Stai leggendo: Game of Thrones 8: i 5 migliori momenti girl power del primo episodio

Letto: {{progress}}

Game of Thrones 8: i 5 migliori momenti girl power del primo episodio

Dal regale ingresso di Daenerys a Grande Inverno al dialogo tra Cercei ed Euron, ecco i momenti in cui le donne di Game of Thrones hanno dato il loro meglio nel primo episodio di Game of Thrones 8.

Jon Snow e Daenerys HBO

0 condivisioni 0 commenti

L’inverno è arrivato e dopo tanta attesa l’ottava e ultima stagione di Game of Thrones è iniziata domenica notte, in contemporanea con l’America, su Sky Atlantic.

La puntata del fantasy drama HBO che il pubblico ha aspettato per quasi due anni, dal titolo Grande Inverno, non ha di certo deluso le aspettative dei numerosissimi fan dello show che sono stati spettatori di un episodio non particolarmente epico ma che chiarisce fin da subito che molti degli iconici personaggio della serie faranno finalmente i conti con il proprio passato.

Il primo di questi è Jon Snow, che proprio dell’episodio che fa da lungo incipit alla conclusione dell’epopea tratta dai libri di George R.R. Martin, scopre di essere Aegon Targaryen VI nonché il legittimo erede al Trono in quanto figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark e quindi cugino di Daenerys. 

Questa (per lui) inaspettata verità - che potrebbe mettere a repentaglio la relazione tra Jon e Daenerys oltre che alla certezza di Jon che la Madre dei Draghi sia la perfetta guida per i Sette regni - gli è stata rivelata dal suo amico Samwell Tarly, che pochi minuti prima della confessione ha scoperto che proprio Daenerys ha ucciso il padre e il fratello.

A proposito di fare i conti con il proprio passato, anche Bran Stark avrà forse l’opportunità di prendersi la sua rivincita con Jaime Lannister, approdato a Grande Inverno sul finale della puntata, ovvero colui che durante la prima stagione de Il Trono di Spade lo ha spinto giù dalla torre per evitare che l’allora giovanissimo Lord spifferasse a tutti di averlo visto in atteggiamenti intimi con la gemella Cercei, facendo perdere al più piccolo degli Stark l’uso delle gambe.

Al di là di questi fondamentali momenti, il primo episodio della stagione 8 di Game of Thrones - che si è aperto con un bellissimo omaggio al pilot della serie - è stata una puntata dove le donne più amate di Westeros sono state decisamente le protagoniste, anche di momenti fortemente girl power. Ecco i migliori:

1 - Il regale ingresso a Grande Inverno di Daenerys

Una scena di Game of Thrones 8x01HBO

Il regale ingresso di Daenerys a Grande Inverno scortata dal suo copiosissimo esercito di Immacolati, Dothraki ed ex schiavi - oltre che dagli immancabili draghi - è stato un vero e proprio spettacolo di woman empowerment che ha caratterizzato i primi minuti della puntata.

2 - Lady Mormont e Jon Snow

Lady Mormont di Game of Thrones HDHBO

La giovanissima Lady Mormont dell’Isola dell’Orso non è di certo uno dei principali personaggi di Game of Thrones ma nel primo episodio dell’ottava stagione della serie si è distinta nel momento in cui, durante un incontro presieduto da Daenerys, Sansa e il redivivo Snow, ha ammesso senza peli sulla lingua e senza alcun timore di essere fortemente delusa dall’operato e dall’allontanamento colui che il popolo del nord aveva scelto come legittimo sovrano.

3 - Sansa contro la Madre dei Draghi

Sansa Stark in Game of Thrones 8HDHBO

A non vedere di buon occhio l’arrivo di Daenerys a Grande Inverno (e le sue pretese) sono Sansa e Arya Stark, ma se la piccola Lady degli Stark gestisce il suo astio ricordando al fratello bastardo chi sono i membri della sua famiglia, Sansa non ha paura a mostrare palesemente il suo disappunto percepito alla perfezione dalla wannabe regina Targaryen.

4 - Le follie di Cercei

Cersei Lannister di Game of ThronesHDHBO

Intanto ad Approdo del Re nel primo episodio dell’ottava stagione di Game of Thrones, ritroviamo una Cercei Lannister sempre più sola ed isolata ma comunque perfida e desiderosa di vendetta come la ricordavamo. L’attuale regina dei sette regni come primo gesto in questo nuovo atto della serie decide di incaricare Bronn di uccidere Jaime e Tyrion, proprio con la balestra che lui usò per far fuori il padre prima di scappare.

Ogni desiderio di Cercei è un ordine e lo sa bene Euron Greyjoy che come richiesto nella scorsa stagione ha scortato ad Approdo del Re la Compagnia Dorata, pronta a scendere in battaglia in nome della Lannister. Nonostante la Compagnia Dorata sia formata da meno uomini del previsto, la regina decide comunque di “premiare” Euron concedendosi a lui ma non prima di ricordagli:

Se vuoi una puttana compratela, se vuoi una regina guadagnatela.

5 - Una nuova arma per Arya

Anche Arya Stark in questo primo episodio di Game of Thrones 8 ha incontrato persone che hanno fatto parte del suo turbolento passato e in particolare il Mastino e Gendry. Con entrambi i suoi compagni di viaggio Arya non si lascia andare a convenevoli ma la più “badass” dei personaggi femminili di Game of Thrones è palesemente ancora pronta a lottare e a spargere, se necessario, sangue. Come dimostra alla perfezione la richiesta di una nuova arma in ossidiana che vuole far costruire a Gendry. Pugnale particolarissimo che già avevamo visto in un breve frame del trailer e che ora sappiamo di cosa si tratta.

Quali sono stati secondo voi i momenti più degni di nota del primo episodio di Game of Thrones 8?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.