Stai leggendo: Beyoncé svela la dieta estrema che ha seguito dopo la nascita dei gemelli Sir e Rumi

Letto: {{progress}}

Beyoncé svela la dieta estrema che ha seguito dopo la nascita dei gemelli Sir e Rumi

In Homecoming: A Film By Beyoncé, documentario che racconta i retroscena della sua performance al Coachella 2018 disponibile su Netflix, Beyoncé spiega come ha perso peso dopo la sua seconda gravidanza.

Beyoncé Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

La performance di Beyoncé al Coachella 2018 è stata epica ed è entrata, di diritto, nella storia del Festival di Palm Springs. La popstar ha dato il meglio di sé, portando sul palco alcune delle sue hit più celebri con la complicità del marito Jay-Z e delle ex colleghe Destiny's Child.

A distanza di circa un anno da quel momento di grande spettacolo, su Netflix sbarca Homecoming: A Film By Beyoncé, un documentario che racconta proprio i retroscena dell'esibizione più memorabile dell'artista. Disponibile da oggi 17 aprile sulla nota piattaforma streaming, il documentario di Beyoncé ricostruisce in modo puntuale e dettagliato il backstage della performance che lo scorso anno infiammò il Coachella.

La cantante aveva partorito da 10 mesi i suoi gemelli, Sir e Rumi, e in gravidanza era arrivata a pesare circa 100 kg. Rimettersi in forma in vista del Festival non è stato affatto semplice per lei, che in Homecoming svela di essersi sottoposta a una dieta estremamente rigida

Ecco cosa dice in uno sfogo che è possibile sentire nel documentario:

Per raggiungere il mio obiettivo: niente pane, niente carboidrati, niente zuccheri, niente latte, niente carne, niente pesce, niente alcool... ho fame.

Come ormai è noto, Beyoncé e Jay-Z sono vegani. Secondo alcune indiscrezioni riportate da Celebrity Insider, pare abbia seguito una speciale dieta vegana a base di olive e avocado, un regime drastico.

Non sappiamo con esattezza cosa abbia mangiato Beyoncé dopo la gravidanza, ma dalle sue parole in Homecoming traspare tutta la fatica di una mamma che ha partorito da poco e si ritrova a dover gestire famiglia e carriera, oltre a dover tornare in forma per esigenze di scena:

Sto cercando di capire come bilanciare il fatto di essere una mamma di due gemelli e di una bambina di sei anni (Blue Ivy, n.d.r.) con l'essere creativa e attiva fisicamente, c'è molto da fare. 

Nel documentario, la popstar conclude:

Non è come quando potevo provare 15 ore di fila. Ho figli e un marito, poi devo prendermi cura del mio corpo.

Beyoncé è sempre stata una sportiva e dopo la nascita di Sir e Rumi si è dedicata a uno dei suoi sport preferiti, il Soulcycle. Si tratta di una sorta di spinning a lume di candela, un'attività fisica olistica che si propone di dare beneficio alla mente e al corpo molto in voga tra le star di Hollywood.

Ne avevate mai sentito parlare? Ricordiamo che Homecoming: A Film By Beyoncé è già disponibile su Netflix.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.