Stai leggendo: Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 17, Sognando le pecore

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 17, Sognando le pecore

La recensione della puntata 17 della stagione 15 di Grey’s Anatomy.

0 condivisioni 0 commenti

Indice: Pagina 1 Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 17, Sognando le pecore

Nello scorso episodio di Grey’s Anatomy 15 l’arrivo di Vincenzo DeLuca in quel di Seattle aveva creato qualche problema nel rapporto tra Andrew e Meredith. La dottoressa Grey, infatti, aveva cercato di avvisare Alex dei problemi psicologici del padre di DeLuca su specifica richiesta della figlia Carina. Allerta che però non è servita a nulla se non a inclinare il rapporto tra Meredith e Andrew, in quanto il capo di chirurgia ad interim Karev ha comunque deciso di dare fiducia al medico che è stato in grado di realizzare un utero artificiale potenzialmente capace di salvare la vita ai bambini nati troppo prematuri.

Fortunatamente il litigio tra Andrew e Meredith già all’inizio della puntata 17 di Grey’s Anatomy 15, dal titolo Sognando le pecore, viene subito placato dalle scuse che Meredith sa di dover dare ad Andrew per non aver avuto fiducia in lui e in suo padre. Fiducia che la Bailey, dal canto suo, sente di non poter avere nei confronti della miracolosa invenzione di Vincenzo DeLuca che sicuramente scatenerà dubbi e polemiche di carattere etico.

Proprio mentre Miranda mette in dubbio l’utero artificiale di Vicenzo DeLuca, nel quale intanto non sopravvive l’agnellino usato come cavia sperimentale, una coppia vittima di un incidente arriva in ospedale.

A occuparsi dei due ci pensano Owen e Teddy la quale si ritroverà a dover operare la donna incinta di cinque mesi che purtroppo è destinata a perdere il suo bambino. Proprio poco dopo che i due pazienti hanno avuto la terribile notizia che il loro piccolo non sopravvivrà, Vincenzo DeLuca decide di parlargli della sua invenzione dando loro false speranze. L’incontrollato comportamento del medico e la sua smania di onnipotenza fanno capire una volta e per tutte ad Andrew che la sorella aveva ragione e che è il padre è ancora gravemente malato ed ha gli stessi identici atteggiamenti che lo portarono ad uccidere in Italia ben sette pazienti.

La triste storia della coppia di pazienti di Owen e Teddy non mette a dura prova solo i DeLuca ma anche la stessa Altman che, da futura madre, empatizza moltissimo con la loro perdita tanto da crollare tra le braccia di Hunt proprio davanti a Thomas Koracick evidentemente geloso dell’affetto che lega i due colleghi.

Mentre la famiglia DeLuca affronta i suoi problemi, Jo invece decide di affrontare il proprio passato e di fare il test del DNA per scoprire di più sui suoi geni in virtù del desiderio di avere dei figli con Alex. Fortunatamente, come scopre Maggie a cui la Wilson affida la lettura del risultato del suo test, Jo non ha affatto un codice genetico problematico ma ciò che ha scoperto sulla sua famiglia fa balenare in lei il desiderio di scoprire chi sono i suoi genitori.

Precedente Successivo Grey’s Anatomy 15: cosa è successo nell’episodio 17, Sognando le pecore
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.