Stai leggendo: Pretty Little Liars, Tyler Blackburn fa coming out: 'Voglio sentirmi libero'

Letto: {{progress}}

Pretty Little Liars, Tyler Blackburn fa coming out: 'Voglio sentirmi libero'

Famoso per essere Caleb Rivers in Pretty Little Liars e Alex Manes nel reboot di Roswell, Tyler Blackburn ha deciso di fare coming out e smettere di nascondere la propria identità: l'attore 32enne si è dichiarato bisessuale.

Tyler Blackburn Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Divenuto famoso per il ruolo di Caleb Rivers in Pretty Little Liars – teen drama, thriller e giallo andato in onda per 7 stagioni, dal 2010 al 2017 – Tyler Blackburn è oggi nel cast di Roswell, New Mexico come Alex Manes. Durante una recente intervista a The Advocate, l’attore 32enne ha deciso di parlare della sua vita privata e fare coming out:

Sono bisessuale e lo so da quando ero un adolescente. Sentivo che stavo perdendo la mia anima, il mio vero essere. Voglio soltanto sentirmi bene nella mia stessa pelle, nella mente e nel cuore.

Dopo molti anni, Tyler ha deciso di rompere il silenzio e sentirsi finalmente libero, dichiarando apertamente la propria bisessualità. Sotto alcuni punti di vista, la lotta interiore di Alex – il personaggio interpretato da Blackburn nel reboot di Roswell, veterano di guerra e omosessuale - rispecchia quella dell'attore, che ha dovuto affrontare numerose sfide personali nella sua vita. Tyler è bisessuale e ha raccontato di essere spesso stato bullizzato a scuola, perché considerato effeminato:

Sono stato vittima di bullismo da parte di altri ragazzi. (…) Non avevo nessuno con cui parlare. Formi una scudo intorno a te per proteggerti e inizi a prendere decisioni che non hanno a che fare con ciò che vuoi e chi sei. Ho smesso di fare così tante delle cose che amavo, perché mi sentivo più sicuro. È il risultato dell'oppressione: quando devi letteralmente silenziare chi sei per sentirti al sicuro.

La star ha smesso di preoccuparsi di cosa pensano gli altri e ha puntato il dito anche contro parte della comunità gay, che spesso ironizza sui bisessuali:

Ho sentito molte cose provenire dall’interno della comunità omosessuale, riguardo la bisessualità... che è una scappatoia o altre falsità o che è la strada più facile e questo mi ha sempre bloccato, perché sentivo la pressione da tutte le parti. E penso che per la maggior parte del tempo, ho soppresso la mia attrazione per gli uomini. Tutto questo fino a poco prima dei trent’anni, verso la fine di Pretty Little Liars, quando ho permesso a me stesso di esplorare quel lato, scoprire l’aspetto emozionale di cosa vuol dire essere bisessuali.

L’intenzione è quella di essere il più felice possibile, com’è giusto che sia, guadagnandosi il proprio spazio dopo anni trascorsi a nascondere la verità:

Sono stanco di preoccuparmi così tanto. Voglio solo vivere la mia verità e sentirmi bene, sperimentando l’amore. (…) Voglio poter tenere la mano del mio ragazzo, mentre sto camminando per la strada e non preoccuparmi se qualcuno guarderà e penserà ‘Wow, è il tizio di quello show? Non sapevo fosse gay!’

La felicità di cui parla Tyler Blackburn è la possibilità di sentirsi liberi di essere ciò che si è realmente, senza pensare al giudizio altrui. Che dire? Ha proprio ragione!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE