Stai leggendo: Game of Thrones, Maisie Williams: 'Credevo che la scena di Arya e Gendry fosse uno scherzo'

Letto: {{progress}}

Game of Thrones, Maisie Williams: 'Credevo che la scena di Arya e Gendry fosse uno scherzo'

Una scena inaspettata nella seconda puntata della stagione finale di Game of Thrones aveva fatto credere a Maisie Williams di aver ricevuto un falso copione per scherzo.

L'attrice Maisie Williams Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

All’indomani della seconda puntata della stagione finale di Game of Thrones, i fan di tutto il mondo riversano le loro reazioni in rete, e uno degli eventi più chiacchierati dell’episodio in questione riguarda una favoritissima, Arya Stark.

Attenzione! Possibili spoiler!

Durante la puntata intitolata A Knight of the Seven Kingdoms (“un cavaliere dei Sette Regni”), infatti il personaggio Maisie Williams interpretato da Maisie Williams ha vissuto dei momenti di passione con un conoscente di vecchia data, Gendry (Joe Dempsie), nelle ultime ore di quiete prima dell’arrivo degli Estranei, e con essi della battaglia campale per la sopravvivenza di tutti gli uomini di Westeros.

Parlando con EW dell’episodio, l’attrice ha rivelato che inizialmente credeva di aver ricevuto un copione fasullo:

Sulle prime ho pensato che fosse uno scherzo.

E ha continuato: “Dicevo ‘Sììì, bella trovata’. E i creatori mi hanno risposto: ‘No, non l’abbiamo fatto quest’anno’. Oh cavolo!”.

In un dietro le quinte dell’episodio, uno degli showrunners, David Benioff, ha raccontato: “Per noi, la cosa interessante di questa puntata è sempre stata che questa era la nostra ultima notte insieme, e tutti, credo, affronterebbero la fine in modo diverso”.

Attenzione! Possibili spoiler!

Benioff prosegue: “Alcuni personaggi vogliono fare l’amore per la prima volta perché non l’hanno mai fatto prima. Ce ne sono altri che si ubriacano e cantano canzoni, e altri ancora che vogliono solo cercare conforto insieme, come Sansa e Theon. Ognuno l’affronta in modo diverso, ma tutti ci si confrontano. Ecco perché questo episodio era così importante per noi, perché ci sono tutti questi personaggi che abbiamo seguito così a lungo e ora tutti hanno di fronte lo stesso nemico”.

Joe Dempsie, 31 anni, ha lavorato sul set al fianco di Maisie Williams per dieci anni, da quando lei ne aveva 12, e ha detto che non voleva in nessun modo trattare la co-star con superiorità, anzi, ha raccontato che insieme si sono divertiti.

Attenzione! Possibili spoiler!

Dal canto suo, Maisie Williams interpreta la scelta di Arya dicendo: “È qualcosa dalla quale lei si è sempre tenuta lontana, un’emozione con cui non l’avevamo mai vista alle prese. David e Dan dicevano: ‘È la fine del mondo, che altro vorresti che facesse?’. Questo è forse il momento in cui Arya accetta l’idea di morire l’indomani, cosa che non fa mai - ‘Non Oggi’. Quindi era il momento in cui dice: ‘Probabilmente moriremo domani, voglio sapere cosa si prova prima che succeda’. È interessante vedere Arya sotto una luce un po’ più umana, che parla in modo più normale di cose che spaventano la gente”.

Le restanti quattro puntate conclusive di Game of Thrones andranno in onda ogni lunedì su Sky Atlantic.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE