Stai leggendo: Avengers - Endgame: il ritorno al futuro dei supereroi Marvel

Letto: {{progress}}

Avengers - Endgame: il ritorno al futuro dei supereroi Marvel

La battaglia finale tra Thanos e i Vendicatori è iniziata: dal 24 aprile al cinema c'è l'avventura più grande dei supereroi Marvel. Ecco cosa ne pensiamo.

Il poster di Avengers Endgame Disney/Marvel

0 condivisioni 0 commenti

In questi ultimi 11 anni l’Universo Cinematografico Marvel ha regalato agli spettatori 22 avventure, stand alone e corali, in cui ha portato sul grande schermo le (rivisitate) gesta dei suoi supereroi, da quelli più amati a quelli meno conosciuti che grazie ai cinecomic della Casa delle Idee e ai grandi attori che sono stati chiamati ad interpretarli - tra i quali spiccano sicuramente su tutti Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans, Mark Ruffalo e Scarlett Johansson - sono diventati eroi simbolo di più generazioni. Al di là e al di sopra della loro fama editoriale. 

Con Avengers: Endgame, come lo stesso titolo della pellicola preannuncia, la Marvel chiude un’importante fase - la terza - del suo universo mettendo in scena sul finale la battaglia che tutti attendevamo e di cui, nel colossal Infinity War, avevamo avuto solo un assaggio. Di cui il mastodontico e roboante blockbuster dei fratelli Russo era solo un mero prequel.

Aevengers: EndgameHDDisney/Marvel

Infinity War ha visto i Vendicatori Marvel perdere per la prima volta una battaglia e di conseguenza la metà della squadra di vecchi e nuovi alleati allo schioccare le dita del perfido, ma a suo modo giusto, Thanos. In Endgame ritroviamo gli eroi rimasti in vita - aiutati anche dalla fondamentale “new entry” dell’MCU Captain Marvel - oberati dai sensi di colpa, alla disperata ricerca di una rivincita e di un modo per sistemare le cose mentre il mondo piange i suoi migliaia di morti.

Dopo un tentativo miseramente fallito di cambiare un destino che sembra ormai segnato, ciò che rimane degli Avengers e dei “super” dell’Universo cinematografico Marvel, compresi Nebula e Rocket e un redivivo Ant-Man, capiscono che l’unico modo per modificare il passato è cimentarsi in una folle manipolazione del tempo o, meglio, in un “furto del tempo”. 

A spasso nel tempo

Ovviamente il “ritorno al futuro” della squadra di supereroi, oltre che un modo per recuperare dal passato remoto le Gemme dell’infinito, è anche un intelligente escamotage narrativo per ripercorrere le tappe più significative della storia dei diversi personaggi e per farci rincontrare - e far rincontrare ai supereroi - tutti coloro che hanno contribuito a renderli, umanamente e non solo, ciò che sono regalandoci anche twist narrativi tanto inaspettati quanto in alcuni casi dolorosissimi.

Robert Downey Jr. in una scena di Avengers: EndgameHDDisney/Marvel

La parte centrale di Endgame è infatti una lettera d’amore ai fan dell’Universo Cinematografico Marvel che a suo modo è stato in grado in più di un decennio di cambiare la storia del cinema più squisitamente e orgogliosamente mainstream nell’intento - riuscito alla perfezione - di guardare e proiettare lo spettatore verso il futuro tenendo ben presente il passato.

Endgame: la fine dei giochi

L’Endgame preannunciato dal titolo del quinto film che vede come protagonisti i Vendicatori, contando anche il corale Captain America: Civil War, è tutto “giocato” durante la battaglia finale di questo quinto cinecomic diretto dai Fratelli Russo. Uno scontro pernicioso e tesissimo, tra i più epici della storia della settima arte, che riassume nella sua messa in scena tutta la potenza visiva, narrativa e corale dell’Universo Cinematografico Marvel.

Una scena di Avengers: EndgameHDDisney/Marvel

Una lotta che porta in sé tutto il sapore di un’agognata rivincita, del fallimento e che è solo l’ultimo atto di una pellicola, di un lungo blockbuster, diviso idealmente in tre parti in cui i protagonisti riescono finalmente a definire se stessi, anche in quanto superuomini e superdonne, solo nel momento in cui fanno i conti con la propria umanità e si riappacificano con la liberatoria idea che la fine è parte di qualsiasi viaggio. Anche di quello di un eroe.

Avengers: Endgame è nei cinema italiani dal 24 aprile.

Voto8/10

Avengers: Endgame è una lettera d'amore ai fan dell'Universo Cinematografico Marvel che guarda al futuro attraverso un epico viaggio nel passato e nell'umanità dei suoi eroi.

Sandra Martone

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE