Stai leggendo: Zachary Levi è tirchio? L'attore di Shazam spiega perché indossa sempre gli stessi vestiti

Letto: {{progress}}

Zachary Levi è tirchio? L'attore di Shazam spiega perché indossa sempre gli stessi vestiti

Zachary Levi è stato criticato da alcuni fan, perché pizzicato a indossare spesso gli stessi vestiti. Interpellato su Twitter, l'attore di Chuck e Shazam! ha spiegato il suo modo di intendere l'abbigliamento.

Zachary Levi Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Zachary Levi, reduce dal successo di Shazam!, ha deciso di rispondere ad alcune critiche che gli sono state mosse recentemente in merito al suo abbigliamento minimalista.

Su Twitter, un fan in particolare gli ha chiesto il motivo per cui tende a indossare gli stessi stivali a ogni convention, domandando se questi fossero dei portafortuna e specificando che si trattasse di pura e semplice curiosità. Non si è fatta attendere la replica di Zachary che, lo scorso 22 aprile, ha risposto con un tweet sul proprio profilo:

Sono un grande sostenitore del minimalismo. Possiedo pochi vestiti e tendo a indossare sempre le stesse cose. Stivali, pantaloni, camicie, giacche, cappelli. Ne ho solo alcuni che continuo a riciclare e lo adoro. Onestamente, mi porta molta pace e gioia.

Bello, semplice e simpatico, Levi sembra proprio l’indimenticabile Chuck Bartowski di Chuck – serie andata in onda dal 2007 al 2012 per 5 stagioni – che lo ha portato al successo, consacrandolo come uno dei migliori attori del piccolo schermo e, oggi, anche del grande.

Al momento, Zachary è impegnato con la promozione del film della DC Comics, Shazam!, di cui è il supereroe protagonista. I suoi impegni non finiscono qui perché, il prossimo 17 giugno, sarà chiamato a condurre gli MTV Movie & TV Awards.

Zachary LeviHDGetty Images
Zachary Levi, supereroe in Shazam!

Qualche settimana fa, ospite a The View, Levi aveva confessato di aver pensato al suicidio e di aver sofferto di depressione, ansia e attacchi di panico:

Ho passato un momento nella mia vita in cui semplicemente non volevo più vivere. Ero nel buio più profondo. È una cosa generazionale, ne sono convinto.

L’attore 38enne ha raccontato di aver trascorso un’infanzia difficile, a causa dei problemi legati alla salute mentale della madre:

Credo che io e le mie sorelle abbiamo ereditato un po' del suo problema. Credo che la salute mentale sia la cosa più importante e tutti dovremmo parlarne, in modo legittimo. Io ho degli psicologi qui a Los Angeles e anche altre persone con cui parlo quando non mi trovo in città.

L’invito di Zachary Levi è quello di amarci gli uni gli altri, cercando di essere pazienti, gentili, comprensivi e indulgenti, per poter avere tutti insieme un mondo migliore. Ci auguriamo che le parole di Levi possano essere ascoltate e che la sua carriera, adesso lanciatissima, non possa fare altro che crescere ancora a dismisura, grazie alla sua bravura e alla sua simpatia innata.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.