Stai leggendo: Quanto ci piace il gossip? Siamo pettegoli almeno un'ora al giorno

Letto: {{progress}}

Quanto ci piace il gossip? Siamo pettegoli almeno un'ora al giorno

L'abitudine al gossip rappresenta un rito sociale fin da quando l'uomo cacciava per procurarsi il cibo. Ci aiuta a fare gruppo, a capire chi abbiamo davanti e ad avere un momento di leggerezza. Per questo ci piace tanto!

Perché il gossip ci piace tanto? istock

2 condivisioni 0 commenti

Sembra proprio che l'abitudine al gossip sia un elemento che aumenta la coesione di gruppo: a dirlo non sono i giornali scandalistici ma veri e propri studi che spiegano come questa abitudine rappresenti un rito sociale utile per farsi accettare più facilmente all’interno di una comitiva. 

Certo, tra pettegolezzo e maldicenza il confine a volte può essere sottile ma imparando l’arte della battuta maliziosa si può vivere meglio e senza (creare) problemi. Partiamo da qui: cos’è il gossip? Si definisce tale il parlare in modo positivo, negativo o neutro di qualcuno che non è presente, sia che si tratti un personaggio famoso che di un conoscente.

Cominciamo con il dirvi che tutti noi, ma proprio tutti, facciamo in media 1 ora di gossip al giorno. Sappiate che questo accade sin da quando l’uomo doveva cacciare per vivere e spettegolare gli serviva per capire quali erano le persone affidabili o meno, quali le migliori con cui collaborare e creare rapporti. 

Amiamo il gossip tanto che continuiamo a farlo anche dopo la morte dei vipHDGetty Images

Da qui probabilmente nasce la visione più positiva del gossip, confermata anche dallo psicologo Joe Roccia della Cleveland Clinic che considera non del tutto negativa questa modalità relazionale visto che consente di stabilire relazioni sociali.

L’Università della California di Riverside ha effettuato il primo studio di genere su questo antistress senza tempo che una volta era considerato tipicamente femminile e oggi invece piace a persone di ogni età e sesso. L’analisi effettuata su 467 volontari di età compresa tra i 18 e 58 anni (198 uomini e 269 donne) dimostra che facciamo gossip per circa 52 minuti al giorno.

Il 67% delle conversazioni femminili riguarda il gossipHDGetty Images

Lo studio che sfata alcuni miti è stato pubblicato sulla rivista Social Psychological and Personality Science: non è vero che gli anziani fanno più pettegolezzi dei giovani, non è vero che la critica ironica appartiene solo al popolo ma anche i più ricchi ne sono coinvolti e, appunto, gli uomini sparlano tanto quanto le donne.

Per effettuare lo studio è stato chiesto ai partecipanti di indossare un apparecchio portatile di ascolto che ha registrato il 10% delle loro conversazioni diurne (voi avreste acconsentito?!).

Le rilevazioni hanno contato 4000 conversazioni effettuate su persone assenti, cioè il 14% delle conversazioni totali, che riguardavano soprattutto persone conosciute, non celebrità.

Va detto che quasi i 3/4 del gossip registrato era di tipo neutro, ma anche che i pettegolezzi positivi erano la metà di quelli negativi.

Anche i più ricchi amano il gossipHDGetty Images

Un altro studio, quello condotto dalla Social Issues Research Center, ci dice che il 67% delle conversazioni femminili e il 55% di quelle maschili riguarda il gossip.

Ma perché il gossip ci piace tanto? Aumenta la coesione di gruppo tanto da essere un vero e proprio rito sociale, come vi abbiamo detto, ma c’è da dire che il pettegolezzo rende anche più leggero l'umore e ci fa conoscere la persona che abbiamo davanti e con la quale ci stiamo scambiando delle informazioni.  Chi sparla di chiunque (perciò anche di voi) può essere negativo nel suo cercare sempre di dividere le persone e creare malumori, chi è abituato alle maldicenze sul lavoro potrebbe portarvi sulla strada della distruzione di un ambiente sereno e collaborativo, chi non è discreto e consapevole nel parlare degli altri forse sta facendo un torto anche a voi. 

Il gossip aumenta la coesione di gruppoHDGetty Images

Insomma, è importante capire la differenze tra il gossip da rivista e le piccole malignità quotidiane e imparare a trasformare il gossip in un momento di condivisione intima ma positiva.

Uh, a proposito di giornali scandalistici! Lo sapevate che un italiano su tre ne va ghiotto?! A voi piacciono? 

Vota anche tu!

Ti piacciono i gossip?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.