Stai leggendo: Francesco Renga: ‘La gente chiede a Google se sono tornato con Ambra’

Letto: {{progress}}

Francesco Renga: ‘La gente chiede a Google se sono tornato con Ambra’

La storia d'amore tra Francesco Renga e Ambra si è conclusa da tempo, ma il cantante ha svelato che un possibile revival sentimentale è in cima alle ricerche di Google.

Francesco Renga e Ambra Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Francesco Renga e Ambra hanno vissuto una lunga e appassionata storia d’amore, da cui sono nati due figli. Ora che i due si sono separati – ma hanno conservato un rapporto di affetto e stima – sono in molti a non rassegnarsi al fatto che una delle coppie più belle dello spettacolo sia effettivamente scoppiata. Ambra frequenta da tempo Massimiliano Allegri, anche se per il momento non ha intenzione di sposarsi.

Renga, durante un’intervista rilasciata a Grazia, ha spiegato di aver “respirato” un po’ dopo tanta pressione mediatica dovuta ai lunghi 11 anni con Ambra. Eppure ci sono persone che sognano ancora un loro ritorno di fiamma.

Il cantante ha confessato che tra i trend di Google c’è anche un possibile ricongiungimento tra loro.

La coppia Ambra-Renga ha sempre suscitato un’attenzione quasi morbosa […]. Se si cerca su Internet Renga, viene fuori ‘ritorno di fiamma con Ambra?’Lo so, è follia, ma la prendo per quello che è.

Renga ha spiegato che, quando si vive a contatto con la ribalta mediatica, è importante tutelare i figli, che potrebbero soffrire della situazione. La coppia ha educato i propri ragazzi, Jolanda e Leonardo, a rimanere lontani dal mondo del gossip e a crescere con l’insegnamento positivo trasmesso dai genitori.

Abbiamo la fortuna di avere dei ragazzi splendidi e sereni che ci conoscono per quello che siamo, non attraverso le pagine di gossip. Ci vivono come persone, come famiglia.

Il cantante sfrutta ogni occasione per passare del tempo con i suoi figli.

Quando non lavoro sono felice di stare con loro, di coccolarli, accompagnarli come una trottola e sostenerli nella loro adolescenza.

Anche voi avete provato a googlare la frase sopracitata da Francesco Renga?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.