Stai leggendo: Piero Angela sul successo del nipote Edoardo sui social: 'Che tragedia!'

Letto: {{progress}}

Piero Angela sul successo del nipote Edoardo sui social: 'Che tragedia!'

Alcuni mesi fa, le foto di Edoardo, figlio di Alberto Angela e nipote di Piero Angela, fecero grande scalpore sul web. Lo storico conduttore di Superquark non ha reagito bene all'improvvisa ondata di popolarità del ragazzo.

Piero Angela Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

La famiglia Angela continua a esercitare un certo appeal sul pubblico, e non solo per le splendide trasmissioni televisive che, da anni, arricchiscono di cultura i nostri palinsesti. Proprio come il nonno Piero Angela e il padre Alberto Angela, anche i più giovani della famiglia sembrano riscuotere discreti consensi per il loro fascino. Risale a pochi mesi fa, per esempio, il caso di Edoardo Angela: le foto del 20enne, che attualmente si trova per motivi di studio a Londra, lo scorso settembre fecero il giro del web. Tutti impazzirono per il figlio di Alberto, magnetico e carismatico proprio come suo padre.

A distanza di tempo da quell'incredibile "boom", Piero Angela ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'improvvisa ondata di notorietà che ha travolto il nipote. In un'intervista concessa a Chi, riportata da Leggo, ha spiegato:

Per me è una tragedia. Edoardo è un bravo ragazzo, con la testa sulle spalle. Dopo quel polverone mediatico ha dovuto togliere tutte le sue foto, rendendo privato quello che fino a poco prima era pubblico.

Angela ha un'opinione inequivocabile sui social media e, più in generale, sulla tecnologia:

La tecnologia è importante per lo studio e l'informazione, ma negativa per la privacy. I social rischiano di diventare uno strumento di distruzione di massa.

Piero Angela e la sua famiglia, del resto, sono da sempre molto attenti alla privacy. Basti pensare che sua moglie Margherita, ex ballerina di danza classica al suo fianco da una vita, non è apparsa quasi mai in pubblico:

Una donna meravigliosa ma riservatissima. Non ha mai voluto essere fotografata. Quando andiamo a teatro entriamo separatamente e ci sediamo in posti diversi.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Piero Angela? I social sono davvero così pericolosi?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.