora
  • Poteri e punti di forza: ha poteri magici senza pari ed è una mutaforma
  • Complici: il corvo "suo diletto"
  • Perché la amiamo: perché la sua pacatezza nasconde una donna che è capace di murarsi in drago e perché, come Ursula, la sua rabbia ha un movente e non è fine a se stessa

Villain capace di trasformarsi in un enorme drago e quindi tra le più potenti di tutta l’animazione Disney, Malefica - come Ursula - è mossa nelle sue gesta dalla sete di vendetta nei confronti di Re Stefano. Voglia di rivalsa che "costringe" l’antagonista del La Bella Addormentata nel bosco a lanciare un maleficio contro la prima figlia del sovrano, Aurora, proprio nel giorno del suo battesimo:

Prima che il sole tramonti sul suo sedicesimo compleanno, ella si pungerà il dito con il fuso di un arcolaio e morrà!

Ispirata esteticamente, come Lady Tremaine, all’attrice Eleanor Audley (anche sua doppiatrice originale), il personaggio di Malefica è stata anche la protagonista di un live-action che porta il suo nome in cui a interpretare la - solo apparentemente - perfida Fata della Brughiera è stata Angelina Jolie.

Nel film del del 2014 (il cui sequel uscirà nei cinema il prossimo autunno) diretto da Robert Stromberg, sono stati spiegati i motivi per i quali l’inizialmente pacifica Fata voleva vendicarsi del Re, colpevole di averle strappato le ali dopo essere stato per anni suo grande amore e confidente, solo allo scopo di avere l'opportunità di salire sul trono.

2 - Ursula - La Sirenetta (1989)

La cattiva de La SirenettaHDDisney
  • Antagonista di: Ariel e Tritone
  • Poteri e punti di forza: è una strega dagli enormi poteri
  • Complici: le murene Flotsam e Jetsam
  • Perché la amiamo: perché è palese che è mossa da un umano desiderio di vendetta

Oltre ad essere una villain tra le più potenti e riuscite della Disney, Ursula - antagonista del Classico di fine anni ’80 La Sirenetta - è anche una delle grandi icone Disney LGBT in quanto il suo aspetto fisico è stato ispirato dalla drag queen Divine.

Esiliata da Re Tritone per ignoti motivi, Ursula - pur essendo vanesia - in realtà è mossa da una sete di vendetta nei confronti del Re del Mare che punirà sfruttando la voglia di libertà della ribelle figlia Ariel.

3 - Grimilde - Biancaneve e i 7 nani (1937)

La cattiva di Biancaneve e i Sette naniDisney
  • Antagonista di: Biancaneve
  • Poteri e punti di forza: è una strega potentissima
  • Complici: Lo specchio magico
  • Perché la amiamo: è la villain per eccellezza, l'anti-principessa in tutto e per tutto

Prima “strega cattiva” della storia del cinema d’animazione, Grimilde è stata la villain Disney sulla quale, tra similitudini e parodie, sono state plasmate in un modo o nell’altro altre cattive della storia della major.

Antagonista di Biancaneve e i 7 nani, Grimilde vive nel desiderio di essere la più bella del reame, obiettivo frivolo per il quale sarà punita dal fato che la costringerà a morire nelle sembianze di una vecchia signora.

Il motivo per il quale Grimilde, anche dal punto di vista estetico, sia un personaggio così riuscito, è da legare al fatto che lo stesso Walt Disney lavorò moltissimo alla sua creazione. A questa Lady Macbeth dell’animazione ispirata dalle dive di Hollywood Joan Crawford e Helen Gahagan nonché alla statua di Uta di Ballenstedt presente nel Duomo di Naumburg in Sassonia.

4 - Crudelia De Mon - La Carica dei 101 (1961)

HDDisney
La cattiva de La Carica dei 101
  • Antagonista di: Pongo, Peggy, Rudy e Anita
  • Poteri e punti di forza: la spregiudicatezza è il suo grande punto di forza
  • Complici: Gaspare e Orazio
  • Perché la amiamo: il suo look - caratterizzato da un abito da cocktail di Chanel, una pelliccia bianca e guanti rossi - è un evergreen d'eleganza

Dal punto di vista squisitamente estetico Crudelia De Mon, folle villain de La Carica dei 101, è forse la cattiva più riuscita mai apparsa nei lungometraggi d’animazione Disney in quanto, pur non essendo una strega, si percepisce immediatamente la sua totale perfidia e la sua irrispettosa vanità che la porta a desiderare follemente una pelliccia di pelo di Dalmata e a rapirne di conseguenza 101.

Non a caso l’animatore Marc Davis, ha dichiarato di aver messo in Crudelia:

Un qualcosa di ogni donna cattiva che ho conosciuto.

Per disegnare il personaggio di Crudelia DeMon, fisicamente magrissima e dal viso che ricorda uno scheletro, e soprattutto per animarne le caratteristiche movenze - dal modo di camminare a quello di fumare l’iconica sigaretta dal lunghissimo bocchino - fu usata come modella l’attrice Mary Wickes.

Il Classico La Carica dei 101 inoltre nel 1996 è diventato anche un live-action in cui a interpretare Crudelia è stata Glenn Close ma Disney ha già in cantiere un film, con protagonista Emma Stone, totalmente incentrato sulla figura della villain nel quale probabilmente scopriremo le origini della sua malvagità.

5 - Madre Goethel - Rapunzel (2010)

  • Antagonista di: Rapunzel
  • Poteri e punti di forza: sa plagiare alla perfezione i più deboli
  • Complici: n.d.
  • Perché la amiamo: ci fa sentire delle mamme perfette!

Nel primo film Disney in CGI con protagonista una Principessa, Rapunzel - L’intreccio della Torre, come antagonista dell’eroina dai lunghi e magici capelli biondi troviamo una villain - bellissima, vanesia e terrorizzata alla sola idea di invecchiare - che è un chiaro omaggio a quella del primo lungometraggio del cinema in rodovetro, Biancaneve e i 7 nani.

Madre Goethel, infatti, sembra essere la versione più moderna ma meno regale di Grimilde. A differenza però della villain Disney più famosa della storia, Goethel non prova invidia per la ragazza che vive nella sua torre - la quale ama nel nel profondo la donna che crede essere sua madre - ma piuttosto preferisce plasmarla psicologicamente affinché lei, portatrice di magici capelli contenenti l’elisir dell’eterna giovinezza, le rimanga accanto per non farla invecchiare.

Un atteggiamento, quello di Goethel, non di certo meno crudele di quello di Grimilde - desiderosa di uccidere la “più bella del reame” - e che infatti porterà la villain di Rapunzel - L’intreccio della Torre a morire, nelle fattezze di una donna anziana, in un modo molto simile a quello in cui muore la Regina cattiva per eccellenza.

6 - Maga Magò - La Spada nella Roccia (1963)

  • Antagonista di: Mago Merlino
  • Poteri e punti di forza: conosce alla perfezione l'arte della magia
  • Complici: n.d.
  • Perché la amiamo: perché può essere tutto quello che vuole e basta a se stessa

Come Yzma, Maga Magò fa parte delle villain Disney la cui perfidia è palesata da un aspetto fisico non avvenente. Personaggio icona del Classico anni ’60 La Spada nella Roccia, Magò - come altre villain prima di lei - vive esiliata nella sua (umile) dimora fino a quando il fortuito incontro con Semola e Merlino dà vita a uno dei momenti più belli della storia dell’animazione rendendo in soli 20 minuti la maga uno dei personaggi più amati made in Disney.

7 - Yzma - Le follie dell’Imperatore (2000)

La cattiva di Le Follie dell'ImperatoreHDDisney
  • Antagonista di: Kusco
  • Poteri e punti di forza: è un'esperta in pozioni magiche
  • Complici: Kronk, che è anche il suo toy boy
  • Perché la amiamo: la sua perseveranza è senza pari ed è la zia che, in fondo, tutte vorremmo avere

Ci sono due macro categorie di villian Disney: quelle rappresentate da donne bellissime, regali, aggraziate e potenti, e quelle che invece iconograficamente e nel loro modo di fare sono quasi la caricature delle altre e per questo buffe, esteticamente poco avvenenti e impacciate anche nel mettere in atto la loro perfidia.

Yzma, villain del Classico Disney Le follie dell’Imperatore uscito nei cinema nel 2000, fa sicuramente parte della seconda categoria di villain e questo suo lato parodistico è sottolineato sia dal suo aspetto fisico molto simile - per magrezza e colorito a quello di cattive come Crudelia DeMon, Ursula e Madame Medusa - e dalla sua voce in lingua originale appartenente alla cabarettista Eartha Kitt e in italiano all’indimenticabile attrice comica Anna Marchesini.

8 - Regina di Cuori  - Alice nel Paese delle meraviglie (1951)

 Regina di CuoriHDDisney
  • Antagonista di: Alice
  • Poteri e punti di forza: è riuscita a ottenere il rispetto del popolo a suon di: "Tagliategli la testa!"
  • Complici: le carte sue guardie
  • Perché la amiamo: è buffa nonostante la sua iracondia

La Regina di Cuori del lungometraggio d’animazione del 1951 Alice nel Paese delle Meraviglie, interpretata nella versione live-action targata Disney del romanzo di Lewis Caroll da Helena Bonam Carter, è una delle cattive Disney più bizzarre.

Estremamente irascibile, al contrario del Re di Cuori che silenzioso sta seduto al suo fianco, la Regina di Cuori si sfoga spesso e volentieri con i suoi sudditi giustiziandoli senza validi motivi e nel film d’animazione, come nel libro, è metafora perfetta di quegli adulti che - visti dagli occhi dei bambini che la stessa Alice rappresenta - puniscono i più piccoli al fine di ottenerne l’ubbidienza, invece di dialogare con loro.

4 - Madame Medusa - Le avventure di Bianca e Bernie (1977)

La villain di Le Avventure di Bianca e BernieHDDisney
  • Antagonista di: Penny, Bianca e Bernie
  • Poteri e punti di forza: è in grado di veicolare un forte senso di autorità
  • Complici: Snoops e i coccodrilli Bruto e Nerone
  • Perché la amiamo: la sua eccentricità è irresistibile!

Quasi tutte le villain Disney sono caratterizzate da uno o più vizi capitali e nel caso di Madame Medusa, antagonista del Classico del 1977 Le avventure di Bianca e Bernie, si tratta dell’avidità.

Madame Medusa è la versione animata della Duchessa di Diamanti, antagonista proprio del romanzo di Margery Sharp, Miss Bianca, a cui Le avventure di Bianca e Bernie è ispirato, mentre il suo modus operandi non è dissimile da quello della sua antesignana Crudelia DeMon. Come Crudelia, infatti, Medusa è egocentrica, una pessima guidatrice e ossessionata dal suo obiettivo che persegue senza tener conto di niente e nessuno.

Ovviamente il nome di Madame Medusa è ispirato a quello del personaggio mitologico che trasforma le persone in pietra con uno sguardo, cosa che metaforicamente accade anche alla piccola orfana del film Penny.

Pur essendo considerata una ”villain minore” Madame Medusa ha ispirato la sua degnissima erede Ursula - antagonista de La Sirenetta - che con lei ha in comune il violaceo colorito, l’indomabile capigliatura e due acquatici famigli, le murene Flotsam e Jetsam, molto simili ai fedeli coccodrilli alleati di Medusa Bruto e Nerone.

10 - Lady Tremaine - Cenerentola (1950)

La villain di CenerentolaHDDisney
  • Antagonista di: Cenerentola
  • Poteri e punti di forza: molto furba e ambiziosa
  • Complici: Lucifero, un gatto siberiamo e suo familio, decisamente impertinente
  • Perché la amiamo: la sua regalità, l'apparente pacatezza e la sua furbizia sono ineguagliabili

Lady Tremaine è l’antagonista di Cenerentola, Classico Disney del 1950 in cui personaggio della matrigna cattiva è mosso - come molte atre sue “colleghe” villain - da un sentimento di invidia nei confronti della giovane e bellissima figliastra, dotata di grande bellezza, a differenza delle sue sgraziate figlie Anastasia e Genoveffa. Per le sue peculiarità angeliche, Cenerentola infatti - da dopo la morte del padre - viene punita e resa serva nella sua stessa casa.

Lady Tremaine è una villain Disney estremamente canonica in quanto, oltre ad essere caratterizzata dal vizio capitale dell’invidia - come Grimilde - del suo passato non si sa nulla esattamente come di quello di Malefica.

Inoltre Lady Tremaine e Malefica hanno in comune la voce (originale) e i tratti somatici. Fu Eleanor Audley, attrice americana anni ‘50 famosa proprio per la sua voce profonda, infatti a doppiare e a fare da modella di riferimento per le movenze e il volto allungato e spigoloso delle due villain.

Nel 2015, quando è approdato sul grande schermo il reboot live-action targato Disney Cenerentola, diretto da Kenneth Branagh, l’originariamente “grigia” Signora Tremaine è stata interpretata dalla splendida e biondissima Cate Blanchett le cui gesta, seppur machievelliche e amorali come quelle del suo alter ego animato, sono state parzialmente motivate da una piccolo passaggio del film in cui la voce narrante sottolinea, a conferma che cattive si nasce e non si diventa: 

Anche la matrigna aveva conosciuto la sofferenza, ma la indossava magnificamente! 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE