Stai leggendo: Il Principe William sulla morte della madre Lady Diana: 'Non c’è dolore più forte'

Letto: {{progress}}

Il Principe William sulla morte della madre Lady Diana: 'Non c’è dolore più forte'

Esistono dolori impossibili da superare, con cui si può solo convivere. Il Principe William ha rilasciato alcune dichiarazioni circa la sua sofferenza per la prematura morte di Lady Diana, scomparsa a 36 anni quando lui e Harry erano molto piccoli.

2 condivisioni 0 commenti

Lady Diana ha perso la vita nel 1997, durante un tragico incidente stradale da cui, forse, avrebbe potuto salvarsi. Il dolore per la scomparsa della Principessa Triste - è così che i media di tutto il mondo la chiamavano a causa del suo travagliato matrimonio con il Principe Carlo, finito nel 1996 - è stato avvertito, vissuto e attraversato con grande empatia dal popolo, che di lei amava il buon cuore, il sorriso gentile e la totale trasparenza. Così, in memoria di quell'amore, l'abbraccio della gente si è stretto forte attorno a William e Harry, che all'epoca della morte della loro mamma avevano rispettivamente 15 e 13 anni.

Quei due ragazzini, che ormai 22 anni fa con la testa bassa seguivano il feretro della madre in mondovisione, sono cresciuti e diventati uomini, esempi di bontà e generosità di cui Diana sarebbe senz'altro orgogliosa. Lady D è sempre con loro, come dimostra il recente omaggio che Meghan e Harry le hanno rivolto in occasione della prima Festa della Mamma della Duchessa dopo la nascita di Archie e le ultime parole di William, che proprio in queste ore si è pronunciato sul dolore per la sua prematura scomparsa.

In una clip video di BBC realizzata per lo speciale A Royal Team Talk: Tackling Mental Health, il primogenito di Carlo e Diana apre il suo cuore a un gruppo di atleti professionisti svelando quanto sia stato difficile, e quanto lo sia tuttora, convivere con il lutto:

Quando vivi un lutto in giovanissima età, in ogni momento ma specialmente quando si è tanto giovani, senti che nella tua vita non proverai mai più un dolore così. Sai che sarà difficile imbattersi in un dolore peggiore di quello.

William ha raccontato di sentirsi da sempre molto vicino a chi, come lui, vive l'esperienza del lutto:

Il lutto ti fa sentire legato agli altri che hanno perso una persona amata. Vedi il tuo dolore nei loro occhi. Alcune attività che ho svolto mi hanno avvicinato al dolore di alcune famiglie, che hanno affrontato le stesse esperienze.

A Royal Team Talk: Tackling Mental Health fa parte di un progetto più ampio, Shout, recentemente lanciato dalla Royal Family. Kate, William e Harry hanno pensato a una linea messaggistica privata e sempre attiva, 24 ore su 24, che fornisce supporto alle persone in difficoltà emotiva e alle prese con problemi mentali, tema che sta molto a cuore ai due fratelli.

View this post on Instagram

3 years ago Catherine, Harry and I kicked off the Heads Together campaign with our fantastic charity partners. As part of the legacy of the @heads_together campaign we wanted to do our bit to make it easier for people to start to get the help they need. The Royal Foundation has made its biggest ever investment to do just that. And we want you to be a part of it. @giveusashoutinsta is a new textline that supports people who need advice in a tough moment. It operates 24-7, and connects people to trained volunteers who provide help at a time when it is most needed, enabling them to move from crisis to calm and to find longer term support. At the heart of Shout will be an incredible national volunteer community, one which needs to grow to allow us to support more people in crisis. I hope that many more of you will join us and be part of something very special — The Duke of Cambridge

A post shared by Kensington Palace (@kensingtonroyal) on

Complimenti a entrambi per questa ennesima iniziativa che avrebbe sicuramente reso Diana molto orgogliosa.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO