Stai leggendo: The Resident 2: cosa è successo nell’episodio 17, Alto tradimento

Letto: {{progress}}

The Resident 2: cosa è successo nell’episodio 17, Alto tradimento

Continua la guerra tra i medici del Chastain e la QuoVadis di Gordon Page nella puntata 17 di The Resident 2.

0 condivisioni 0 commenti

Indice: Pagina 1 The Resident 2: cosa è successo nell’episodio 17, Alto tradimento

Nello scorso episodio di The Resident 2 è ufficialmente iniziata la battaglia pre-annunciata fin dalle prime puntate di questa stagione dell’avvincente medical drama targato Fox ovvero quella tra i medici del Chastain e l’azienda di dispositivi medici QuoVadis, capitanata dall’imprenditore senza scrupoli Gordon Page.

La puntata 17 di The Resident si apre palesandoci che la nuova vittima di questa lotta, dopo la scomparsa Julian Booth, è il chirurgo Abe Benedict il quale viene trovato (quasi) in fin di vita dal suo allievo prediletto, A.J. Austin.

Non a caso precedente episodio dello show Benedict, durante la conferenza che avrebbe dovuto annunciare l’accordo tra QuoVadis e l’esercito americano (poi saltato grazie al decisivo intervento di Marshall Winthrop), ha praticamente ammesso, spronato da Mina e Devon, che effettivamente i dispositivi della QuoVadis sono pericolosissimi. Cosa che d’altra parte era stata stata già ampliamente dimostrata dalle crisi cardiache del piccolo Henry, dovute al fallace stimolatore del nervo vago prodotto dall’azienda, e dalla morte dell’ex specializzando Bradley Jenkins causata dal malfunzionamento di una valvola cardiaca di ultima generazione sempre marchiata QuoVadis.

Dopo aver trovato il suo mentore privo di conoscenza a causa di una ferita di arma da fuoco che - benché la pistola trovata accanto ad Abe volesse dimostrare il contrario - non è affatto dovuta a un tentato suicidio, Austin porta subito Benedict in ospedale dove il chirurgo viene prontamente accolto dai bravissimi medici dell’ospedale che cercano in ogni modo di salvargli la vita affinché il dottore possa finalmente incastrare Page testimoniando contro di lui.

Mentre i suoi colleghi tentano il tutto e per tutto affinché Abe si riprenda al più presto possibile, alla Chastain Community Clinic Nic è alle prese con una coppia di giovani amici affetti da mononucleosi le cui gravi condizioni di uno dei due pazienti costringe l’infermiera a ricoverarlo in ospedale.

Quando sia le condizione di Abe che del ragazzo peggiorano, lo staff del Chastain si vede costretto a scegliere a chi dei due attraverso l’unico macchinario per l’ECMO (Ossigenazione Extracorporea a Membrana) disponibile in ospedale. Benché la scelta ricada sul giovane Evan, Devon riesce ad avere una geniale idea per stabilizzare Abe giusto in tempo perché il chirurgo trovi la forza di dargli un appiglio per “condannare” Page e per redimersi per il male fatto in virtù del vile denaro offertogli dall’imprenditore.

Precedente Successivo The Resident 2: cosa è successo nell’episodio 17, Alto tradimento
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE